Uno strano dinosauro “dei ghiacci”: il primo scoperto in Groenlandia

Una coppia di teschi di dinosauro risalenti a 214 milioni di anni fa è stata attribuita alla prima specie di dinosauro distinta identificata in quella che oggi è la Groenlandia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Battezzato con il nome di Issi saaneq (o “osso freddo” in groenlandese Inuit), si crede che il dinosauro fosse un sauropodomorfo dal collo lungo e mangiatore di piante. È stato ricostruito da due teschi scoperti nel 1994, che originariamente si pensava appartenessero a Plateosaurus. Dopo un’analisi più attenta dei crani – uno giovanile, l’altro giovanile o subadulto in fase avanzata – e un confronto con altri reperti fossili più recenti, i ricercatori hanno ora deciso che si tratta di una specie a sé stante, un extra ramo da aggiungere all’albero genealogico dei dinosauri del tardo Triassico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“L’anatomia dei due crani è unica sotto molti aspetti, ad esempio nella forma e nelle proporzioni delle ossa”, afferma il paleontologo Victor Beccari, dell’Università NOVA di Lisbona in Portogallo. “Questi esemplari appartengono certamente a una nuova specie.” Utilizzando un tipo di tecnica a raggi X nota come scansione Micro-Computered Tomography (micro-CT), i ricercatori sono stati in grado di costruire modelli 3D dei teschi e individuare le differenze chiave dal Plateosaurus, comprese le variazioni nel posizionamento e nella forma del mascella:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche se non sappiamo con certezza quanto grande avrebbe potuto essere Issi saaneq, se la specie fosse stata come altri plateosauridi, è possibile che avrebbe raggiunto lunghezze di 3-10 metri (fino a quasi 33 piedi), una dimensione simile a Plateosaurus, così come il Macrocollum e l’ Unaysaurus: due specie correlate trovate nell’attuale Brasile, di quasi 15 milioni di anni più vecchie.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.