L’incredibile scultura vivente nei giardini perduti di Heligan cambia aspetto con le stagioni

La Cornovaglia, nel sud-ovest dell’Inghilterra, è un luogo magico intriso di fiabe e leggende di Re Artù. Qui si trovano i misteriosi Lost Gardens of Heligan, il più grande progetto di restauro di giardini d’Europa che si estende su 200 acri ed è perfetto per esploratori, amanti delle piante e romantici. All’interno di Heligan, scoprirai molti segreti, e uno di questi è l’iconica scultura Mud Maid, realizzata con amore da artisti locali: fratello e sorella, Pete e Sue Hill. La scultura è stata commissionata nel 1997 e da allora è diventata una parte inseparabile del Woodland Walk di The Lost Gardens.

La cosiddetta Mud Maid è una scultura vivente. Ciò significa che i suoi “vestiti” e “capelli” cambiano con le stagioni mentre erba, edera e muschio crescono e poi appassiscono. Quindi vedrai che ha un aspetto vivace in primavera e in estate; e avrà un aspetto completamente diverso in autunno e in inverno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Fanciulla di Fango rappresenta una donna addormentata. La Mud Maid, insieme all’altra scultura delle Hills, The Giant’s Head, ha lo scopo di portare un senso di mistero a Heligan e migliorare l’esperienza del bosco. La Mud Maid è stata costruita realizzando un’intelaiatura cava in legno e rete frangivento; i fratelli scultori vi hanno applicato del fango appiccicoso. Il volto della scultura è costituito da un mix di fango, cemento e sabbia. Curiosità: in origine era ricoperto di yogurt per far crescere i licheni. Nel frattempo, la testa della cameriera è piena di Woodsedge e Montbretia mentre l’edera le compone i vestiti. I Lost Gardens of Heligan sono stati fondati dalla famiglia Tremayne nel XVIII secolo e sono uno dei giardini botanici britannici più famosi. Prima della prima guerra mondiale, i Tremanyne impiegavano 22 giardinieri per mantenere la tenuta ordinata e corretta.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, una volta iniziata la guerra, molti dei giardinieri sono andati al fronte. Dopo la fine della prima guerra mondiale, il numero di giardinieri diminuì e la tenuta cadde in rovina. Le sculture viventi delle colline attirano ogni anno migliaia di visitatori nei giardini di 400 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ecco come si presenta la Mud Maid in tarda primavera…

- Prosegue dopo la pubblicità -

…e Autunno

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ecco come è stata costruita la Mud Maid

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli scultori, fratello e sorella Pete e Sue Hill

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.