Il Giappone regala 8 milioni di case abbandonate a chi vuole viverci, e questi sono i requisiti

Il Giappone regala 8 milioni di case abbandonate a chi vuole viverci, e questi sono i requisiti. Buone notizie per chi cerca una casa propria. Il Giappone regala case abbandonate a chi vuole viverci. Come mai? Questo è quello che dovresti sapere se vuoi farne parte. C’è una crisi di case vuote in Giappone, e questo è ciò che il governo sta facendo per sbarazzarsene. Potrebbe non essere nei tuoi piani trasferirti in Giappone. Ma se per caso avevi pensato di vivere in questo paese, o ti è passato per la testa di dare una svolta radicale alla tua vita e stai cercando un posto dove stabilirti , farlo potrebbe essere più facile di quanto pensassi.

I problemi demografici in Giappone hanno raggiunto l’arena immobiliare. Una persona su quattro ha più di 65 anni e, per motivi di salute, viene frequentemente inviata in residenze per cure, lasciando la vecchia casa di famiglia disabitata e senza alcun mantenimento. Per questo più di 8 milioni sono stati elencati in un documento chiamato ” Banche Akiya ” (che si tradurrebbe come ‘banca dati delle case abbandonate’) e offerti a chi vuole occuparli: la stragrande maggioranza con grandi sconti sul loro prezzo e migliaia di essi, completamente gratuiti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ma in Giappone, le case non sono un mercato nel senso tradizionale, in base al quale cercano di generare guadagni di capitale dalle proprietà nel tempo. Le case in questo paese di solito non hanno più di 30 anni di vita utile: le società immobiliari sono orientate, piuttosto, a ricostruire le case quasi da zero, piuttosto che ad aumentare le plusvalenze degli immobili esistenti. Allo stesso modo, la maggior parte sono in buone condizioni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le case in Giappone sono facilmente abbandonate da questa cultura del distacco immobiliare . A ciò si aggiunge il fatto che molte case appartenevano a persone recentemente scomparse (il Giappone è un paese di anziani: un terzo della sua popolazione avrà 65 anni nel 2040), mentre altre erano di persone che hanno scelto il suicidio, motivo per cui le proprietà sono ulteriormente svalutati. Un terzo elemento è la migrazione dei giovani verso le città più importanti.

L’intero conflitto è più vantaggioso per gli stranieri che desiderano abitare la terra del sol levante, che per i giapponesi stessi. Il fenomeno sociale giapponese fa sì che le persone si sposino più tardi, facciano meno figli e, quindi, acquistino case più tardi. Inoltre, alla ricerca di un maggiore successo professionale, i giovani si concentrano nelle città, abbandonando le case di campagna e vivendo in complessi residenziali in affitto o agevolati, il che genera sovrappopolazione nel nucleo urbano, ma lascia vuota la zona rurale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le nuove case in questo paese sono molto costose, e se non credi nelle superstizioni, la verità è che avere una casa quasi gratis non suona così male, giusto? Quindi ora sai, se stai cercando un posto dove trasferirti, si spera che troverai una casa a Okinawa , una delle aree del mondo dove le persone vivono più a lungo .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: bioguia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.