I più antichi dinosauri carnivori conosciuti della Gran Bretagna

Frammenti dei nostri piccoli fossili scoperti oltre mezzo secolo fa in Galles sono stati attribuiti ad una nuova specie di dinosauro dopo essere stati ritrovati in un cassetto dell’NS Natural History Museum di Londra. Il dinosauro (un animale delle dimensioni di un pollo la cui coda avrebbe dovuto essere lunga un metro) è stato chiamato Pendrigmilnerae. Pendrig significa il capo dei draghi del Mid-Wales e Milnerae onora la dottoressa Angela Milner, la vice custode della paleontologia presso il Museo di Storia Naturale:

Si dice che questi dinosauri (teropodi come il tirannosauro e gli uccelli moderni) siano i più antichi dinosauri carnivori conosciuti della Gran Bretagna. Sono stati scoperti per la prima volta a Pantyffynnon, nel Galles meridionale, risalente al Tardo Triassico (più di 200 milioni di anni fa) e spiegato in un trattato del 1983. Tuttavia, ora è riclassificato come una nuova specie ed è il più antico teropode mai trovato nel Regno Unito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per saperne di più

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questi dinosauri erano più piccoli dei loro parenti più stretti che vivevano sulla terraferma e potrebbero aver avuto le stesse dimensioni corporee dei polli moderni. Gli studi dimostrano che sarebbero stati lunghi 1 metro, compresa la coda. Questo tipo di fossile frammentario è costituito da esemplari della regione pelvica, delle vertebre e del femore sinistro associato. Il dottor Stephan Spiekman, ricercatore presso il Museo di Storia Naturale e autore principale del trattato, ha dichiarato:

“È chiaro dalle ossa che era un carnivoro, ma nelle prime fasi dell’evoluzione di questo gruppo, questi erano in contrasto con i famosissimi dinosauri carnivori come il Tyrannosaurus, che si è evoluto molto più tardi. Gli animali erano molto piccoli”. Il dottor Milner è morto il 13 agosto di quest’anno e non solo ha aiutato a spostare gli esemplari, ma ha anche contribuito in modo significativo alla comprensione dei dinosauri teropodi britannici. La dott.ssa Susannah Maidment, ricercatrice senior in paleontologia presso il museo, che ha lavorato con la dott.ssa Milner, ha dichiarato:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“L’ha trovato in un cassetto contenente materiale di coccodrillo. Deve aver avuto un esemplare in testa da quando aveva già guardato nel cassetto”. Questo trattato non sarebbe stato possibile senza di lei.” I ricercatori hanno suggerito che la scoperta di questa nuova specie potrebbe fornire prove di un potenziale nanismo insulare delle specie nella regione, ma questo è attualmente inconcludente. Il Dr. Speakman ha dichiarato:

“L’area in cui sono stati trovati questi esemplari è molto probabilmente un’isola durante il periodo in cui vivevano. In un fenomeno chiamato nanismo dell’isola, le specie che vivono sull’isola tendono ad essere più piccole delle specie che vivono sulla terraferma”.A quel tempo, indagare sul potenziale di nanismo delle isole nella regione richiedeva più prove da più specie, ma se potesse essere dimostrato, sarebbe il primo focolaio noto di questo fenomeno evolutivo“. Con il Museo di Storia Naturale dell’Università di Birmingham Pubblicato su Royal Society Open Science.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.