Albero fossile intatto dopo 20 milioni di anni “fu immerso dalla lava dell’eruzione dell’isola di Lesbo”

La foresta pietrificata di Lesbo

Scienziati in Grecia hanno scoperto un raro albero fossile con i suoi rami e le sue radici ancora intatti dopo milioni di anni:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’albero di 62 piedi (quasi 19 metri) è stato trovato durante i lavori stradali nei pressi di un’antica foresta sull’isola di Lesbo che è stata pietrificata da un’eruzione vulcanica circa 20 milioni di anni fa. Il legno pietrificato è in realtà un fossile formato quando un albero viene ricoperto di cenere vulcanica ei suoi resti organici vengono lentamente sostituiti da minerali:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’albero è stato rimosso dalla strada utilizzando una speciale stecca e una piattaforma metallica e sarà esposto nei prossimi mesi. Questa è la prima volta che un albero preservato è stato trovato in condizioni così buone nella zona dall’inizio degli scavi nel 1995. “È conservato in condizioni eccellenti e dallo studio del legno fossilizzato saremo in grado di identificare il tipo di pianta da cui proviene.” Protetta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO), la foresta pietrificata di 37.000 acri di Lesbo è il risultato di un’eruzione vulcanica 20 milioni di anni fa che ha soffocato l’ecosistema subtropicale di Lesbo nella lava. Dopo essere caduto, l’albero è stato preservato da uno spesso strato di cenere vulcanica:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un gran numero di foglie di alberi da frutto sono stati trovati nello stesso punto, così come varie ossa di animali. “Durante gli scavi vengono scoperte le varie foreste che esistevano tra 17 e 20 milioni di anni fa a Lesbo e possiamo ricostruire l’ecosistema che esisteva in quel periodo“, ha detto Zouros. Il tronco ben conservato è stato scoperto durante i lavori di demolizione sull’asfalto lungo la strada Kalloni-Sigri a Lesbo occidentale. “L’albero è nella sua posizione originale di crescita e sembra che la forza dell’eruzione vulcanica l’abbia posato sul terreno dove è stato trovato”, ha detto Nikos Zouros, un geomorfologo del Museo di storia naturale della foresta pietrificata di Lesbo che ha definito il ritrovamento una “scoperta unica”:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ad oggi, non è stato trovato alcun tronco corrispondente di un albero fossilizzato con rami intatti, che è stato mantenuto in buone condizioni”, ha detto Zouros. L’orientamento del tronco conferma l’esistenza di un secondo vulcano sull’isola, ha aggiunto. Il legno pietrificato viene creato quando il materiale vegetale è così sepolto dai sedimenti da essere protetto dalla decomposizione causata dai microrganismi. La sostanza originale della pianta viene infine sostituita da minerali come silice, pirite, calcite, secondo Geology.com, risultando in un fossile che può conservare i dettagli della corteccia dell’albero e persino i dettagli delle sue strutture cellulari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alcuni legni pietrificati sono così “realistici” che non è evidente che siano fossili finché qualcuno non cerca di raccoglierli. Gli alberi pietrificati possono offrire rare informazioni sugli ecosistemi di milioni di anni fa: ad agosto, scienziati in Perù hanno scoperto un albero pietrificato risalente a circa 10 milioni di anni fa, indicando come l’ambiente nella montagna delle Ande è cambiato drasticamente nel tempo. Sebbene il fossile sia stato trovato a più di 13.000 piedi sul livello del mare, la sua anatomia era molto simile a quella del legno trovato nelle foreste tropicali a bassa quota. (Fonte: Daily Mail).

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.