La medicina comune per l’asma potrebbe ridurre i giorni di malattia da COVID

Uno studio clinico su oltre 4.600 persone a rischio di COVID-19 grave ha rilevato che un farmaco per l’asma inalabile ha ridotto la durata dei sintomi della malattia di circa 3 giorni:

Il farmaco per l’asma budesonide è uno steroide inalabile poco costoso e ampiamente disponibile. Christopher Butler e Richard Hobbs dell’Università di Oxford, Regno Unito, e i loro colleghi hanno testato la budesonide in persone che presentavano sintomi COVID-19 ma non erano state ricoverate in ospedale (PRINCIPLE Collaborative Group et al. Preprint at medRxiv https://doi.org/f6hf ; 2021).

- Prosegue dopo la pubblicità -

I partecipanti avevano più di 65 anni o più di 50 anni e presentavano condizioni che aumentavano il rischio di complicanze del COVID-19. I partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere il farmaco o servire in un gruppo di controllo, ma nessuno ha preso un placebo. Sia i partecipanti che gli investigatori sapevano chi aveva ricevuto il farmaco. Coloro che hanno assunto budesonide due volte al giorno per due settimane hanno riferito che i loro sintomi COVID-19 sono terminati tre giorni prima rispetto a quelli che non hanno usato lo steroide. I risultati non sono ancora stati sottoposti a peer review. (Fonte: nature.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.