Il sambuco e tutte le sue proprietà

Il sambuco nasce solitamente spontaneamente nei boschi, è riconoscibile dai suoi fiorellini bianchi che diventano poi frutti. Sia i fiori che le bacche contengono molteplici proprietà. Le bacche sono nero/viola, bisogna conoscerle molto bene, perchè spesso vengono scambiate con altre bacche della pianta dell’ebbio, simili ma velenose. Per essere certi che si tratti di sambuco bisogna guardare molto attentamente la pianta: il fusto del sambuco è grigio-bruno con puntini bianchi ed è legnoso. Quello dell’ebbio invece è verde, rigido e più spesso. Le bacche del sambuco si presentano raccolte in ombrelli rivolti verso il basso, sono sparsi su tutta la pianta. Quelli dell’ebbio sono sempre raggruppati, ma crescono verso l’alto.

Le bacche del sambuco sono ricche di potassio, magnesio, vitamine del gruppo B e C. Presentano un colore molto scuro, grazie alla presenza di antocianine che aiutano il benessere dell’organismo essendo potenti antiossidanti. Bisogna però prestare massima attenzione, non devono essere mangiate crude e acerbe. E’ importante consumarle cotte, perchè crude contengono anche sambucina, che risulta essere velenosa. In presenza di acqua libera acido cianidrico e questo è tossico. Questa sostanza, soprattuto nei bambini e negli adulti sensibili può causare problemi a livello digestivo abbastanza seri. Ecco perchè, per consumarle in tutta sicurezza bisogna scaldarle sempre ad una temperatura superiore a 80°, il calore elimina la sostanza tossica.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le bacche di sambuco contengono tantissima acqua ( circa l’80%). Ricche di sali minerali, quali potassio, magnesio, calcio, sodio, ferro, fosforo, zinco, rame e selenio. Contengono come abbiamo già detto vitamine del gruppo A, C e complessi del gruppo B. Ricchi di flavonoidi, fibre, carboidrati e proteine. Sono a basso contenuto calorico. Il sambuco è utilizzato fin dai tempi antichi come rimedio naturale, ad esempio contro i sintomi influenzali. Inoltre ha moltissimi altri benefici a livello fisico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

migliorano la circolazione sanguigna
-hanno proprietà diuretiche
-abbassano la pressione sanguigna
-aiutano a mantenere in salute il sistema cardiovascolare
-hanno effetto lassativo e purgativo (attenzione quindi a non esagerare con le quantità)
-sono utili in caso di infiammazioni alle vie urinarie
-sono ideali per trattamenti diaforetici e antinfiammatori
-rafforzano il sistema immunitario
-possiedono proprietà antibatteriche e antivirali
-favoriscono le secrezioni bronchiali
-danno sollievo alla gola irritata e ai seni nasali chiusi

Anche le bacche di sambuco presentano controindicazioni, non bisogna esagerare con le quantità, infatti possono avere effetti lassativi. Evitare inoltre di consumarle in caso di gravidanza o allattamento e anche in caso di malattie autoimmuni. Ovviamente evitarle anche in caso di allergia o se si soffre di pressione bassa. Le bacche di sambuco vengono utilizzate per la bevanda alcolica: la sambuca. Possono essere utilizzate per marmellate,liquori,sciroppi,salse e molte altre preparazioni in cucina.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: tuttogreen.it

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.