Cimici da letto: 10 rimedi naturali per contrastare il morso

Se capita spesso che la mattina ti alzi con fastidiose punture o morsi e non riesci a capire da dove provengano, è possibile che si trattino di cimici da letto. La cosa principale che puoi fare è comunque verificare lo stato del materasso, perchè è proprio li che si trovano.

Se è capitato anche andando in qualche hotel di svegliarsi con punture strane e fastidiose, che non vanno via durante la giornata, la possibilità che siano cimici da letto è molto alta. Questi piccoli animaletti, si nutrono di sangue umano e animale, i materassi sono sicuramente un luogo preferito delle cimici. Se dovesse capitare di venire morsi dalla cimice dei letti, bisogna prima di tutto lavare la parte con acqua e sapone e poi seguire alcuni rimedi naturali:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cannella e miele: La cannella ha potenti  proprietà antinfiammatorie e il miele contribuisce ad idratare la pelle. Insieme riducono la possibilità un’infezione. E’ possibile mescolarli insieme e creare una pastella e applicarla sulla parte lesa e poi farla asciugare e lavare. Ripetere per ogni 3-4 ore

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dentifricio: Il mentolo aiuta tantissimo contro il prurito, si può applicare in qiuantità abbondante sulla parte morsa.

Amamelide: Calma tantissimo il prurito, si può applicare sui morsi tamponando con del cotone.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Aloe Vera: Gli amminoacidi e principi attivi dell’aloe vera aiutano a lenire prurito e fastidio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Succo di limone: potente antinfiammatorio e antibatterico, aiuta a ridurre l’infiammazione e prevenire eventuali infezioni.

Impacchi freddi: Il ghiaccio aiuta contro ogni puntura, riduce il gonfiore e l’infiammazione. Si può applicare sulla zona interessata per 10-15 minuti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Farina d’avena: La farina d’avena  ha potenti proprietà lenitive per la pelle e anti infiammatoria, diminuisce gonfiore e rossore.

Cetriolo: E’ ricco d’acqua e aiuta a drenare i ristagni linfatici. Lenitivo, antinfiammatorio e contiene altissime quantità di vitamina C. Rinfresca e dona un immediato senso di sollievo. Refrigerato, affettato e applicato sulle punture per almeno 15 minuti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Bicarbonato di sodio e acqua: Preparare una pasta con bicarbonato di sodio e acqua e applicarla sulla parte interessata. Lasciare asciugare e poi strofinare con un batuffolo di cotone.

Sale: Il sale è un antibatterico naturale e cura le infiammazioni  legate alle punture delle cimici dei letto. Strofinare il sale zona lesa almeno tre volte al giorno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ohga.it

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.