Babywearing: ecco i vantaggi del portare i bambini in fascia

Non è la moda del momento, ma in passato molti utilizzavano questo modo di “portare” i bambini e tutt’oggi in alcuni paesi è molto diffuso. Stiamo parlando di portare i bambini in fascia, sin dalla nascita. E’ chiamato “Babywearing” o semplicemente “portare”. I motivi perchè bisognerebbe portare i bambini piccoli in fascia sono tanti, alcuni sono legati alla comodità per esempio: la mamma o il papà portando in fascia il piccolo hanno le mani libere quindi può muoversi comodamente, senza dover necessariamente tenerlo in braccio. Ma non è solo una questione pratica, ma soprattutto positiva per il benessere psico fisico del bambino: aiuta lo sviluppo cognitivo, rende i bambini più sereni, fa bene ai genitori, aiuta a mantenere una costante comunicazione, crea legami con genitori e nonni, costa sicuramente meno di passeggini o simili ed è davvero comodo.

La comodità di portare i bambini in fascia è davvero notevole, oltre ad avere le braccia libere, si può camminare tranquillamente ovunque, senza avere il problema che il passeggino su quel marciapiede o su quella via non passa. I bambini hanno uno sviluppo cognitivo migliore, se sono vicini alla mamma e ascoltano il suo ritmo cardiaco e respiratorio, tutto questo li aiuta a controllare il suo equilibrio e i bisogni fisici. Si può definire “utero di transizione”, il contatto con la mamma dona al bambino più sicurezza ed è come se fosse una continuità con la gravidanza, quindi non c’è il distacco traumatico che può destabilizzare per il piccolo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I bambini sono sicuramente più felici. Il contatto continuo con la mamma o con il papà diminuisce anche la frequenza dei capricci. Nelle culture come quelle africane, in cui portare in fascia i bambini è una cosa del tutto normale, i piccoli piangono pochissimo, tutto il contrario di ciò che succede da noi. Capita spesso che i piccoli che non hanno questo contatto continuo con i genitori, piangono spesso e questo determina uno spreco eccessivo di energia. Tutta questa energia dovrebbero utilizzarla per conoscere meglio il proprio ambiente e i propri bisogni. Fa bene ai genitori, come abbiamo già detto perchè cosi si è più liberi di muoversi e rimanere a stretto contatto con il piccolo. Inoltre i bambini si sentono più protetti e questo li rende più sicuri. Anche i bambini più grandi, che magari iniziano ad esplorare gli ambienti possono trovare un rifugio sicuro nel momento in cui tornano dalla mamma.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La comunicazione è fondamentale e migliora usando la fascia, un bambino “portato” comunicherà meglio i propri bisogni e i genitori comprenderanno e saranno più sicuri e tranquilli anche nell’educazione stessa. La fascia è davvero eccezionale, perchè crea anche forti legami con chi la usa, i bambini ascoltano il battito cardiaco della persona che porta e questo li rende più tranquilli e aperti alla comunicazione e diventano sicuramente più sicuri. Il costo è irrisorio, se paragonato a passeggini o simili. Molto pratico e poco ingombrante. Solitamente le fasce son molto resistenti, realizzate con materiali naturali e durano a lungo. E’ un’esperienza unica e divertente sia per i piccoli che per i genitori che possono interagire più da vicino con i loro bambini man mano che crescono.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: greenme.it

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.