Un sarcofago con due scheletri romani ritrovato in Inghilterra

https://www.bathecho.co.uk

Una bara di pietra di 2000 anni con due scheletri all’interno è stata scoperta nei giardini di Sydney a Bath, in Inghilterra. Il Consiglio di Bath e North East Somerset ha annunciato lunedì il ritrovamento, definendolo un “raro sguardo alle pratiche di sepoltura locali” durante l’era romana. I Sydney Gardens, un tempo un “giardino del piacere” georgiano del XVIII secolo, frequentato dalla famosa scrittrice Jane Austen, erano stati sottoposti a lavori di ristrutturazione e abbellimento quando un muro romano fu scoperto al confine del cimitero di Bathwick:

https://newsroom.bathnes.gov.uk

Quando una squadra di LP Archaeology ha iniziato a scavare nel sito, hanno scoperto la bara lunga 6 piedi e mezzo. Il sarcofago, realizzato in pietra calcarea della regione, conteneva due serie di resti umani con uno scheletro parziale ai piedi dell’altro ed era rivolto a nord, indicando che si trattava probabilmente di una sepoltura pagana. I manufatti recuperati vicino alla tomba includono piccole perle di vetro rosse e blu, oltre a un vasetto pieno di resti di cibo, pensato per essere un’offerta votiva. Inoltre, gli archeologi hanno trovato l’unica sepoltura con cremazione conosciuta esistente nel cimitero di Bathwick. “Non capita spesso di imbattersi in una bara di pietra in situ completa di occupanti”, ha detto nel comunicato stampa Kelly Madigan, partner di LP Archaeology:

- Prosegue dopo la pubblicità -
https://www.bathecho.co.uk

Un rendering del modello 3D del sarcofago mostra le dimensioni della struttura, compreso il suo coperchio sovradimensionato. “Il ritrovamento offre una fantastica opportunità di utilizzare analisi scientifiche all’avanguardia per saperne di più sulla vita degli individui all’interno della bara, compreso da dove provenivano originariamente e se sono imparentati”, osserva Steve Membery, funzionario senior dell’ambiente storico per South West Heritage Trust, nel bando. Al momento sono in corso gli esami di laboratorio per determinare la salute e il benessere delle persone sepolte. Il Consiglio sta valutando un’esposizione per il sarcofago vuoto all’interno dei Sydney Gardens una volta che i resti saranno reinterrati dopo l’analisi, insieme a informazioni sui giardini del piacere e sulla storia romana dell’area, comprese le interpretazioni di questi ultimi ritrovamenti archeologici. In definitiva, afferma Membery, “la scoperta del sarcofago nei giardini di Sydney mostra perché Bath merita la sua reputazione internazionale per l’archeologia romana e la sua designazione come sito del patrimonio mondiale”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.