Come preparare un fertilizzante organico con la banana.

I fertilizzanti organici sono un’opzione ecologica, sostenibile ed economica per mantenere in salute le tue piante. Ci sono molti modi per farlo e usarlo, con ottimi risultati. La buccia di banana ha molteplici vantaggi per le nostre piante. La sua importanza risiede nella quantità di potassio che contiene. Proprio questo minerale trasporta i nutrienti attraverso le piante e rafforza la formazione di fiori e frutti.

Di solito può essere facilmente identificato quando la pianta è carente di potassio. Se le foglie diventano gialle o arricciate, è il momento giusto per usare questo compost. La buccia di banana ha un inconveniente ed è legato alla sua facilità di deterioramento. Per questo motivo si consiglia di conservare in un sacchetto e conservare in congelatore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tè alla buccia di banana: puoi usarlo come infuso. Per questo avrai bisogno di 1,5 litri di acqua, una bottiglia d’acqua e una casseruola. Tagliate i gusci a pezzetti, metteteli nella pentola con l’acqua. Mettilo sul fuoco per un quarto d’ora e mettilo a riposare.  Una volta che è freddo, conservalo in una bottiglia. Quando è necessario utilizzare il fertilizzante, utilizzare il seguente rapporto: una parte di fertilizzante in cinque parti di acqua. Applicare una volta alla settimana. Quando le piante sono nella stagione della fioritura, annaffia direttamente con questo fertilizzante ogni 15 giorni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pezzi di buccia di banana: puoi tagliarli in piccoli pezzi e seppellirli nei vasi delle piante una volta al mese. Questo rilascerà magnesio, potassio, fosforo e altri minerali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Bucce di banana fermentate: mettetele in un barattolo e immergetele con acqua a sufficienza in modo che siano completamente coperte. Coprite con un panno e un elastico. La miscela dovrebbe riposare per una settimana affinché i batteri facciano il loro lavoro. Se vedi della muffa nera dovresti buttarla via perché non è più utile. Dopo la settimana, viene messo nel frullatore e frullato. Diluire con poca acqua e aggiungerlo poco a poco al terriccio nelle pentole.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -