Il rapporto speciale tra una tarantola gigante e una piccola rana ronzante, condividono la tana e si proteggono a vicenda

Animali che hanno altri animali come animali domestici? Sì, l’hai letto bene. Aggiungendo alla lista di amici improbabili , ti offriamo una meravigliosa relazione codipendente tra una tarantola gigante e una rana ronzante.

Le foto di un picchio seduto su un bufalo d’acqua o di piccoli pesci pilota che si attaccano a grandi squali non sono rari. National Geographic ha fatto in modo che tutti ne fossimo consapevoli. Ciò che può ancora sorprendere molti di noi è la vista di una gigantesca tarantola che sovrasta una minuscola rana e che vivono pacificamente. Sebbene gli studi siano risalenti al 1989 (di Crocraft e Hambler), la notizia non ha raggiunto molti di noi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Crocraft e Hambler notarono per la prima volta che la coppia di animali condivideva una strana relazione codipendente e intima tra loro. Mentre la tarantola gigante era naturalmente in grado di cacciare e banchettare con la piccola rana, lasciarono queste piccole creature incolume. Vivendo anche insieme!

- Prosegue dopo la pubblicità -

I ricercatori hanno anche notato che le giovani (ancora grandi) tarantole avrebbero afferrato le piccole rane e le avrebbero esaminate usando la bocca, ma non le avrebbero mangiate. Questo curioso comportamento è stato notato anche in altri individui delle due specie. Si scopre che le piccole rane contengono tossine nella loro pelle che non sono particolarmente appetibili per le tarantole giganti. Questo potrebbe essere un possibile motivo per la loro stretta associazione.

La relazione tra una tarantola gigante e una rana ronzante non sorge per i motivi che desideravamo. Sinceramente, sono sicuro che molti di noi volevano solo che fossero compagni l’uno dell’altro perché si trovavano simpatici e non perché non riuscivano davvero a mangiarsi a causa delle tossine della pelle! Tuttavia, il loro comportamento ci dà tutto ciò di cui abbiamo bisogno per illuminare i nostri giorni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I ricercatori hanno scoperto che la coppia di animali condivide persino le loro tane sugli alberi, dove risiedono con i loro piccoli. La tarantola gigante protegge la minuscola rana ronzante da altri predatori. E, a sua volta, la piccola rana protegge le uova della tarantola mangiando piccoli insetti che possono danneggiare le tarantole che devono ancora nascere. In un certo senso diventano le guardie del corpo l’una dell’altra!

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel 2002, Jolene Csakany ha studiato il rapporto reciproco tra il duo di animali in Perù. Il ricercatore ha notato che le piccole rane ronzanti avrebbero potuto favorire una relazione simile con altre specie di tarantole. Csakany prese una rana che non condivideva questa relazione codipendente con la tarantola gigante e vi posò sopra la pelle di una rana ronzante. Il ricercatore notò che la tarantola gigante afferrò la rana e la ispezionò, ma ancora una volta la lasciò incolume.

Madre natura può essere dura. Noi esseri umani dipendiamo da altri esseri umani e altre specie (abbraccia i tuoi cani e gatti!) Per imparare, evolvere e vivere. Allo stesso modo, anche gli animali in natura possono costruire questa partnership tra loro per sopravvivere. È la sopravvivenza del più forte nella giungla, quindi un po ‘di aiuto e supporto non fa male.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ruththeory.com

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.