Conscious Market: come condurre uno stile di vita più sostenibile

I problemi ambientali che affrontiamo oggi sono strettamente legati al nostro modo di vivere. Possiamo trasformare costumi profondamente radicati nella società? Ridurre il consumo di plastica è un’abitudine importante per prendersi cura dell’ambiente.
Quando si parla di consumo consapevole, si tratta senza dubbio di uno dei temi che risuona di più nella nostra società (e nel mondo). Nonostante i punti di vista e le definizioni al riguardo siano molteplici, si può concordare che parlare di consumo consapevole si riferisce alla scelta di prodotti per il loro impatto ambientale , sul nostro organismo, così come ad aziende che si distinguono per il loro impatto sociale, per la sua trasparenza ed etica nella produzione e vendita dei prodotti.

L’interesse per un consumo consapevole  è cresciuto a passi da gigante, ad esempio moltiplicando le ricerche di ogni tipo su Google. Le ricerche di prodotti sostenibili sono cresciute più di quelle che non lo hanno fatto. Siamo quindi senza dubbio in un momento in cui c’è un’opportunità per promuovere il cambiamento ed è fondamentale pensare al consumo consapevole come al cambiamento delle piccole abitudini che la società sta incorporando nelle routine in modo sostenibile nel tempo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non si tratta, quindi, di un cambiamento radicale e rapido, ma piuttosto di un processo graduale in cui le persone prendono coscienza e iniziano sostituendo i prodotti di uso quotidiano con alternative sostenibili. Per quanto riguarda la generazione di consapevolezza, si osserva anche che il numero di influencer nei social network è cresciuto così come il numero di follower che ottengono questi account, ma cosa succede quando si acquista un prodotto sostenibile? Cosa succede quando si tratta di materializzarsi e di perseguire uno stile di vita sostenibile?

- Prosegue dopo la pubblicità -

A causa della grande richiesta online durante la quarantena COVID-19, ci sono state molte aperture di negozi online, uno dei quali è Mercado Consciente . Oggi in questo negozio sono venduti più di 110 prodotti, da 5 diversi verticali (Personal Care, Home & Deco, Children, On the go e Pets) da circa 20 diversi fornitori e, secondo i loro creatori, Rodrigo e Julieta, nel In nei prossimi mesi cercheranno di continuare ad aggiungere prodotti di fornitori diversi in modo che sia possibile trovare il maggior numero di alternative sostenibili ai prodotti di uso quotidiano.

Come ci raccontano Rodrigo e Julieta, credono che il momento per generare un cambiamento non possa essere migliore di quello che stiamo vivendo, e sostengono anche che la coscienza è qualcosa di prioritario e fondamentale per un consumo responsabile, poiché la consapevolezza e il rispetto per noi stessi, gli altri e il nostro ambiente, fa parte di un insieme essenziale se vogliamo vedere un vero cambiamento. E ci dicono che applicano questa visione anche per selezionare i fornitori.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per quanto riguarda la loro proposta, ci dicono che hanno 2 pilastri fondamentali per continuare a promuovere un consumo consapevole: da un lato, concentrarsi sull’esperienza del cliente da quando arriva al negozio online , attraverso un’attenzione personalizzata fino all’arrivo dell’ordine a casa tua o fino a quando non viene ritirato dal tuo punto di raccolta a Palermo , CABA .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dall’altro, ritengono che sia fondamentale comprendere i bisogni e le nuove abitudini comportamentali di chi già consuma o ricerca un consumo consapevole. E per questo ritengono che la chiave sia l’innovazione quando si tratta di comunicare, generando modi per raggiungere le persone.

Nascono così i nuovi negozi online che, anche prima della quarantena, fanno parte di un cambiamento che è già iniziato e che a poco a poco comincia a concretizzarsi e trovano spazio a gran parte dei consumatori che iniziano a prendere coscienza e a scegliere modificare gradualmente le proprie abitudini di consumo per abitudini più sostenibili.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: bioguia.com

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.