Trovato fiore fossile sbocciato nell’epoca dei dinosauri “ha quasi 100 milioni di anni”

Il nuovo fiore fossile, denominato Valviloculus pleristaminis, appartiene all’ordine Laurales, essendo le sue più strette affinità con le famiglie Monimiaceae e Atherospermataceae:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo non è proprio un fiore di Natale, ma è una bellezza, soprattutto considerando che faceva parte di una foresta che esisteva quasi 100 milioni di anni fa”, ha detto l’autore principale, il professor George Poinar Jr. , un paleontologo del Dipartimento di Biologia Integrativa a Oregon State University. “Il fiore maschile è minuscolo, circa 2 mm di diametro, ma ha circa 50 stami disposti a spirale, con le antere rivolte verso il cielo. Uno stame è costituito da un’antera (testa che produce polline) e un filamento (gambo che collega l’antera al fiore). Nonostante sia così piccolo, il dettaglio che ancora rimane è sorprendente. Il nostro esemplare era probabilmente parte di un grappolo sulla pianta che conteneva molti fiori simili, alcuni forse femminili.” Un dettaglio del fiore fossile:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Valviloculus pleristaminis , centro del fiore in vista apicale. Credito immagine: Poinar, Jr. et al ., Doi: 10.17348 / jbrit.v14.i2.1014.

L’esemplare di  Valviloculus pleristaminis ha una coppa floreale cava a forma di uovo (parte del fiore da cui emanano gli stami); uno strato esterno costituito da sei componenti simili a petali noti come tepali; e antere a due camere, con sacche polliniche che si aprono attraverso valvole incernierate lateralmente. È stato avvolto nell’ambra nel supercontinente del Gondwana e ha navigato su una placca continentale per circa 6.450 km (4.000 miglia) attraverso l’oceano dall’Australia al sud-est asiatico. Analisi tecnica del fossile:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

I geologi hanno discusso proprio quando questo pezzo di terra – noto come il blocco della Birmania occidentale – si staccò dal Gondwana. Alcuni scienziati ritengono che sia stato 200 milioni di anni fa; altri sostengono che fosse più simile a 500 milioni di anni fa. “Dal momento che le angiosperme si sono evolute e diversificate solo circa 100 milioni di anni fa, il blocco della Birmania occidentale non avrebbe potuto staccarsi dal Gondwana prima di allora, che è molto più tardi delle date suggerite dai geologi”, ha detto il professor Poinar. La scoperta è descritta in un articolo sul Journal of the Botanical Research Institute of Texas .

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.