Se mettiamo pannelli solari negli aeroporti, potremmo alimentare intere città

Gli aeroporti non sono circondati da alberi, ma sono circondati (principalmente) da spazi aperti, pieni di luce solare. Ora immagina i tetti di quegli aeroporti, pieni di pannelli solari. Questa non è una visione fantastica del futuro della tecnologia verde, ma oggetto di una nuova ricerca del Royal Melbourne Institute of Technology (RMIT University). Lì, gli scienziati hanno incorporato dati del mondo reale in un programma per computer. I risultati, pubblicati sul Journal of Building Engineering, mostrano che se l’Australia installasse pannelli solari nei suoi 21 aeroporti, il paese potrebbe produrre circa 466 gigawattora (GWh) di energia elettrica all’anno. Questo è sufficiente per rifornire circa 136.000 famiglie all’anno.

L’Australia sta affrontando una crisi energetica e tuttavia le nostre risorse solari, come i tetti degli aeroporti, vengono sprecate. Sfruttare questa fonte di energia impedirebbe la combustione di 63 kilotonnellate di carbone in Australia ogni anno, un passo importante verso un futuro senza emissioni di carbonio. Come sono arrivati ​​gli scienziati a queste cifre? Innanzitutto, hanno combinato tutti i dati dai tetti dei 21 aeroporti federali australiani, per un totale di 2,61 chilometri quadrati di spazio disponibile. Hanno quindi confrontato la quantità di energia che il paese potrebbe generare con i pannelli solari su questi tetti commerciali, con la quantità di energia attualmente generata con i pannelli solari nelle aree residenziali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poiché i tetti residenziali sono spesso costruiti ad angolo, creando strutture inclinate che sono inclini all’ombreggiamento da alberi e altre strutture, può essere difficile catturare in modo efficiente l’energia solare. I tetti commerciali, nel frattempo, sono generalmente piatti e privi di ostacoli. In effetti, gli scienziati di RMIT hanno scoperto che i pannelli solari installati sui tetti commerciali potrebbero generare 10 volte più energia di quelli installati sui tetti residenziali . Quali vantaggi ha per gli aeroporti? Certo, energia abbondante. Ciò potrebbe ridurre i costi operativi complessivi abbassando il costo energetico degli aeroporti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli aeroporti consumano grandi quantità di energia, ogni giorno. I tetti solari potrebbero anche compensare una quantità significativa di emissioni di carbonio dagli aeroporti, migliorando potenzialmente l’ottica ambientale di un’industria che emette molti gas serra . Utilizzando la sua batteria in crescita e le strutture di micro-rete, l’Australia potrebbe immagazzinare l’energia solare generata negli aeroporti e restituirla alla rete durante le interruzioni o le ore di punta. I ricercatori affermano che la domanda di energia su larga scala richiede una produzione di energia su larga scala sotto forma di progetti più grandi, come l’ipotetica rete solare dell’aeroporto. Alcuni argomenti contro queste proposte solari potrebbero essere la questione se i pannelli solari potrebbero riflettere il sole e disturbare i piloti. Anche se questo non dovrebbe essere un problema grazie ai nuovi rivestimenti.

Fonte:ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.