Come realizzare una pompa dell’acqua eolica con pezzi riciclati da bicicletta passo dopo passo – guida + video tutorial

Le fonti di energia rinnovabile possono avere tutte le applicazioni che si possono immaginare. Tra questi, il pompaggio di acqua per il suo utilizzo, ad esempio per l’irrigazione, tra gli altri possibili usi. Un’alternativa per eseguire questa operazione senza comportare un aumento del consumo di energia è la produzione di una pompa eolica, che fornisce l’energia necessaria per aumentare questa risorsa. Spieghiamo come creare questo meccanismo, per il quale avrai fondamentalmente bisogno di abilità e parti riutilizzate da vecchie biciclette:

Gran parte dei materiali per questa pompa dell’acqua azionata dal vento sono parti utilizzate da biciclette, che sono state adattate per funzionare a questo scopo. Questo è il caso degli ingranaggi, per i quali dovrai utilizzare la parte che vedi nell’immagine (la cassetta) e, come puoi vedere, posizionare i bulloni sul suo perimetro:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per il pezzo che andrà sopra la pompa, utilizzare bulloni corti; mentre per quello che va in verticale le lunghezze saranno più adatte. Quindi, collegare l’ingranaggio orizzontale all’asse di una ruota di bicicletta. Unisci invece il pezzo al cerchio di un’altra ruota con tre supporti metallici. Ora, avrai bisogno di un robusto treppiede per fissare un raccordo a T nella parte superiore per collegare i tubi in PVC. In questo pezzo dovrai installare la struttura della ruota che hai creato. In questo caso si è scelto di farlo con un paio di pezzi di legno circolari. Successivamente, è necessario installare il pezzo verticale nell’orizzontale del pezzo di connettore in PVC, in modo che non ne impedisca la rotazione:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sebbene inizialmente per questo progetto abbiamo optato per pezzi di stoffa ricoperti da teli di plastica, la verità è che dopo diversi test si è riscontrato che il sistema non era abbastanza efficace. Pertanto, prepara cinque vele in PVC o stagno e attaccale direttamente ai cerchi della bicicletta. In questa fase dovrai praticare cinque fori abbastanza grandi da far passare i raggi di una bicicletta. Bisognerà infatti inserirli al cerchio in modo che siano ben fissati, ad esempio mediante resina epossidica, largamente utilizzata negli impianti idraulici per la sua efficacia di aderenza. Se controlli il meccanismo verticale, vedrai che sul retro dei bulloni che avevi messo nelle cassette c’è una pallina rossa. In realtà ce ne sono due, questa e l’altra fissata al pistone della pompa dell’acqua, grazie alle quali il generatore eolico e la pompa sono collegati in modo tale che la forza del vento venga trasferita alla pompa dell’acqua:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo connettore è semplicemente costituito da tubi in PVC. Inoltre sono stati inseriti diversi raggi di bicicletta, semplicemente riscaldando la plastica, ad esempio sul fuoco di una cucina. Assicurati che questa parte del sistema sia il più leggera possibile, altrimenti avrà bisogno di più aria per funzionare. Per creare la pompa dell’acqua ti serviranno fondamentalmente un tubo in PVC e un connettore a T. Se segui il modello nell’immagine non dovresti avere alcun problema in modo che tutto si adatti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Affinché il sistema rimanga in posizione verticale, fissare saldamente un’asta di metallo a terra nel punto in cui si desidera posizionare l’apparecchiatura. Attaccare l’asta di metallo all’esterno della pompa utilizzando pinze a vite. Quindi, posizionare la turbina eolica sulla pompa in modo che sia sufficientemente alta in modo che il braccio di collegamento sia ben esteso. Infine assicurarsi di unire il connettore con la ruota in orizzontale e con il pistone della pompa. Poiché il sistema può essere alquanto fragile, idealmente dovresti rinforzarlo installandolo su un palo 4 × 4, che eliminerà i movimenti indesiderati. Con tutti questi passaggi, la pompa dell’acqua eolica sarà pronta. Tuttavia, osservando il suo funzionamento e dopo aver ricevuto molti suggerimenti, il promotore di questa idea ha applicato alcuni miglioramenti per aumentare le prestazioni. Sono i seguenti:

Sostituire il treppiede con un tubo metallico in tutto il sistema.
Avvicinare la valvola al suolo in modo che non sia necessario pompare l’acqua così in alto.
Sostituire il pistone e il braccio in PVC con ammortizzatori per bicicletta.
Sganciare le vele in basso e lasciarle ancorate alla struttura in alto, in modo che siano in “modalità di attacco”, che fornirà maggiore flessibilità e favorirà la spinta.
Ora, con queste ultime raccomandazioni, tutto è pronto per poter avviare la tua pompa ad aria spinta dal vento. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un video tutorial diffuso su YouTube:

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E’ inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando “MI PIACE” e poi “segui” su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.