Mangiare cibo quasi scaduto, una nuova moda in Cina tra i giovani

Wu Lin, una studentessa universitaria di 19 anni ha deciso di consumare prodotti quasi in scadenza, acquistandoli in un negozio vicino al dormitorio, specializzato proprio in questo. Riesce ad ottenere molti snack a costi ribassati, li sconti arrivano anche al 50-70%. Wu spiega che questo nuovo stile di far la spesa, la attira molto, infatti si riesce ad evitare gli sprechi e anche a risparmiare. Considerando anche la nuova legge anti-spreco presente nel paese dall’aprile scorso.

Secondo uno studio sul territorio, il mercato cinese del cibo quasi scaduto ha preso molto piede, tanto da aver superato i 30miliardi di yen ( circa 4,64miliardi di dollari), solo nel 2020. Molti sono i giovani che apprezzano questo genere di acquisti, considerando che esistono reti di comunicazione in cui molti ragazzi si scambiano consigli su dove acquistare questo genere di prodotti. Questa grande richiesta ha portato un aumento di negozi che vendono questo genere di prodotti. Una delle catene più grandi legata a questo genere di mercato è HotMaxx che ha aperto l’anno scorso in Cina e ad oggi conta più di 200punti vendita.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lo spreco di cibo è un problema che ha toccato tutti i paesi del mondo, quindi con questa iniziativa si cerca di tamponare il più possibile il problema. Stanno crescendo anche molti negozi on line che vendono cibo quasi scaduto. Si stima che circa, 2 milioni di persone ogni anno acquistano cibo in scadenza. Secondo gli esperti questa pratica non dovrebbe risultare dannosa per la salute.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ansa.it

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.