Press "Enter" to skip to content

Produrre energia pulita dall’acqua salvando i pesci con questa turbina con lame intelligenti

Le turbine idrauliche sono una fonte pulita di elettricità, ma le loro lame rotanti possono uccidere i pesci più grandi che le attraversano. Questo nuovo tipo è progettato per non farlo, pur mantenendo un fattore di forma compatto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Esistono già turbine idroelettriche relativamente sicure per i pesci. Tuttavia, di solito sono abbastanza grandi da contenere le loro lame proporzionalmente più grandi e più distanziate. Ciò significa che non solo sono spesso più costosi di altri modelli, ma sono anche più difficili da installare su dighe più piccole. È qui che la turbina di restauro idroelettrico (RHT) è progettata per adattarsi. Prodotto dalla Natel Energy con sede in California, la particolare idroturbina ha un diametro interno di appena 1-3 metri, a seconda del modello, mentre incorpora anche lame con un bordo smussato e inclinato:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Secondo quanto riferito, questo design devia il percorso dei pesci dalle lame, riducendo significativamente la probabilità di contatto diretto. Detto questo, si dice che le lame siano efficienti quanto le loro controparti. Inoltre, non sono necessari schermi a prova di pesce per impedire il flusso. In uno studio di settembre, gli scienziati del Washington State Pacific Northwest National Laboratory (PNNL) hanno valutato la resistenza dei pesci di un RHT da 1 megawatt, che fa parte del Monroe Hydroelectric Project, situato in un Canale della città di Madras, Oregon. Un totale di 60 trote arcobaleno etichettate sono state rilasciate attraverso la turbina di 1,9 m di diametro, ogni pesce fino a 381 mm di lunghezza. È stato inviato anche un dispositivo progettato da PNNL noto come Sensor Fish, ovvero un dispositivo dotato di un sensore che misura lo stress che verrebbe esercitato su un pesce nella stessa situazione:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Quando le trote furono riconquistate a valle della RHT, si scoprì che tutte erano passate vive e incolume. Secondo Natel Energy, ” Si tratta di una prestazione sorprendentemente buona data la compattezza della turbina in relazione alle grandi dimensioni del pesce testato “. Ulteriori informazioni: www.natelenergy.com

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.