Computer lento? Ecco come pulire PC o MAC e velocizzarlo, consigli utili e tecniche

Se il tuo computer è lento, niente panico. Le prestazioni del PC più lente nel tempo sono del tutto normali, soprattutto dopo anni di uso costante. Può essere causato da molte cose, da un’unità disco troppo piena a un guasto hardware completo. Di solito, puoi ripristinare le prestazioni ottimali della tua macchina con alcune semplici correzioni che la maggior parte degli utenti non tecnici può eseguire a casa. Ecco alcune semplici soluzioni per velocizzare e pulire un computer. Queste correzioni ti aiuteranno a velocizzare notevolmente il tuo dispositivo, prolungare la durata del tuo PC o MAC e farti risparmiare tempo e denaro:

Alcuni dei nostri suggerimenti e guide riguardano aree critiche del tuo sistema. Prima di provare uno dei suggerimenti di seguito, eseguire il backup del sistema su un dispositivo di archiviazione esterno o un servizio cloud. Se non riesci a eseguire il backup del dispositivo, crea almeno un punto di ripristino del sistema. Apri Esplora file , fai clic con il pulsante destro del mouse su Questo PC e seleziona Proprietà. Nella nuova finestra, scorri verso il basso e fai clic su Protezione del sistema nelle sezioni Impostazioni correlate e crea un punto di ripristino. Se qualcosa va storto, puoi tornare qui e ripristinare tutte le impostazioni. Questo articolo spiega come eliminare vecchi file, programmi e impostazioni che causano un rallentamento del computer. Se il tuo computer continua a funzionare lentamente dopo questi passaggi, prendi in considerazione l’adozione di ulteriori passaggi per velocizzare il tuo laptop o desktop Windows o Mac:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come velocizzare il tuo computer PC
Qui ti mostreremo come velocizzare il tuo computer con una serie completa di suggerimenti, trucchi e modifiche per l’ottimizzazione delle prestazioni. Da un aggiornamento della RAM a un overclock della CPU fino a un’accurata pulizia fisica, le seguenti tecniche ti daranno tutto ciò di cui hai bisogno per riportare il tuo computer in perfetta forma.

- Prosegue dopo la pubblicità -

1. Aggiorna la tua RAM
Il tuo PC utilizza la RAM, o memoria ad accesso casuale , per gestire tutte le attività e le app attive. Pensa alla RAM come alla memoria a breve termine del tuo PC . L’informatica moderna richiede generalmente un minimo di 4 GB di RAM. Ciò è dovuto principalmente a due tipi di applicazioni:

App ad alta intensità di risorse come editing video, giochi, Photoshop, app di programmazione e piattaforme di streaming online. Browser. Avere più schede aperte contemporaneamente può spingere facilmente l’utilizzo della RAM oltre 2 o anche 3 GB. Ciò rallenterà il tuo browser e lascerà spazio a malapena sufficiente per Windows stesso, per non parlare di qualsiasi altro programma. Senza abbastanza RAM, il tuo PC non è in grado di gestire tutto ciò che stai facendo e le sue prestazioni ne risentono. Aggiorna la tua RAM se hai meno di 4 GB di RAM nel tuo PC. 8 GB di RAM sono sufficienti, a meno che tu non stia giocando a giochi intensivi o lavori con file di grandi dimensioni e necessiti di un computer davvero potente . La RAM è più conveniente di prima: consulta la nostra guida all’aggiornamento della RAM , poiché ha tutto ciò che devi sapere su come farlo da solo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se stai aggiornando un laptop, assicurati che sia idoneo per gli aggiornamenti della RAM, poiché non tutti i laptop lo sono. I PC desktop dovrebbero essere in grado di supportare gli aggiornamenti della RAM: basta aprire la custodia e individuare gli slot di memoria. Controlla le specifiche del tuo PC per assicurarti che il tuo nuovo modulo RAM si adatti o chiedi a un esperto di aiutarti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. Esegui l’upgrade a un SSD
Il disco rigido del tuo PC è la sua memoria a lungo termine, dove archivia Windows, i tuoi programmi e tutti i tuoi file personali. La maggior parte dei PC ha ancora un’unità disco rigido meccanica (HDD) e, a differenza della CPU e della RAM, gli HDD sono dolorosamente lenti.

Se puoi, procurati un SSD (unità a stato solido) . Senza parti mobili e accesso istantaneo a tutti i dati su di esso, gli SSD sono più veloci degli HDD e aumenteranno notevolmente le velocità di lettura e scrittura. Windows si caricherà più velocemente, i file si apriranno istantaneamente e le app funzioneranno in modo più fluido. I prezzi degli SSD continuano a scendere e anche un disco dal prezzo economico darà nuova vita a un vecchio PC . L’aggiornamento a un SSD comporta anche un minor consumo energetico e una maggiore durata della batteria per i laptop .

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Aggiorna la tua GPU
Sei un giocatore , un designer o un editor video? In tal caso, la RAM, i dischi rigidi e persino la CPU non sono la tua principale preoccupazione. La tua scheda grafica alimenta il tuo editing video e i tuoi giochi. Se Grand Theft Auto 5 o uno dei tuoi altri giochi non funzionano bene, è probabile che la colpa sia della tua scheda grafica. Sui laptop, la GPU (unità di elaborazione grafica) è solitamente saldata alla scheda madre e non può essere aggiornata. Ma i PC desktop possono essere aggiornati con nuove GPU. Se stai cercando di aggiornare la tua GPU , i leader di mercato NVIDIA e AMD hanno una vasta gamma di opzioni. Ma molte GPU popolari sono esaurite o molto costose , perché Bitcoin e altri appassionati di criptovaluta utilizzano potenti GPU durante la creazione di PC per il mining di criptovalute.

Gioco e rendering Full HD : AMD Radeon RX 550 e RX 570 offrono fantastiche esperienze di gioco con risoluzioni Full HD (1920 x 1080) o 1080p. Gioco e rendering di fascia alta a 1440p : se vuoi giocare in Full HD con le massime impostazioni grafiche o se hai uno schermo con risoluzione WHQD (2560 x 1440), Nvidia GeForce RTX 3070 o AMD Radeon RX 5700 sono buone opzioni. Gioco e rendering 4K ultra high-end: le macchine da gioco all’avanguardia necessitano di GPU di alto livello in grado di trasmettere un gameplay 4K a un minimo di 60 FPS (fotogrammi al secondo). Cerca Nvidia GeForce RTX 3080 o 3090 o AMD Radeon 6800 XT o 6900 XT.

- Prosegue dopo la pubblicità -

4. Deframmenta l’unità
Oltre ad essere lenti, gli HDD soffrono anche di frammentazione . Più programmi e file usi, più il tuo disco diventa ingombrante. Deframmenta il tuo disco aprendo il menu Start , digitando deframmentazione e premendo il tasto Invio. Fai clic su Ottimizza per avviare il processo, ma sii paziente, l’operazione potrebbe richiedere del tempo.

5. Disabilitazione degli elementi di avvio in Task Manager di Windows
Il tuo PC impiega troppo tempo ad avviarsi? Potrebbe caricare troppi programmi che non ti servono. Utilizzare Task Manager di Windows per rivedere i programmi che vengono eseguiti automaticamente all’avvio. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni di Windows e selezionare Task Manager . Vai su Avvio e guarda gli elementi elencati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Esamina le app qui e rimuovi quelle che non ti servono all’avvio del computer. Per impedire l’avvio automatico di un’app all’avvio, fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa e seleziona Disattiva . Se non sei sicuro, cercalo per scoprire di cosa si tratta. Riduci ulteriormente i ritardi di avvio con alcuni suggerimenti per accelerare il tempo di avvio e rispolvera i miti più comuni sul tempo di avvio.

6. Utilizzare un metodo brevettato per ridurre il rallentamento quotidiano
Molti programmi installano componenti software che vengono eseguiti anche quando non li utilizzi. Questi sono:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Servizi: forniscono funzionalità di base come mantenere aggiornati i prodotti. Attività pianificate : queste attività in background vengono utilizzate principalmente per eseguire azioni in momenti specifici o in determinate situazioni. Elementi di avvio: gli elementi di avvio sono programmi aggiuntivi che vengono avviati ogni volta che si accende il PC. Ma mentre i servizi e le attività pianificate vengono eseguiti principalmente in background, gli elementi di avvio tendono ad essere più visibili e vengono visualizzati sulla barra delle applicazioni. Ci sono molte ragioni per cui il tuo PC diventa più lento nel tempo, ma le app in background sono tra le più significative. Possono mettere a dura prova il tuo computer, riducendo la memoria, aumentando la produzione di calore e il consumo di energia e facendo sì che Windows deprioritizzi le attività attive. Trovare e disattivare ogni causa di rallentamento del computer è un compito senza fine. Per fortuna, un software specializzato come AVG TuneUp , con la sua modalità Sleep brevettata, rileva i programmi che rallentano il tuo PC e li sospende fino a quando non ne hai effettivamente bisogno. Ogni volta che apri un’app, la modalità Sleep la annulla, quindi la riattiva quando hai finito. Usa la modalità Sleep su quante più applicazioni puoi e noterai un notevole miglioramento della velocità sul tuo PC. Scarica subito AVG TuneUp per PC e lascia che la modalità sospensione aumenti automaticamente la velocità e le prestazioni del tuo PC.

Perché i computer rallentano nel tempo?
Il rallentamento del computer può essere causato da molti fattori diversi, tra cui:

Hardware vecchio e obsoleto.
Problemi di software.
Virus o malware di sistema.
Dopo anni di uso costante, i componenti del computer possono usurarsi, con conseguente rallentamento delle prestazioni. Questo è del tutto normale, anche se può essere un po’ fastidioso. Anche se potresti essere tentato di eseguire l’aggiornamento a un nuovo dispositivo, ci sono alcune cose che puoi fare per velocizzare i vecchi sistemi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Inoltre, più software installi, più file memorizzi e più utilizzi i processori del tuo computer, più difficile dovrà lavorare la tua macchina. Alcuni software potrebbero rallentare inutilmente il sistema in esecuzione in background e quindi consumare lentamente la potenza di elaborazione e la durata della batteria. I rallentamenti del computer possono anche essere il risultato di virus e malware. Virus e malware per PC come ransomware, spyware e keylogger possono entrare nei computer abbastanza facilmente se non si dispone di adeguate protezioni di sicurezza Internet. Una volta che il malware è sul sistema di un utente, a volte è difficile sapere che è lì e liberarsene può essere un incubo se non si dispone di un antivirus affidabile installato. Quindi esaminiamo 20 modi semplici e veloci per velocizzare e pulire il tuo computer.

1. Riavvia il computer
Il riavvio del computer è probabilmente la soluzione più semplice per quasi tutti i problemi del PC, inclusi i rallentamenti generali del sistema. Quando si riavvia il computer, si interrompe tutto il software in esecuzione, le attività, i processi e i dati aperti che stanno consumando la potenza di elaborazione del computer. Quando esegui il backup, il tuo computer avrà molta più memoria libera per funzionare, motivo per cui probabilmente funzionerà molto più velocemente. Poiché riavviare la macchina è quasi semplice (e piuttosto veloce), dovresti sempre usare questo metodo prima di provare qualsiasi altra cosa.

2. Interrompere attività e programmi pesanti
Il rallentamento di un computer è spesso correlato a programmi che richiedono molta RAM, potenza della CPU o spazio sul disco rigido per funzionare correttamente.

Puoi chiudere manualmente le app e i programmi che non stai utilizzando oppure puoi aprire il Task Manager di Windows che mostra quali programmi e processi in background utilizzano la maggior parte della tua RAM, CPU e memoria. Per fare ciò, apri Task Manager (fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona “Windows Start” nell’angolo in basso a sinistra, seleziona “Task Manager”) , trova il programma che desideri chiudere nella scheda “Processi”, seleziona il programma particolare o processo che desideri interrompere e fai clic su “Termina attività” nell’angolo in basso a destra della finestra. Puoi farlo anche facendo clic con il pulsante destro del mouse sul programma che desideri chiudere e facendo clic su “Termina operazione”. Ciò ridurrà drasticamente il consumo della CPU e probabilmente accelererà le prestazioni del computer e prolungherà anche la durata della batteria del computer (se si dispone di un laptop).

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Scarica un programma di ottimizzazione del dispositivo
I programmi di ottimizzazione dei dispositivi, come quelli inclusi con antivirus come Norton e TotalAV , semplificano la pulizia e l’accelerazione del PC. Ad esempio, la funzione System Tune Up di TotalAV gestisce l’utilizzo della memoria del tuo dispositivo identificando le app che consumano troppa memoria e risorse del tuo dispositivo e fornendoti un elenco di app suggerite da chiudere. La maggior parte dei migliori marchi di antivirus che offrono funzionalità di ottimizzazione sono basati su abbonamento. Fortunatamente, sono tutti abbastanza convenienti. E antivirus come TotalAV offrono una garanzia di rimborso di 30 giorni , il che significa che puoi ottimizzare e ripulire il tuo PC e ottenere un rimborso completo se non vuoi mantenere il programma, rendendo questa correzione totalmente gratuita.

4. Rimuovi app, software e bloatware inutilizzati
Se hai troppi software installati e/o in esecuzione, il tuo computer non sarà veloce e ottimizzato come dovrebbe. Sebbene molti programmi siano importanti, dovresti eliminare tutto ciò che non usi più. Ti consigliamo anche di rimuovere il “bloatware” che viene preinstallato sulla maggior parte dei computer in questi giorni: app e utilità sponsorizzate per le quali non hai un vero utilizzo. Per rimuovere programmi e bloatware inutilizzati, fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante “Windows Start” nell’angolo in basso a sinistra e scegli “App e funzionalità” per visualizzare un elenco di tutti i software installati sul computer. Da lì, è facile disinstallare i programmi e impedire loro di utilizzare le risorse del tuo PC. In alternativa, puoi utilizzare il software antivirus fornito con le funzioni di ottimizzazione del dispositivo ( #3 ) per trovare programmi non necessari, duplicare file, cache e cookie e velocizzare il tuo computer.

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. Elimina file di grandi dimensioni (manualmente e con Pulizia disco)
Dopo anni di utilizzo, gran parte della memoria del tuo computer può includere dati come:

File rimanenti dalle installazioni del programma.
Pagine web offline.
File temporanei.
Imposta i file di registro.
File compression.
E altro ancora…
Alla fine, questi file si accumuleranno in “file mostruosi” che faranno lavorare di più il tuo computer.
La rimozione di questi file può richiedere da pochi minuti a un’ora (o anche di più), a seconda delle loro dimensioni. Per evitare la lunga attesa, prova a pulire i file non necessari dopo aver completato ogni attività. Per fare ciò, fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante “Windows Start” e apri Esplora file. Quindi seleziona “Questo PC”. Usando la casella di ricerca nell’angolo in alto a destra, digita “dimensione:vuoto”. Ciò restituirà risultati per file che sono 0 byte. È quindi possibile fare clic sulla scheda “Cerca” e scegliere una dimensione da “Vuoto a Gigantesco”. Da lì, elimina tutti i file “Grandi”, “Enormi” o “Giganteschi” che non sono importanti. In alternativa, puoi utilizzare l’app Pulizia disco integrata gratuita in Windows per aiutarti a risolvere il disordine digitale. Digita “Pulizia disco” nella casella di ricerca accanto all’icona di Windows e fai clic sull’app. Quindi, seleziona l’unità a cui desideri accedere. Tieni presente che questo tipo di file si accumula molto velocemente, quindi è importante eliminarli regolarmente dal disco rigido.

6. Elimina vecchi file e download
L’utilità Pulizia disco è perfetta per eliminare file che non sapevi nemmeno stessero occupando spazio, ma è probabile che tu abbia file ancora più vecchi che possono essere eliminati per liberare spazio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I maggiori colpevoli da guardare sono foto, video e file nella cartella Download. Nel corso di diversi anni, la cartella Download accumula foto, documenti e allegati e-mail di cui potresti non aver più bisogno e occupano molto spazio sul disco rigido del tuo computer. Prendi in considerazione lo spostamento di alcuni file su una piattaforma di archiviazione cloud, come OneDrive, o il backup dei file su un’unità separata per liberare spazio nella memoria del computer principale. Questo può migliorare significativamente la velocità del tuo computer. Il backup dei file ti protegge anche nel caso in cui il disco rigido si guasta, perdi il computer o se si verificano altri danni. Puoi utilizzare OneDrive per conservare tutto ciò a cui non devi accedere spesso. È già integrato nel sistema operativo Windows, è facile da usare ed è gratuito. Per gestire il tuo OneDrive, apri Esplora file, fai clic con il pulsante destro del mouse su “OneDrive” e fai clic su “Impostazioni” . Puoi gestire tutte le impostazioni lì, incluso quando e dove eseguire il backup dei file vecchi e inutilizzati. Se desideri eliminare qualcosa dal tuo computer ma salvarlo su OneDrive, assicurati che sia sincronizzato con il cloud di OneDrive prima di eliminarlo dal tuo computer.

7. Svuota il Cestino
La maggior parte delle persone elimina i file, ma questi file vengono spostati nel Cestino e quindi dimenticati. È importante svuotare regolarmente il Cestino per rimuovere completamente i file eliminati dal sistema. Quando rimuovi permanentemente i tuoi file dal tuo PC, spariscono per sempre, a meno che tu non ne abbia eseguito il backup sul tuo disco rigido esterno o su una piattaforma di archiviazione cloud.

8. Rimuovere le estensioni del browser inutilizzate
Se il tuo browser Internet è lento, potrebbe essere perché hai troppe estensioni in esecuzione contemporaneamente. La rimozione delle estensioni non necessarie consente di risparmiare memoria del computer, accelerandone così le prestazioni complessive. Se stai utilizzando Google Chrome, fai semplicemente clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’estensione che desideri rimuovere e scegli “Rimuovi da Chrome”. Il processo è lo stesso per Microsoft Edge. Se vedi qualche estensione che non riconosci o non usi, dovresti disinstallarla immediatamente. Questo metodo si applica anche alle minuscole estensioni del browser che all’inizio possono sembrare innocue ma possono consumare significativamente la memoria del tuo computer. In generale, tutto ciò che non deve essere sul tuo computer dovrebbe essere rimosso e ciò include le estensioni del browser.

9. Cancella cache del browser, cronologia e file Internet temporanei
A meno che tu non abbia un’esigenza specifica per tenere traccia della cronologia del tuo browser, dovresti cancellarla regolarmente. Ciò impedirà il ritardo del computer e del browser Web. Quando cancelli i tuoi dati di navigazione, dovresti anche cancellare i cookie, le immagini memorizzate nella cache e altri file temporanei. In Chrome, vai al menu principale di Chrome (3 punti verticali) nell’angolo in alto a destra del browser e fai clic su “Cronologia”. Seleziona “Cancella dati di navigazione” per vedere tutte le tue opzioni.

Il processo è praticamente lo stesso per la maggior parte dei browser: basta accedere alle impostazioni del browser e cancellare la cronologia. In alternativa, puoi utilizzare strumenti di terze parti come TotalAV , che non solo offre una navigazione sicura con protezione antivirus, ma pulisce anche i cookie e la cronologia di navigazione con un paio di clic. Per mantenere una velocità stabile del computer, prendi l’abitudine di svuotare regolarmente la cache del browser, la cronologia e i file Internet temporanei.

10. Ottimizza le applicazioni di avvio con Task Manager
Il tuo computer di solito avvia tutti i tipi di processi, attività e programmi diversi all’avvio. Alcuni programmi sono necessari e utili, ma altri possono rallentare inutilmente i tempi di avvio. Puoi gestire i programmi di avvio che desideri eseguire in background utilizzando Task Manager. Apri il Task Manager e scegli la scheda “Avvio”. Vedrai un elenco di tutti i programmi che si avviano ogni volta che si accende il computer (insieme all’impatto di ciascun programma sulla velocità di avvio). Ancora una volta, antivirus come TotalAV semplificano questo processo consentendoti di abilitare e disabilitare facilmente i programmi di avvio.

11. Verifica la presenza di malware, adware e spyware
Malware e virus possono infettare il computer e influire sulle prestazioni occupandosi delle risorse del computer in background. Un software antivirus affidabile può aiutare a proteggere il tuo PC scansionando e rimuovendo le minacce. I migliori antivirus includono la protezione in tempo reale per impedire al malware di entrare nel tuo sistema in primo luogo. Sono disponibili molti antivirus gratuiti, ma la maggior parte di essi non dispone di una protezione completa da malware e sicurezza Internet. Ma molti dei migliori antivirus hanno prezzi convenienti e sono tutti dotati di garanzie di rimborso, quindi puoi acquistare il prodotto, controllare/pulire il tuo dispositivo e quindi restituire il prodotto prima che la garanzia di rimborso sia scaduta. Il mio antivirus preferito è Norton 360 : ha tassi di rilevamento/rimozione malware del 100% insieme a uno dei migliori ottimizzatori di dispositivi sul mercato. TotalAV è anche un’ottima opzione in quanto include funzionalità aggiuntive, inclusi strumenti di ottimizzazione del dispositivo facili da usare per utenti non tecnici.

12. Disattiva l’indicizzazione della ricerca
Per aiutarti a trovare i file e i programmi di cui hai bisogno il più velocemente possibile, i PC Windows mantengono un indice aggiornato di tutte le tue unità. Ironia della sorte, la creazione di questo indice richiede risorse di sistema (soprattutto per PC a bassa potenza) e può rallentare le prestazioni del computer. Ma puoi sempre disattivare o modificare l’indicizzazione della ricerca. Per disattivare l’indicizzazione della ricerca, vai al “Pannello di controllo delle opzioni di indicizzazione” (digita “indice” nella casella di ricerca del pulsante Start) e fai clic su “Modifica”. Deseleziona tutte le unità del tuo computer se non vuoi che vengano indicizzate. Dopo questo processo, l’indicizzazione di Windows Search è completamente disabilitata. Le tue ricerche richiederanno più tempo, ma il tuo computer non si impantanerà nel tentativo di creare e aggiornare continuamente gli indici di tutti i tuoi file. Puoi sempre riattivarlo in caso di problemi con le prestazioni di ricerca.

13. Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi
A volte ci sono impostazioni nascoste che influiscono sulle prestazioni e puoi trovare e risolvere problemi con alcuni problemi generali. Cerca “Impostazioni di risoluzione dei problemi” nella barra di ricerca . Quindi, fai clic su ciascuna delle aree nell’elenco di risoluzione dei problemi e fai clic su “Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi” per analizzare i problemi del sistema. L’utilità cercherà principalmente i problemi che ho già trattato in questo elenco, ma dovrebbe anche trovare alcune cose che potrebbero influire sulle prestazioni (come un’impostazione di alimentazione nascosta o un’impostazione video).

14. Regola l’aspetto e le impostazioni visive
La regolazione delle visualizzazioni del tuo computer probabilmente non migliorerà notevolmente le prestazioni, ma in alcuni casi potrebbe essere d’aiuto. Tutto quello che devi fare è digitare “regola l’aspetto e le prestazioni di Windows” nella casella di ricerca e fare clic sull’impostazione che appare: si aprirà la finestra di dialogo “Opzioni prestazioni”. Puoi deselezionare le impostazioni dell’aspetto specifiche o semplicemente scegliere l’impostazione “Regola per prestazioni migliori”. Questo ti fa perdere tutti gli effetti visivi del tuo sistema (come dissolvenze e animazioni) che possono aiutare un po’ con la velocità.

15. Modifica le impostazioni di alimentazione del tuo PC
Il tuo computer a volte riserva un po’ di prestazioni per risparmiare energia, soprattutto nel caso di laptop che non sono collegati a una presa di corrente. Modificare le impostazioni di alimentazione del tuo PC è facile. Basta fare clic sull’icona della batteria nella barra delle applicazioni di Windows e far scorrere il dispositivo di scorrimento su “Migliori prestazioni”.

16. Scansiona il tuo disco rigido alla ricerca di errori
Una possibile causa di un rallentamento del PC è un errore nel modo in cui il disco rigido archivia e accede ai dati. Fortunatamente, Windows ha un’utilità integrata che aiuta a scansionare e risolvere problemi del disco rigido come settori danneggiati, cluster persi o errori di directory. Per verificare la presenza di errori del disco rigido, fai clic con il pulsante destro del mouse sul disco locale. Alcuni computer avvieranno automaticamente la scansione, ma il tuo computer potrebbe avere due opzioni: “Cerca e prova a ripristinare i settori danneggiati”, che è attiva per impostazione predefinita, e “Risolvi automaticamente gli errori del file system”, che è deselezionata per impostazione predefinita. Spunta “Correggi automaticamente gli errori del file system”. Il completamento della scansione potrebbe richiedere un paio di minuti. Il tuo PC ti informerà se è tutto a posto o se ci sono errori da correggere. In alternativa, puoi anche eseguire CHKDSK tramite la finestra del prompt dei comandi. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona “Windows Start” nell’angolo inferiore sinistro, quindi selezionare “Windows PowerShell (amministratore)”. Nella finestra del prompt dei comandi, digita “CHKDSK”, quindi uno spazio, seguito dal disco che desideri controllare. Quindi, per controllare l’unità C, digita “CHKDSK C:” e quindi premi invio. Qualunque cosa tu preferisca, entrambi i metodi ti aiuteranno a scansionare il tuo disco rigido alla ricerca di errori.

17. Deframmenta il disco rigido (solo HDD)
Deframmentare il disco rigido significa sostanzialmente organizzare meglio i dati che memorizza. Gli HDD di vecchio stile (unità disco rigido) diventano un po’ disordinati e caotici nel tempo mentre spostano bit di dati in giro. La deframmentazione aiuta a ordinare i dati e li mette dove dovrebbero essere, rendendo più facile e veloce l’accesso. Prova questo metodo se tutte le soluzioni precedenti non sono abbastanza efficaci per velocizzare il tuo computer. Il completamento di questo processo potrebbe richiedere diverse ore, a seconda delle dimensioni dell’archivio file. Tutto quello che devi fare per deframmentare il tuo HDD è cercare nella casella di ricerca di Windows per “deframmenta” e aprire l’app “Deframmenta e ottimizza unità”. Quando apri l’app, scegli l’unità che desideri ripulire e premi “Ottimizza”. Importante: non eseguire questo metodo su unità a stato solido (SSD). Questo perché la deframmentazione può causare un’usura non necessaria a un SSD. Ciò può ridurre la durata dell’SSD.

18. Reinstallare Windows
Se il tuo computer è gravemente rallentato, considera di ricominciare con una nuova versione di Windows. Puoi farlo da casa e non dovrai pagare per una nuova versione di Windows se hai già installato e attivato Windows. Ma l’installazione può richiedere alcune ore e dovrai reinstallare tutte le tue app e impostazioni (e forse anche i tuoi file). Per fare ciò, per prima cosa, esegui il backup di tutti i tuoi file e assicurati assolutamente che venga eseguito il backup dei tuoi file. Quindi, vai nel pannello “Impostazioni” del tuo computer e fai clic su “Aggiorna e sicurezza”. Quindi fare clic su “Ripristino” e quindi su “Inizia”. Avrai la possibilità di “Mantieni i miei file” che rimuoverà solo app e impostazioni o “Rimuovi tutto” che rimuoverà completamente tutti i file, le app e le impostazioni. Indipendentemente da quale scegli, assicurati di eseguire il backup dei file.

19. Overclocca la tua CPU
L’overclocking significa essenzialmente forzare i componenti della CPU a funzionare più velocemente di quanto siano stati progettati.

Questo metodo può essere un po’ pericoloso, poiché l’overclocking può causare il surriscaldamento e il danneggiamento dei processori. Potrebbe non essere nemmeno possibile overcloccare la CPU se la scheda madre è bloccata. L’overclocking può anche richiedere molto tempo e denaro se si rovina la CPU nel processo. Non consiglierei questa opzione per la maggior parte degli utenti. Ma per gli utenti avanzati e tecnicamente esperti che hanno esperienza nell’aggiornamento del proprio PC, questo potrebbe essere qualcosa che vale la pena provare. Prima di eseguire l’overclocking della CPU, dovrai aggiornare il sistema di raffreddamento del tuo computer (con una ventola più potente) e aggiornare la frequenza di clock tramite il BIOS. Se hai l’esperienza e il know-how, questo è un modo intelligente e backdoor per velocizzare un computer.

20. Aggiorna l’hardware del tuo computer
Se tutto il resto fallisce, potrebbero esserci problemi meccanici che stanno limitando le prestazioni del tuo computer. Forse i componenti del tuo computer sono così obsoleti da non riuscire a tenere il passo con le esigenze moderne. Pertanto, considera l’aggiornamento di alcuni componenti del tuo computer per velocizzare il tuo sistema. I PC desktop saranno generalmente più facili da aggiornare rispetto ai laptop, ma verifica sempre prima con il tuo produttore. Hai alcune opzioni qui, a seconda di cosa sta causando il rallentamento del tuo computer:

Aggiorna la RAM del tuo computer per gestire più attività contemporaneamente.
Sostituisci il tuo HDD con un SSD per un accesso più rapido e semplice ai file e tempi di caricamento più brevi.
Aggiorna la tua GPU (processore grafico) per un’esperienza migliore con giochi e video ad alta definizione.
È sempre meglio chiedere consiglio e assistenza professionale quando si aggiorna la RAM, il disco rigido, la GPU o qualsiasi altro componente del computer.

Mantenere buone prestazioni del PC
Indipendentemente da ciò che causa il rallentamento del tuo PC nel tempo, ci sono alcune best practice da tenere a mente per migliorare le prestazioni quotidiane come:

Chiudi sempre le app e i software che non stai utilizzando.
Sposta file di grandi dimensioni su un’unità di archiviazione esterna e/o su una piattaforma di archiviazione cloud.
Svuota regolarmente il Cestino ed elimina le cache del software e i download non necessari.
Riavvia il computer regolarmente.
Esegui deframmentazioni occasionali (se hai un HDD) e chkdsk esegue la scansione degli errori.
Proteggi il tuo dispositivo con un programma antivirus affidabile.
Nella maggior parte dei casi, queste semplici correzioni dovrebbero migliorare la velocità del tuo computer. I software antivirus come Norton 360 e TotalAV sono noti per migliorare le prestazioni del computer oltre a fornire protezione contro le minacce informatiche. Tuttavia, tutti i computer e i relativi componenti si deteriorano e devono essere sostituiti o aggiornati nel tempo. Ma con la dovuta cura, puoi ritardarlo e dare al tuo computer una vita lunga e felice.

Pulizia del disco su Windows

  1. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 1
    1

    Apri Inizio 

    Immagine titolata Windowsstart.png

    Fare clic sul logo di Windows nell’angolo inferiore sinistro dello schermo.

  2. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 2
    2

    Digita disk cleanupQuesto cercherà il tuo computer per il programma Pulizia disco, che è un’utilità che trova ed elimina i file non necessari sul tuo computer.

  3. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 3
    3

    Fare clic su Pulizia disco . È un’icona a forma di unità flash nella parte superiore del menu Start. Pulizia disco si aprirà in una finestra separata.

    • Se hai altre finestre aperte, dovrai fare clic sull’icona di Pulizia disco lampeggiante nella parte inferiore dello schermo prima di procedere.
  4. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 4
    4
    Fare clic su Pulisci file di sistema . Questa opzione si trova nell’angolo inferiore sinistro della finestra Pulizia disco. In questo modo, Pulizia disco può trovare ancora più file da eliminare.
  5. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 5
    5

    Seleziona tutte le caselle della pagina. Ogni elemento in questa pagina può essere eliminato per liberare spazio sul tuo computer.

    • Dovrai scorrere verso il basso per vedere tutte le caselle disponibili nella finestra principale.
  6. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 6
    6
    Fare clic su OK . È in fondo alla finestra.
  7. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 7
    7
    Fare clic su Elimina file quando richiesto. Pulizia disco inizierà a eliminare i file non necessari del tuo computer. Questo può richiedere del tempo, quindi sii paziente.
  8. Immagine titolata Uninstall Nvidia Drivers Step 4
    8
    Disinstalla i programmi non necessari . Se hai applicazioni o programmi che non desideri mantenere sul tuo PC, eliminarli libererà spazio e aiuterai il tuo computer a funzionare più velocemente nel complesso.
Metodo2

Pulizia del disco su Mac

  1. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 9
    1

    Apri il menu Mela

    Immagine titolata Maapple1.png

    Fai clic sul logo Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. Apparirà un menu a tendina.

  2. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 10
    2
    Fai clic su Informazioni su questo Mac . Si trova nella parte superiore del menu a discesa. Si aprirà la finestra Informazioni su questo Mac.
  3. Immagine titolata Clean Up a Slow Performing Computer Step 11
    3
    Fare clic sulla scheda Archiviazione . Questa opzione è nella parte superiore della finestra.
  4. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 12
    4

    Fare clic su Gestisci… . È nella parte in alto a destra della finestra. In questo modo si apre una nuova finestra con le opzioni di archiviazione.

    • A seconda della versione del tuo Mac, puoi invece fare clic su Dettagli… qui.
  5. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 13
    5
    Fare clic su Ottimizza… . Lo vedrai a destra dell’intestazione “Ottimizza spazio di archiviazione”. Ciò richiederà al tuo Mac di sbarazzarsi di tutti i file temporanei o non necessari, oltre a spostare i tuoi film e programmi TV guardati in iCloud.
  6. Image titled Uninstall Amazon Assistant on PC or Mac Step 12
    6
    Disinstalla i programmi non necessari . Se disponi di applicazioni o programmi che non desideri mantenere sul tuo Mac, eliminarli libererà un po’ di spazio e aiuterà il tuo computer a funzionare più velocemente nel complesso.
Metodo3

Svuotare il Cestino su Windows

  1. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 15
    1
    Apri il Cestino. Fare doppio clic sull’icona dell’app Cestino, che assomiglia a un cestino bianco con un’icona di riciclaggio blu su di esso. Dovrebbe essere sul tuo desktop.
  2. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 16
    2
    Ripristina tutti gli elementi che non desideri eliminare. Se trovi un elemento che desideri riposizionare sul tuo computer, fai doppio clic sull’elemento, quindi fai clic su Ripristina nel menu a comparsa risultante.
  3. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 17
    3
    Fare clic sulla scheda Gestisci . Si trova nella parte in alto a sinistra della finestra. Una barra degli strumenti apparirà vicino alla parte superiore della finestra.
  4. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 18
    4
    Fare clic su Svuota cestino . Lo troverai sul lato sinistro della barra degli strumenti.
  5. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 19
    5
    Fare clic su  quando richiesto. In questo modo verranno eliminati tutti i file nel Cestino.
Metodo4

Svuotare il Cestino su Mac

  1. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 20
    1
    Apri il Cestino. Fai clic sull’icona Cestino nel Dock del tuo Mac. Si aprirà la finestra Cestino.
  2. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 21
    2
    Ripristina tutti gli elementi che non desideri eliminare. Se desideri spostare di nuovo un elemento dal Cestino sul Mac, fai clic e trascina l’elemento dalla finestra Cestino sul desktop del Mac.
  3. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 22
    3
    Fare clic e tenere premuta l’icona Cestino. In questo modo verrà visualizzato un menu a comparsa dopo un secondo.
  4. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 23
    4
    Fare clic su Svuota cestino . È nel menu a comparsa.
  5. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 24
    5
    Fai clic su Svuota cestino quando richiesto. Ciò farà svuotare la cartella Cestino.
Metodo5

Regolazione dei programmi di apertura e di avvio su Windows

  1. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 25
    1

    Apri Inizio 

    Immagine titolata Windowsstart.png

    Fare clic sul logo di Windows nell’angolo inferiore sinistro dello schermo.

  2. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 26
    2
    Digita task managerQuesto cercherà il tuo computer per il Task Manager, che è un programma che può chiudere i programmi problematici.
  3. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 27
    3
    Fare clic su Gestione attività . È nella parte superiore del menu Start. Si aprirà l’app Task Manager.
  4. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 28
    4
    Fare clic sulla scheda Processi . Lo vedrai nella parte in alto a sinistra della finestra di Task Manager.
  5. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 29
    5

    Chiudere un programma se necessario. Se vedi app che utilizzano memoria elevata che non devono essere eseguite in questo momento, fai clic sul nome di un’app, fai clic su Termina attività nell’angolo inferiore destro della finestra e ripeti fino a quando non avrai chiuso tutte le app o i programmi che hai vuoi chiudere.

    • Questo processo è più semplice se si fa clic sulla scheda Memoria per ordinare i programmi dal massimo al minimo in termini di utilizzo della memoria.
  6. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 30
    6
    Fare clic sulla scheda Avvio . Si trova nella parte superiore della finestra di Task Manager.
  7. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 31
    7
    Esamina l’elenco dei programmi di avvio. Ogni programma in questo elenco si avvierà con il tuo computer per impostazione predefinita, il che può rallentare le prestazioni del tuo computer.
  8. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 32
    8

    Disabilita un programma di avvio. Fare clic su un programma per il quale si desidera revocare l’accesso all’avvio, quindi fare clic su Disattiva nella parte inferiore destra della finestra.

    • Se invece il pulsante in basso a destra è Abilita , il programma è già disabilitato.
    • È possibile ripetere questo processo per tutti i programmi di avvio necessari.
    • Quando hai finito qui, sentiti libero di chiudere Task Manager. Le tue impostazioni verranno salvate.
Metodo6

Regolazione dei programmi di apertura e di avvio su Mac

  1. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 33
    1

    Apri Spotlight

    Immagine titolata Macspotlight.png

    Fai clic sull’icona a forma di lente d’ingrandimento nell’angolo in alto a destra dello schermo.

  2. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 34
    2
    Digita activity monitorIn questo modo, cerca sul tuo Mac il programma Activity Monitor, che ti consente di rivedere e programmi con memoria abbastanza elevata.
    CONSIGLIO DELL’ESPERTO
    Gonzalo Martinez
    GONZALO MARTINEZ
    Specialista nella riparazione di computer e telefoni

    Usa “Activity Monitor” per tenere traccia delle tue applicazioni in esecuzione. Gonzalo Martinez, uno specialista di riparazioni Apple, afferma: “Activity Monitor è un’applicazione integrata sul tuo Mac che mostra tutte le applicazioni in esecuzione. Se qualcosa è in esecuzione in background di cui non sei a conoscenza, o se i tuoi browser web sono aumentando la velocità di elaborazione, puoi forzare l’uscita dalle applicazioni”.

  3. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 35
    3
    Fare doppio clic su Monitoraggio attività . Questa opzione è nei risultati Spotlight. In questo modo si apre Activity Monitor.
  4. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 36
    4
    Fare clic sulla scheda CPU . Si trova nella parte superiore della finestra Monitoraggio attività.
  5. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 37
    5

    Seleziona un programma per uscire. Fare clic su un programma con memoria elevata per farlo.

    • Assicurati di non selezionare un programma che stai attualmente utilizzando (ad esempio, il tuo browser).
  6. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 38
    6
    Fare clic su X. Si trova nella parte in alto a sinistra della finestra.
  7. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 39
    7
    Fare clic su Esci o Uscita forzata quando richiesto. Facendo clic su Esci consentirà al programma di tentare di creare un salvataggio di ripristino se hai del lavoro aperto, mentre facendo clic su Uscita forzata si chiuderà immediatamente il programma in questione. [1]
  8. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 40
    8

    Apri il menu Mela

    Immagine titolata Maapple1.png

    Fai clic sul logo Apple nella parte in alto a sinistra dello schermo. Apparirà un menu a tendina.

  9. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 41
    9
    Fare clic su Preferenze di Sistema… . È nel menu a discesa. In questo modo si apre la finestra Preferenze di Sistema.
  10. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 42
    10
    Fare clic su Utenti e gruppi . Troverai questa opzione nella finestra Preferenze di Sistema.
  11. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 43
    11
    Seleziona il tuo nome. Fai clic sul tuo nome utente sul lato sinistro della finestra.
  12. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 44
    12
    Fare clic su Elementi di accesso . È una scheda nella parte superiore della finestra.
  13. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 45
    13

    Disabilita i programmi di avvio. Deseleziona la casella di qualsiasi elemento in questa pagina per disabilitare l’elemento all’avvio. [2]

    • Potrebbe essere necessario fare clic sull’icona del lucchetto nell’angolo in basso a sinistra della pagina e inserire la password prima di poter modificare questo menu.
Metodo7

Deframmentazione del disco rigido

  1. Image titled Answer Interview Questions Step 10
    1

    Capire cosa fa la deframmentazione. La deframmentazione di un disco rigido è necessaria solo su computer Windows molto utilizzati. Con l’invecchiamento del disco rigido, frammenti di dati si disperdono in esso, aumentando così la quantità di tempo necessaria per il recupero di tali dati. La deframmentazione del disco rigido riporta tutti i “frammenti” nella stessa parte generale del disco rigido.

    • Se il tuo computer utilizza un’unità a stato solido (SSD), non dovresti mai deframmentarla.
    • Se il disco rigido del tuo computer è quasi pieno, deframmentarlo potrebbe non avere molto effetto.
  2. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 47
    2

    Apri Inizio 

    Immagine titolata Windowsstart.png

    Fare clic sul logo di Windows nell’angolo inferiore sinistro dello schermo.

  3. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 48
    3
    Digita defragment and optimize drivesQuesto cercherà l’app Disk Defrag.
  4. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 49
    4
    Fare clic su Deframmenta e ottimizza unità . Si trova nella parte superiore della finestra Start.
  5. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 50
    5
    Seleziona il tuo disco rigido. Fare clic sul disco rigido che si desidera ottimizzare. Sulla maggior parte dei PC, il nome del disco rigido principale è OS (C:) .
  6. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 51
    6
    Fare clic su Ottimizza . Lo troverai sul lato destro della finestra. La deframmentazione del disco inizierà a funzionare.
  7. Image titled Clean Up a Slow Performing Computer Step 52
    7
    Consenti l’esecuzione di deframmentazione disco. Il completamento della deframmentazione del disco del computer potrebbe richiedere diverse ore, quindi assicurati solo che il computer sia collegato e privo di interruzioni esterne.

Fonti:

https://www.wikihow.com/Clean-Up-a-Slow-Performing-Computer

https://www.safetydetectives.com/blog/speeding-up-your-pc/

https://www.avg.com/en/signal/ultimate-guide-to-speeding-up-and-cleaning-up-your-pc

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.