Idee per trasformare la tua terrazza o il tuo giardino nella tua oasi privata

Le restrizioni della pandemia ci hanno fatto stare più a casa . Per questo motivo, godersi la vita all’aria aperta e vivere in un ambiente più piacevole è l’ideale in questi tempi. Balconi, terrazzi o giardini si possono trasformare in vere e proprie oasi attraverso idee facili e semplici che possiamo realizzare a casa nostra senza problemi. La mancanza di idee e, a volte, la mancanza di spazio ci porta a pensare che migliorare e ristrutturare questi spazi esterni può essere una perdita di tempo. Tuttavia, con l’arrivo della primavera e dei sogni ambientati in estate, accogliere questi angoli ci permetterà di goderci la vita all’aria aperta e sentire un ambiente più piacevole.

Enric Bayot, direttore marketing di Tu & Co, afferma che con la pandemia, i diversi spazi esterni che abbiamo a casa hanno guadagnato più valore rispetto a due anni fa. “È vero che prima della pandemia c’erano persone che si prendevano cura del loro giardino e lo avevano come hobby o hobby, ma forse stiamo parlando del 10% o del 15% della popolazione“, dice. Invece, ora ci sono più persone che si preoccupano di condizionare finestre, balconi o terrazze. Per questo motivo proponiamo una serie di suggerimenti ed elementi che ti aiuteranno a godere di uno spazio esterno più piacevole e confortevole.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Piante: indispensabili per circondarsi di natura
Il designer di interni Eric Gallardo afferma che incorporare piante ha un doppio vantaggio. “Oltre ad avere proprietà benefiche, come purificare l’aria , ti dà anche quella sensazione di essere fuori e aiuta a connettersi ancora di più con quel punto della natura”, aggiunge l’esperto. In effetti, ci sono studi che collegano la cura delle piante con un maggiore senso di felicità . Bayot spiega che la scelta delle piante dipende dallo spazio che abbiamo, dall’orientamento e dal tempo. “Se hai un giardino nel nord della Spagna, in cui l’insolazione solare non è così alta, puoi mettere piante con più fiori. Altrimenti, è meglio usare piante che richiedono poca acqua e che sono più predisposte alla luce. solare e termico “, dice l’esperto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per questo motivo, Bayot sottolinea l’importanza di conoscere l’area geografica in cui viviamo e l’orientamento solare in cui abbiamo una terrazza o un giardino prima di pensare a che tipo di piante metteremo, per dare la priorità a quelle che meglio si adattano a quelle condizioni da evitare morire .

L’arredamento è fondamentale per creare un luogo intimo e personale per incontrare i propri cari o semplicemente per trascorrere del tempo all’aria aperta. I mobili che si trovano all’esterno presentano sempre il rischio di deteriorarsi a causa delle intemperie. Gallardo spiega che i mobili sono come la facciata di una casa e che, quindi, devono essere mantenuti. “Consiglio di basarci sempre sulla sostenibilità e di acquistare mobili realizzati con materiali naturali, come il legno o la pietra“, aggiunge.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In un primo momento, possiamo pensare che la plastica sia l’ideale per questo tipo di situazione. Gallardo ricorda però che sebbene sia più resistente e non necessiti di manutenzione, è anche più sensibile al calore. “Quando la plastica brucia e perde il suo colore, non c’è niente da fare lì. Puoi sempre macchiare o verniciare un legno“, dice. Perché prendersi cura del giardino o di alcune piante aumenterà il tuo livello di felicità. In questo senso, Bayot consiglia l’uso di legno trattato e rattan sintetico. “Funziona molto bene fuori e non ha quasi manutenzione. Può bagnarsi e non ci sono problemi“, dice.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’opzione più comune per dare un tocco green al proprio terrazzo o giardino è quella di utilizzare l’erba artificiale, poiché è perfetta per risparmiare tempo e fatica nella sua manutenzione. Inoltre, Bayot aggiunge che dobbiamo anche tener conto del condizionamento del clima e della cura del pianeta. “Per quanto riguarda il clima, se vivessimo in Francia, sarebbe più facile per noi mantenere un’erba naturale che qui. L’opzione dell’erba artificiale è anche un modo per risparmiare acqua ed essere consapevoli dell’ambiente“, dice.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le pietre: un tocco di eleganza
Il posizionamento delle pietre dona un tocco di personalità al giardino o al terrazzo. Bayot spiega che, se lo spazio è disponibile, è molto interessante fare un tour in pietra bianca, poiché gli conferisce un tocco elegante e molto zen, che è la moda e la tendenza del momento. Inoltre non necessitano di cure, la loro manutenzione è nulla. Se non hai spazio per fare un giro, possono essere usati per decorare un angolo.

Orto urbano, un’alternativa alla produzione alimentare intensiva, crea un piccolo giardino. L’aggiunta di giardini urbani agli spazi esterni è una tendenza sempre più diffusa. Non devi avere un grande giardino per questo. Può essere coltivato verticalmente, su un tavolo, in vaso … Una finestra o un balcone sono sufficienti per godersi il proprio giardino e coltivare pomodori, lattuga o fragole (tra le altre opzioni) con cui preparare le proprie insalate.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Bayot sottolinea che, inoltre, questa attività è una pratica di svago familiare molto interessante da fare con i tuoi figli. “È molto istruttivo, dal momento che i bambini imparano cose che potrebbero non sapere. Passi molte ore con la tua famiglia e vedi il progetto crescere insieme ai tuoi figli“, spiega. L’esperto assicura che è un’attività molto salutare e ti consente di mangiare i tuoi raccolti. Allo stesso modo, è economico e poco costoso.

L’illuminazione favorisce la creazione di spazi intimi e personali. Bayot condivide che possiamo utilizzare luci a LED e possono essere posizionate sia sul pavimento che sulle pareti del tuo spazio per creare ambienti accoglienti. “Possiamo anche utilizzare luci da terra in modo da poterle spostare nell’area in base alle nostre preferenze“, aggiunge. Se disponiamo di uno spazio ampio possiamo giocare con diversi elementi per dare autenticità e differenziazione alle diverse aree. “Possiamo creare uno spazio di relax e tranquillità con l’uso di mobili da esterno; dedicare una parte ai giochi da giardino da condividere con i più piccoli della casa o addirittura abilitare un bricolage personale o un deposito con casetta da giardino“, dice l’esperto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’interior designer Eric Gallardo spiega che è importante realizzare un collegamento tra lo spazio interno ed esterno della casa e offre un’idea per realizzarlo. “Per ottenere questa connessione dobbiamo cercare di continuare il marciapiede e portarlo all’esterno. Creiamo uno spazio più omogeneo e più aperto“, afferma. Per quanto riguarda la tonalità più adatta per arredare i nostri spazi esterni, l’esperto spiega che dipende molto da ogni progetto. In ogni caso, consiglia l’uso di toni della terra, colori che vengono dalla terra e dalla natura, poiché ci collegheremo sempre di più con l’ambiente e raggiungeremo uno spazio più piacevole. “Siamo abituati al colore dei marciapiedi, quindi lavorare con quei toni rilassa quella sensazione“, dice Gallardo.

Fonte: lavanguardia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.