Castagne: proprietà, benefici e curiosità

Le castagne sono piccoli frutti e hanno un guscio spesso e marrone, nutrienti, saziano facilmente e contengono molte sostanze dal potere antiossidante, che possono aiutarci a migliorare le infiammazioni e prevenire una serie di patologie croniche. Ecco tutte le proprietà nutrizionali e i benefici per la salute delle castagne. Le castagne sono il frutto davvero saporito di alberi tipici dei boschi di montagna.

A tal proposito si può notare che il castagno è presente in tutti gli stati dell’Europa centro-meridionale e si spinge a nord fino all’Inghilterra e alla Germania.Tollera le basse temperature fino a circa -25°. Il ciclo di maturazione del frutto è abbastanza lungo e necessita di 4 mesi estivi per avere il frutto maturo in autunno. Era diffuso soprattutto nel Medioevo, e il castagno era utilizzato sia per il legno, che per i suoi frutti definiti: “pane dei poveri”, questo era proprio per sottolinearne l’importanza. Utilizzato tantissimo in cucina, le castagne sia come frutto che come farina, uno dei dolci più diffusi è sicuramente il castagnaccio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In genere il frutto della castagna si consuma cotto nei mesi di settembre, ottobre e novembre, oppure utilizzato per la preparazione di confetture o marron glacé. Le varietà di castagne presenti in Italia sono molte (poche centinaia) e prima di tutto è necessario sapere che differenza c’è tra castagne e marroni. I primi sono i frutti di alberi selvatici, mentre i marroni sono i frutti di alberi coltivati ​. Solitamente se un riccio contiene almeno 2 o 3 frutti si tratta di castagne, se ne contiene solo uno, probabilmente è un marrone. Tra le varietà molto conosciute e prestigiose troviamo il “Marrone del Mugello”, un particolare marrone appartenente alle castagne IGP del Mugello e le castagne della Val di Susa IGP.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le proprietà nutritive delle castagne sono molteplici,  non contengono molta acqua rispetto ad altre tipologie di frutti, sono invece molto ricchi di carboidrati,  ricordano il pane, infatti in antichità venivano chiamate proprio ” il pane dei poveri”. Possono infatti sostituire facilmente pane, pasta, soprattutto in pasti senza glutine. Sono molto  caloriche (100 g di castagne apportano 174 calorie) quindi non bisogna abusarne. Le castagne arrostite sono più caloriche di quelle bollite.

Saziano con facilità e sono povere di grassi, contengono vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina K, potassio, fosforo, magnesio, zinco, rame e manganese.  Hanno comunque un indice glicemico alta, quindi chi soffre di diabete o patologie dove bisogna tenere la glicemia sotto controllo, non deve abusarne. Contengono tantissimi sali minerali

- Prosegue dopo la pubblicità -

Vediamo insieme le proprietà e le funzioni di questi micronutrienti così abbondanti in questo frutto.
Magnesio: Ottimo per la salute del sistema nervoso e scheletrico
Potassio: Aiuta la contrazione muscolare e la regolazione della pressione sanguigna
Fosforo: sostiene ossa e denti, contribuisce al mantenimento del PH del sangue
Zinco: Sostiene il sistema immunitario
Rame: aiuta a contrastare l’ossidazione cellulare.
Manganese: Ottimo per la salute di articolazioni e ossa e aiuta la formazione di collagene.
Ferro: sostiene il trasporto dell’ossigeno nel sangue.
Riboflavina: aiuta il metabolismo e i processi energetici
Vitamina B6: Supporta il sistema nervoso e combatte la depressione
Acido pantotenico: proteina responsabile della formazione degli acidi grassi;
Acido folico: crescita tessuti e funzione celebrale. Aiuta contro l’affaticamento.
Vitamina E: antiossidante supporta contro i radicali liberi.
Le castagne hanno proprietà antinfiammatorie e combattono lo stress ossidativo.Sono un frutto molto digeribile, contengono molta fibra. Bisogna però mangiarli ben cotti, altrimenti si possono avere problemi di digestione. Hanno un ottima azione prebiotica, supportano la flora batterica e supportano la vita microbiotica intestinale. Limitano, inoltre anche l’assorbimento del colesterolo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Grazie alla presenza della vitamina E, supportano le malattie neurogenerative. Hanno un azione antibatterica e antimicrobica. Ci aiutano a fare il carico di energia, aiutano a riprendendersi dopo l’influenza e a recuperare a pieno. Sono potenti antiossidanti, infatti si pensa possano essere utili per il benessere della pelle, ma per questo servono altri studi. Come abbiamo già specificato bisogna cercare di non abusarne in caso di obesità, sovrappeso grave, iperlipidemie, diabete mellito di tipo 2. Anche in caso di colite o aerofagia, perchè potrebbero peggiorare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Curiosità
Le castagne, sono conosciute come “cereali che crescono sull’albero”, hanno origini antichissime ed erano molto usate dai popoli antichi. C’è una legenda legata ai marron glacé non è chiaro dove siano nati se in Italia o Francia. Secondo alcuni sono nati a Cuneo da un pasticcere del Duca di Savoia. Secondo altri i marron glacé sarebbero nati a Lione.

Fonte: plantandsecrets.altervista.org

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.