Latticini e cancro: fanno bene o fanno male? Analisi sul rapporto tra i vari tipi di tumore e le tipologie di prodotti caseari

Il rischio di cancro è fortemente influenzato dalla dieta. Molti studi hanno esaminato la relazione tra consumo di latticini e cancro. Alcuni studi indicano che i latticini possono proteggere dal cancro, mentre altri suggeriscono che i latticini possono aumentare il rischio di cancro.

I latticini più comunemente consumati includono latte, formaggio, yogurt, panna e burro. Questo articolo esamina le prove che collegano i prodotti lattiero-caseari al cancro, esaminando entrambi i lati dell’argomento.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come funzionano questi studi?
Prima di continuare, è importante comprendere i limiti degli studi che esaminano il legame tra dieta e malattia. La maggior parte di loro sono i cosiddetti studi osservazionali. Questi tipi di studi utilizzano le statistiche per stimare la relazione tra l’assunzione alimentare e il rischio di contrarre una malattia. Studi osservazionali non possono dimostrare che un alimento abbia causato una malattia, ma solo che coloro che hanno consumato il cibo avevano più o meno probabilità di contrarre la malattia. Ci sono molti limiti a questi studi e le loro ipotesi si sono occasionalmente dimostrate false in studi controllati, che sono studi di qualità superiore. Tuttavia, nonostante i loro punti deboli, studi osservazionali ben progettati sono parte integrante della scienza della nutrizione. Forniscono indizi importanti, soprattutto se associati a spiegazioni biologiche plausibili.

- Prosegue dopo la pubblicità -

LINEA DI FONDO:

Praticamente tutti gli studi sull’uomo sulla connessione tra latte e cancro sono di natura osservativa. Non possono dimostrare che i latticini causano una malattia, solo che il consumo di latticini è associato ad esso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cancro del colon-retto
Il cancro del colon-retto è il cancro del colon o del retto, le parti più basse del tubo digerente. È uno dei tipi di cancro più comuni al mondo (1Fonte attendibile). Sebbene le prove siano contrastanti, la maggior parte degli studi indica che il consumo di latticini può ridurre il rischio di cancro del colon-retto (2Fonte attendibile, 3Fonte attendibile, 4Fonte attendibile, 5Fonte attendibile). Alcuni componenti del latte possono eventualmente proteggere dal cancro del colon-retto, tra cui:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Calcio (6Fonte attendibile, 7Fonte attendibile, 8Fonte attendibile).
Vitamina D (9Fonte attendibile).
I batteri dell’acido lattico , presenti nei prodotti lattiero-caseari fermentati come lo yogurt (10Fonte attendibile).

Cancro alla prostata
La ghiandola prostatica si trova appena sotto la vescica negli uomini. La sua funzione principale è quella di produrre liquido prostatico, che fa parte dello sperma.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In Europa e in Nord America, il cancro alla prostata è il tipo più comune di cancro negli uomini. Studi più ampi indicano che un consumo elevato di latticini può aumentare il rischio di cancro alla prostata (11Fonte attendibile, 12Fonte attendibile, 13Fonte attendibile). Uno studio islandese indica che un elevato consumo di latte durante la prima infanzia può aumentare il rischio di cancro alla prostata avanzato più tardi nella vita (14Fonte attendibile). Il latte è un fluido complesso contenente un’enorme varietà di composti bioattivi. Alcuni di loro possono proteggere dal cancro, mentre altri possono avere effetti negativi. Questi includono:

Calcio: uno studio ha collegato il calcio dal latte e integratori con un aumentato rischio di cancro alla prostata (15Fonte attendibile), mentre alcuni studi suggeriscono fortemente che non abbia effetti (16Fonte attendibile, 17 ).
Fattore di crescita insulino-simile 1 (IGF-1) : IGF-1 è stato associato a un aumentato rischio di cancro alla prostata (18Fonte attendibile, 19Fonte attendibile, 20Fonte attendibile). Tuttavia, questa potrebbe essere una conseguenza del cancro piuttosto che una causa ( 17 ,21Fonte attendibile).
Ormoni estrogeni: alcuni ricercatori temono che gli ormoni riproduttivi nel latte di vacche gravide possano stimolare la crescita del cancro alla prostata (22Fonte attendibile, 23Fonte attendibile).
LINEA DI FONDO:
La maggior parte degli studi suggerisce che un consumo elevato di latticini può aumentare il rischio di cancro alla prostata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cancro allo stomaco
Il cancro allo stomaco, noto anche come cancro gastrico, è il quarto tumore più comune al mondo (24Fonte attendibile). Molti studi importanti non hanno trovato una chiara associazione tra l’assunzione di latticini e il cancro allo stomaco (25Fonte attendibile, 26Fonte attendibile, 27Fonte attendibile). Possibili componenti protettivi del latte possono includere acido linoleico coniugato (CLA) e alcuni batteri probiotici nei prodotti a base di latte fermentato (28Fonte attendibile, 29Fonte attendibile). D’altra parte, il fattore di crescita insulino-simile 1 (IGF-1) può promuovere il cancro allo stomaco (30Fonte attendibile). In molti casi, ciò di cui si nutrono le mucche spesso influisce sulla qualità nutrizionale e sulle proprietà salutari del loro latte. Ad esempio, il latte di mucche allevate al pascolo che si nutrono di felci felci contiene ptaquiloside, un composto vegetale tossico che può aumentare il rischio di cancro allo stomaco (31Fonte attendibile, 32Fonte attendibile).

LINEA DI FONDO:
In generale, non ci sono prove chiare che colleghino il consumo di latticini con il cancro allo stomaco.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tumore al seno
Il cancro al seno è la forma più comune di cancro nelle donne (33Fonte attendibile). Nel complesso, le prove indicano che i prodotti lattiero-caseari non hanno effetti sul cancro al seno (34Fonte attendibile, 35Fonte attendibile, 36Fonte attendibile). Infatti, alcuni studi indicano che i latticini, escluso il latte, possono avere effetti protettivi (37Fonte attendibile).

LINEA DI FONDO:
Non ci sono prove coerenti sui latticini che colpiscono il cancro al seno. Alcuni tipi di latticini possono avere effetti protettivi. Quanto latte puoi bere in sicurezza?
Poiché i latticini possono effettivamente aumentare il rischio di cancro alla prostata, gli uomini dovrebbero evitare di consumarne quantità eccessive.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le attuali linee guida dietetiche per i latticini raccomandano 2-3 porzioni o tazze al giorno (38Fonte attendibile). Lo scopo di queste raccomandazioni è garantire un adeguato apporto di minerali, come calcio e potassio. Non tengono conto di un possibile rischio di cancro (39Fonte attendibile, 40Fonte attendibile). Finora, le raccomandazioni ufficiali non hanno posto un limite massimo al consumo di latticini. Semplicemente non ci sono informazioni sufficienti per raccomandazioni basate sull’evidenza. Tuttavia, potrebbe essere una buona idea limitare l’assunzione a non più di due porzioni di latticini al giorno o l’equivalente di due bicchieri di latte.

LINEA DI FONDO:
Evita il consumo eccessivo di latticini. Gli uomini dovrebbero limitare la loro assunzione a due porzioni di latticini al giorno, o circa due bicchieri di latte.

Porta il messaggio a casa
Gli studi indicano che un elevato consumo di latticini aumenta il rischio di cancro alla prostata. Tuttavia, allo stesso tempo, i latticini possono ridurre il rischio di cancro del colon-retto. Per altri tipi di cancro, i risultati sono più incoerenti ma generalmente non indicano effetti avversi. Tieni presente che la maggior parte delle prove disponibili si basa su studi osservazionali, che forniscono prove suggestive ma non prove definitive. Tuttavia, è meglio prevenire che curare. Consuma i latticini con moderazione e basa la tua dieta su una varietà di cibi freschi e integrali.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.