Qual è il “messaggio dall’aldilà” trovato in una necropoli scoperta in Egitto

L’Egitto è stata una delle grandi culle della civiltà, ed è per questo che tutto ciò che gli archeologi vi trovano ha una grande rilevanza per lo studio della storia e della cultura. Ma il “cimitero” appena scoperto va oltre: non è un cimitero qualunque. È davvero enorme e si stima che ci vorranno cinque anni per scavare ed esplorare il sito. Hanno trovato elementi funerari datati dal tardo periodo faraonico al primo periodo ellenistico dell’Egitto

Il ritrovamento: il cimitero egizio recentemente scoperto, situato vicino alla città di Menia, a sud del Cairo, ha più di 2000 anni. Il ministro delle Antichità egiziano, Khaledal Enany, ha riferito che sono stati trovati 40 sarcofagi, gioielli, utensili in ceramica e una maschera d’oro, aggiungendo che sono stati trovati numerosi elementi funerari, rimasti dalla fine del periodo faraonico all’epoca primitiva del periodo ellenistico d’Egitto intorno al 300 a.C C .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo è solo l’inizio di una nuova scoperta “, ha detto al Enany ai giornalisti. “Presto aggiungeremo un nuovo focus archeologico all’Egitto“. Mostafa Waziri, capo della missione archeologica, ha detto che negli ultimi tre mesi sono state trovate otto tombema aspetta che ne vengano scoperti altri. “I lavori di scavo sono previsti per i prossimi cinque anni, con lo scopo di scoprire tutti i sarcofagi nel cimitero“, ha detto. All’inizio di questo mese, gli archeologi hanno trovato la tomba di un’antica sacerdotessa di 4.400 anni.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Waziri diceva che molte delle tombe e dei manufatti appartenevano a sacerdoti dell’antico dio egizio Thoth. Sono stati trovati anche quattro vasi ben conservati con coperchi progettati per assomigliare ai volti dei quattro figli del dio Horus. “Contengono ancora gli organi interni mummificati del defunto. I vasi sono decorati con testi geroglifici che mostrano il nome e i titoli del loro proprietario“, ha detto Waziri. Ma c’è qualcosa che ha attirato l’attenzione dell’intero team di archeologi. Waziri definì una “meravigliosa coincidenza” aver scoperto la notte di Capodanno una collana con la scritta “happy new year“in geroglifici.

Cos’altro hanno scoperto? All’inizio di questo mese, gli archeologi hanno trovato la tomba di un’antica sacerdotessa di 4.400 anni, adornata con dipinti murali ben conservati che raffigurano la sacerdotessa Hetpet in una varietà di scene.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: bioguia.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.