6 motivi per cui includere le patate nella propria dieta fa bene

L’umile patata ha ricevuto una brutta reputazione. Quello che una volta era un alimento base a buon mercato nelle diete di molti paesi è stato invece etichettato negli ultimi anni come un alimento “malsano” che è meglio evitare. Mangiare troppo di qualsiasi tipo o gruppo di alimenti (come i carboidrati) non è salutare e alcune ricerche suggeriscono che mangiare troppi prodotti a base di patate, in particolare, potrebbe essere associato a un aumento della pressione sanguigna . Ma in genere è il modo in cui prepariamo e consumiamo le patate (come friggerle ) che causano effetti negativi. In effetti, le patate contengono molte vitamine e altri nutrienti importanti per la salute. Ecco sei motivi per cui le patate fanno bene.

1. Vitamina C
Le persone in genere associano la vitamina C ad arance e agrumi. Ma un’importante fonte di vitamina C nelle diete britanniche per la maggior parte del 20° secolo in realtà proveniva dalle patate . In media, una patata piccola (150 g) ci fornisce circa il 15% della nostra vitamina C giornaliera . La vitamina C è importante in quanto non solo supporta la funzione immunitaria e contiene antiossidanti, ma svolge un ruolo essenziale nella formazione del tessuto connettivo, che aiuta le nostre articolazioni a funzionare e mantiene i nostri denti in posizione. Questo è il motivo per cui la carenza di vitamina C (scorbuto) è legata alla caduta dei denti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. Vitamina B6
La vitamina B6 è un cofattore essenziale (una piccola molecola) nel corpo. Aiuta oltre 100 enzimi nel corpo a funzionare correttamente, consentendo loro di scomporre le proteine, un processo chiave per una buona funzione nervosa. Questo potrebbe anche essere il motivo per cui la B6 è collegata a una buona salute mentale . In genere, una piccola patata conterrà circa un quarto della dose giornaliera raccomandata di vitamina B6 per un adulto .

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Potassio
Avere potassio nelle nostre cellule è importante per regolare la segnalazione elettrica nei muscoli e nei nervi. Quindi, se il potassio diventa troppo alto o basso, può impedire al nostro cuore di funzionare . Le patate arrosto, al forno e fritte contengono livelli più elevati di potassio rispetto alle patate bollite o schiacciate, con una patata al cartoccio che contiene circa un terzo della dose giornaliera raccomandata . Questo perché bollire le patate a cubetti può far fuoriuscire circa la metà del potassio nell’acqua. Tuttavia, le persone con malattie renali – che possono limitare la capacità di rimuovere il potassio in eccesso dal corpo – potrebbero dover limitare il numero di patate che mangiano. E se arrostisci o friggi le patate, fai attenzione a quanto olio usi.

4. Colina
La colina è un piccolo composto che si lega al grasso per produrre fosfolipidi, i mattoni delle pareti cellulari, così come il neurotrasmettitore acetilcolina (che ci aiuta a contrarre i muscoli, a dilatare i vasi sanguigni e a rallentare la frequenza cardiaca). Le patate contengono i secondi livelli più alti di colina, accanto agli alimenti ricchi di proteine, come carne e soia. È fondamentale consumare abbastanza colina in quanto è essenziale per un cervello, nervi e muscoli sani. E sottili differenze nei nostri geni possono significare che alcuni di noi sono naturalmente più carenti nel produrre colina. Una patata al cartoccio contiene circa il 10% del fabbisogno giornaliero di colina di una persona. La colina è particolarmente importante in gravidanza, poiché il bambino in crescita produce molte nuove cellule e organi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. Fa bene al nostro stomaco
La cottura e il raffreddamento delle patate prima di mangiarle consente la formazione di amido resistente . Questo amido sano aiuta il nostro corpo in molti modi, anche agendo come prebiotico (che sono importanti per un microbioma intestinale sano). Il raffreddamento degli amidi soffici e cotti li fa collassare. Sebbene ciò li renda effettivamente più difficili da digerire, ciò significa che i batteri nel nostro colon li fermentano, producendo composti simili all’aceto chiamati acidi grassi a catena corta. Questi acidi grassi nutrono il nostro intestino e lo mantengono sano. Gli acidi grassi a catena corta possono anche alterare in modo positivo il nostro metabolismo, aiutando a ridurre i livelli di grasso nel sangue e di zucchero nel sangue . Questo, insieme al loro alto contenuto di acqua e basso contenuto di grassi, rende le patate bollite e al vapore un alimento a basso contenuto calorico, denso di nutrienti e saziante .

- Prosegue dopo la pubblicità -

6. Naturalmente senza glutine
Le patate sono anche naturalmente prive di glutine, quindi sono un’ottima opzione per le persone celiache o che hanno bisogno di evitare il glutine. Lo stesso vale per le patate dolci, che hanno anche un indice glicemico più basso, il che significa che non causano un forte picco di zucchero nel sangue, il che può aiutare a controllare il peso e l’appetito . Tuttavia, le patate dolci sono leggermente più elevate in calorie e carboidrati rispetto alle patate normali, sebbene contengano più beta carotene (una forma di vitamina A).

Patate nel piatto
Alcune persone potrebbero scegliere di evitare le patate a causa di preoccupazioni per l’aumento di peso, ma una tipica patata bollita ha solo circa 130 calorie, che in realtà sono meno calorie di una banana delle stesse dimensioni. Ma è importante ricordare come vengono preparate le patate e con cosa vengono mangiate. Bollire o cuocere a vapore (possibilmente con raffreddamento per aumentare l’amido resistente) è il modo migliore per mantenere basso il numero di calorie per grammo. La cottura al forno aumenterà le calorie per grammo (poiché l’acqua viene persa), così come il purè con burro o panna. Il modo meno salutare di mangiare le patate è sotto forma di patatine fritte, poiché assorbono l’olio come una spugna.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dovrai anche evitare le patate verdi. Questo accade quando la patata è stata conservata alla luce e produce una tossina che può irritare il nostro intestino. In caso contrario, per la maggior parte delle persone includere le patate come parte di una dieta sana e varia potrebbe effettivamente essere una buona cosa. E oltre ad essere salutari, le patate hanno anche vantaggi ambientali. Richiedono meno acqua del riso per la produzione e meno gas serra sia del riso che del grano , il che potrebbe essere un altro buon motivo per includere le patate nella dieta.

Fonte: medicaldaily.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.