Ufficiale: la Francia vieta la vendita di cani e gatti nei negozi di animali

La Francia ha compiuto un passo molto importante nella lotta contro gli abusi sugli animali:

Nel mese di novembre del 2021, infatti, il parlamento francese ha approvato un disegno di legge che prevede il divieto di vendita di cani e gatti nei negozi di animali, sanzioni contro l’abbandono o maltrattamenti e una limitazione all’uso di animali selvatici nei circhi. Nel Paese europeo, una persona su due ha un animale domestico. Tuttavia, ogni anno vengono abbandonati 100.000 animali domestici e questo problema ricorrente è stato affrontato in Senato. Al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica ed evitare acquisti massicci e impulsivi, verrà rilasciato un attestato di impegno e conoscenza:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per avere un animale da compagnia è necessario ottenere sette giorni prima un “certificato di sensibilizzazione”, in cui si richiamano gli obblighi per la sua cura (cure veterinarie e vaccinazioni) nonché i costi derivati. Da parte sua, il ministro dell’Agricoltura francese Julien Denormandie ha scritto sul suo account Twitter: “Questo è un passo avanti nella lotta contro l’abbandono degli animali domestici!”

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.