Come mantenere le erbe fresche dal supermercato per sempre

Non c’è niente di meglio delle erbe aromatiche fresche per insaporire i tuoi pasti, e quando il supermercato le vende in simpatici vasetti, sono irresistibili, soprattutto per chi come noi ama il giardinaggio! Hai mai comprato queste erbe, aspettandoti che ti dessero foglie fresche per mesi, solo per scoprire che muoiono entro una settimana? Ci sono molte ragioni per cui le erbe del supermercato tendono a morire rapidamente nelle nostre case, ma con la cura adeguata, puoi mantenere in vita queste erbe e usarle per mesi o addirittura anni. 6 consigli per mantenere vive le erbe del tuo supermercato:

1. Scegli le piante più sane.
Se vuoi mantenere vive le tue erbe, assicurati di scegliere le migliori per cominciare. Le tue erbe dovrebbero essere prive di imperfezioni, le foglie dovrebbero essere di un verde vivace, non gialle o marroni. Controlla i fiori, se ne vedi nelle erbe, non preoccuparti di portarli a casa, sono già alla fine del loro ciclo di vita. Assicurati che le erbe che acquisti non siano appassite o troppo cresciute. Le piante alte e affusolate sono probabilmente già affamate di luce e non vivranno molto più a lungo. Le piante appassite sono stressate e molte non si riprendono. Se puoi iniziare con piante sane, hai molte più possibilità di mantenerle in vita.

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. Mettili in una nuova pentola.
Sia che tu abbia acquistato erbe già cresciute nel terreno o le abbia acquistate coltivate in idroponica e a radice nuda, il primo passo più importante è metterle in un nuovo vaso con terra fresca. Le erbe del supermercato crescono rapidamente e sono pensate anche per essere utilizzate rapidamente. Non sopravviveranno a lungo nel vaso in cui si trovano. Queste erbe sono quasi sempre legate alle radici e lottano per sopravvivere in un vaso troppo piccolo. Prima li sposti in una casa più spaziosa, meglio è. Assicurati di ripiantarli in terriccio fresco, non in terra da giardino. Amiamo usare il terreno organico per coltivare piante commestibili perché non contiene erbicidi o pesticidi ed è pieno di materia organica su cui le piante prosperano. Potrebbe anche essere necessario diradare le piante mentre le trapianti, separandole in diversi vasi. La maggior parte delle volte, queste erbe sono state messe in un unico vaso per farle sembrare più grandi, ma sono troppo piene. Se li distribuisci in più vasi diversi, ogni pianta avrà più nutrienti e luce. Assicurati che il vaso che scegli abbia un buon drenaggio in modo che l’acqua in eccesso possa drenare dal fondo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Innaffia regolarmente.
Le erbe che hai acquistato sono state coltivate in un sistema idroponico? Di solito puoi dirlo perché vengono con radici nude. Queste erbe sono un po’ più difficili da mantenere in vita a casa, ma non impossibili. La cosa più importante da ricordare sulle erbe idroponiche è che sono abituate ad avere le radici sempre immerse nell’acqua. Quando le radici vengono messe nel terreno, la pianta può andare in shock e morire rapidamente. Per rendere più facile il passaggio al pot life per la pianta, deve essere annaffiata ogni giorno o a giorni alterni per le prime settimane. È molto importante assicurarsi che il vaso abbia un buon drenaggio sul fondo in modo che l’acqua in eccesso possa defluire. Innaffia le erbe ogni giorno, anche se il terreno è ancora umido dal giorno prima. Questo potrebbe andare contro tutti i tuoi istinti di giardiniere perché ci siamo messi in testa che non dovremmo innaffiare le piante con terreno umido, ma le regole sono diverse con le erbe idroponiche. Anche se il terreno è umido, continua ad annaffiare almeno a giorni alterni per le prime settimane mentre le tue erbe si abituano a stare nel terreno. Nota che questo suggerimento è solo per le erbe coltivate in idroponica. Se le tue erbe vengono da te nel terriccio, non hai bisogno di annaffiarle così tanto. Segui una routine di irrigazione regolare, aggiungendo acqua ogni volta che la parte superiore del terreno è asciutto al tatto.

4. Fertilizzare.
Queste erbe molto probabilmente hanno avuto una vita piuttosto triste. Sono cresciuti in un vaso troppo piccolo e sono stati curati dai dipendenti del supermercato che probabilmente non sanno molto sulla cura delle piante. La maggior parte delle erbe al supermercato è affamata di sostanze nutritive, quindi fertilizzarle è una buona idea. Di solito aspettiamo fino a una settimana dopo aver trapiantato le erbe. Questo dà loro il tempo di abituarsi al nuovo ambiente prima di aggiungere un reggimento di fertilizzanti. Puoi usare il compost organico, cospargerlo sul terreno, puoi anche usare uno spray fogliare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. Sole o illuminazione adeguata.
Le erbe che hai acquistato dal negozio di alimentari sono state coltivate con un’illuminazione ottimale, incluso vivere in una serra con molta luce naturale o crescere sotto luci di coltivazione. In ogni caso hanno avuto tutta la luce di cui hanno bisogno per crescere fino a quando non sono stati spediti al supermercato e poi sono arrivati ​​a casa tua. Non dare a queste piante abbastanza luce è uno dei motivi principali per cui muoiono nella tua casa. Una corretta illuminazione è il fattore più importante per mantenere vive le erbe del supermercato. Se la tua casa non ha molta luce naturale, puoi provare a utilizzare luci adatte, sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. Scopri quali sono le specifiche esigenze di illuminazione delle tue erbe, alcune amano stare in pieno sole, altre amano la luce filtrata o indiretta. La maggior parte delle erbe trarrà beneficio dall’essere in una finestra esposta a sud della tua casa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

6. Potare le erbe regolarmente.
Alcune erbe beneficiano di una potatura regolare. Quando le erbe possono fiorire, perdono rapidamente il loro sapore e la pianta morirà, avendo completato il suo ciclo naturale. Impara a piantare il basilico . Se i boccioli dei fiori vengono tagliati ogni volta che compaiono, la pianta continuerà a crescere. Il basilico è una pianta particolarmente difficile da mantenere in vita, fragile e sensibile agli sbalzi di luce, acqua e temperatura. Anche il basilico necessita di potature regolari. Molte persone uccidono il basilico del loro negozio di alimentari troppo velocemente potando le foglie nel modo sbagliato. Le grandi foglie inferiori non dovrebbero mai essere strappate, poiché la pianta ne ha bisogno per sopravvivere. Invece, taglia sempre le foglie superiori, che incoraggeranno il basilico a ramificarsi e a produrre ancora più foglie. Seguendo questi sei suggerimenti, puoi mantenere in vita le erbe del tuo negozio di alimentari molto più a lungo, in modo da poter davvero ottenere il valore dei tuoi soldi.

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.