8 consigli utili per vivere con meno plastica ogni giorno

Non c’è modo di negare o sfuggire a questo dato di fatto: la plastica è praticamente ovunque. Di diverse dimensioni, si diffondono negli oceani, nel suolo e persino nel cibo che mangiamo e nei nostri organi. Esistono diversi tipi di plastica e sono presenti negli imballaggi, nei prodotti, nelle strutture ed è davvero quasi impossibile immaginare una vita senza plastica. 

Ma questo non significa che dovremmo accettare questo scenario. Ogni anno diventa più evidente la necessità di ridurre la quantità di plastica nel mondo e dare una destinazione più sostenibile alla plastica che già esiste. Molte persone e aziende sono impegnate a trovare soluzioni a questa minaccia ambientale che è diventata la plastica. Ripensare, rifiutare e ridurre sono i primi passi che possiamo compiere nella nostra vita quotidiana. Soprattutto quando si parla di plastiche monouso, prodotti usa e getta che vengono utilizzati per pochi istanti, che rappresentano una minima parte della loro permanenza sul nostro pianeta.

- Prosegue dopo la pubblicità -

. Evita i peggiori tipi di plastica

I prodotti e gli imballaggi in plastica hanno un numero che va da 1 a 7. Questa identificazione si trova solitamente sul fondo dei contenitori e si riferisce al tipo di plastica utilizzata. Tra questi tipi dovremmo evitare il peggio:

- Prosegue dopo la pubblicità -
  • #3 PVC (cloruro di polivinile) una plastica estremamente tossica che contiene additivi pericolosi e viene utilizzata in imballaggi di plastica, alcune bottiglie da spremere, barattoli di burro di arachidi e giocattoli per bambini
  • #6 PS ( polistirene )  contiene stirene, una tossina per il cervello e il sistema nervoso, ed è utilizzato in polistirolo, piatti usa e getta, contenitori da asporto, posate di plastica
  • #7 (policarbonato / altra categoria)  contiene bisfenolo A e si trova nella maggior parte degli involucri di lattine per alimenti in metallo, bicchieri di plastica trasparente, bottiglie per bevande sportive, contenitori per succhi di frutta e ketchup. Tutti gli altri polimeri rientrano in questa categoria, il che rende molto difficile l’identificazione. Tra i più comuni c’è il BOPP (polipropilene biorientato), presente nelle confezioni di snack, biscotti e patate, ad esempio.

2. Scegli materiali riutilizzabili non in plastica

Per evitare l’uso di contenitori usa e getta, il consiglio è di avere opzioni riutilizzabili come una bottiglia per mettere l’acqua, barattoli di vetro, cannucce o sacchetti in acciaio inossidabile e sacchetti di stoffa per snack o shopping. Quando possibile, opta per contenitori riutilizzabili non in plastica!

3. Acqua filtrata

Se hai una bottiglia o una tazza riutilizzabile, puoi sempre riempirla con acqua filtrata e bevitori. Risparmiare denaro e l’ambiente non acquistando bottiglie di plastica. Se sei bloccato e hai bisogno di comprare una bottiglia d’acqua, vedi se riesci a trovarne una di vetro che può essere riutilizzata in seguito! 

- Prosegue dopo la pubblicità -

4. Acquista all’ingrosso

Gli acquisti all’ingrosso sono un’opzione più sostenibile. Prendi esattamente la quantità desiderata, evitando sprechi, di solito trovi prodotti più naturali con un percorso più breve tra il produttore e usi meno imballaggi. Ci sono negozi che vendono prodotti sfusi che permettono anche ai consumatori di portare i propri contenitori e fare uno sconto a chi lo fa!

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. Evita la consegna e i piatti congelati

La tentazione di ordinare un piatto pronto o optare per i piatti surgelati è grande. Ma questo cibo di solito arriva tra mille confezioni, il più delle volte, di plastica. Va bene scegliere la comodità o il sapore del tuo piatto consegnato a casa, ma ricorda che cucinando il tuo cibo puoi garantire un pasto più sano per il tuo corpo e per il pianeta.

6. Usa prodotti da casa vacanze

Shampoo e balsami dei luoghi di villeggiatura sono una grande opportunità per eliminare gli imballaggi in plastica. Questi cosmetici stanno guadagnando sempre più spazio e ci sono diversi marchi in Brasile che offrono prodotti per tutti i tipi di capelli. Come con lo shampoo liquido, i tuoi capelli andranno meglio con determinate marche e ingredienti. Quindi, vale la pena sperimentare finché non trovi quello che ti piace di più. Un altro vantaggio è che questi prodotti di solito utilizzano ingredienti più naturali e sono molto più pratici quando si prepara una borsa per viaggiare o andare a un appuntamento fuori casa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

7. Attenzione durante la pulizia

Quando si lavano i piatti, utilizzare spugne vegetali o spugne d’acciaio. Un altro cambiamento piacevole e facile è lasciare da parte il detersivo e utilizzare il sapone di cocco. Verifica se i prodotti che utilizzi hanno l’opzione di ricariche o alternative che utilizzano meno plastica. Un altro consiglio è quello di creare i propri prodotti per la pulizia , con ingredienti semplici come bicarbonato di sodio e aceto.

8. Ispirare con l’esempio

Ogni volta che puoi, parla con le persone che conosci delle scelte che ti hanno aiutato a ridurre la quantità di plastica nella tua routine. Quando usi la borsa a rendere al supermercato, parla della praticità di queste borse, più grandi e resistenti. Quando usi la tua bottiglia per bere acqua all’aperto, commenta i risparmi. Indica gli shampoo bar per quell’amico che ama le cose nuove

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.