7 motivi per mangiare più agrumi

Agrumi dolci e dai colori vivaci portano un’esplosione di sole nelle giornate invernali. Ma gli agrumi non sono solo gustosi e belli, ma fanno anche bene a te. Questa classe di frutti comprende limoni, lime, arance e pompelmi, oltre a molti altri ibridi e varietà. Hanno un sacco di benefici per la salute, dal potenziamento dell’immunità alla lotta contro il cancro.

Continua a leggere per scoprire 7 motivi per mangiare gli agrumi.
Cosa sono gli agrumi?
Gli agrumi crescono su alberi e arbusti in fiore. Sono caratterizzati da una crosta coriacea e da un midollo bianco che racchiude spicchi succosi. Sono originari dell’Australia, della Nuova Guinea, della Nuova Caledonia e forse del sud-est asiatico. Al giorno d’oggi, sono coltivati ​​nei climi tropicali e subtropicali di tutto il mondo. Il sud Italia è perfetto per la produzione di agrumi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

È interessante notare che quasi un terzo di tutti gli agrumi viene utilizzato per produrre succhi. Puoi trovare tutti i tipi di agrumi tutto l’anno. L’alta stagione per arance e pompelmi nell’emisfero settentrionale va da metà dicembre ad aprile.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ecco alcune varietà popolari di agrumi:
– Arance dolci: Valencia, ombelico, arancia rossa, cara cara
– Mandarini: Satsuma, clementina, tango, tangelo
– Limes: persiano, key lime, kaffir
– Pompelmo: bianco, rosso rubino, oroblanco
– Limoni: Eureka, Meyer
– Altri tipi: cedro, sudachi, yuzu, pomeli
Continua a leggere per 7 motivi per aggiungere questi frutti alla tua dieta.

1. Sono ricchi di vitamine e composti vegetali
Gli agrumi sono un’ottima fonte di vitamina C , un nutriente che rafforza il sistema immunitario e mantiene la pelle liscia ed elastica. Infatti, solo un’arancia media ha tutta la vitamina C di cui hai bisogno in un giorno. Gli agrumi hanno anche buone quantità di altre vitamine e minerali di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare correttamente, tra cui vitamine del gruppo B, potassio, fosforo, magnesio e rame . Inoltre, sono ricchi di composti vegetali che hanno vari benefici per la salute, inclusi effetti antinfiammatori e antiossidanti. Questi composti includono oltre 60 varietà di flavonoidi, carotenoidi e oli essenziali e sono responsabili di molti dei benefici per la salute degli agrumi

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. Sono una buona fonte di fibra
Gli agrumi sono una buona fonte di fibre . Solo una tazza di spicchi d’arancia contiene quattro grammi di fibra. Per metterlo in prospettiva, si consiglia di consumare 14 grammi di fibre ogni 1.000 calorie che si mangiano. Si stima che solo il 4% degli uomini e il 13% delle donne negli Stati Uniti ottengano tale importo. La fibra ha diversi benefici per la salute, incluso il miglioramento della salute dell’apparato digerente e l’aiuto alla perdita di peso . Le arance sono particolarmente ricche di fibre solubili, il tipo di fibra che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo. Rispetto ad altri frutti e ortaggi, gli agrumi sono unici in quanto hanno un rapporto più elevato tra fibra solubile e fibra insolubile.

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Gli agrumi sono a basso contenuto calorico
Se stai guardando il tuo apporto calorico , gli agrumi sono una buona scelta. Sono a basso contenuto di calorie, ma il loro contenuto di acqua e fibre ti aiuta a riempirti. Ecco quante calorie contengono i principali tipi di agrumi:

-1 clementina piccola: 35
– 1 arancia media: 62
– 1/2 pompelmo rosa: 52
– 1/2 pompelmo bianco: 39
– Succo di 1 limone: 12
Inoltre, uno studio del 2015 che ha esaminato le abitudini alimentari e il peso delle persone in 24 anni ha rilevato che il consumo di agrumi era collegato alla perdita di peso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

4. Possono ridurre il rischio di calcoli renali
I calcoli renali sono cristalli minerali dolorosi. Possono formarsi quando l’urina è molto concentrata o quando sono presenti quantità superiori al normale di minerali che formano calcoli nelle urine. Un tipo di calcolosi renale è causato da bassi livelli di citrato nelle urine. Molti frutti e verdure, in particolare gli agrumi, possono aumentare i livelli di citrato nelle urine, riducendo il rischio di calcoli renali. Bere succhi di agrumi e mangiare questi frutti può offrire un’alternativa naturale agli integratori di citrato di potassio. Secondo i dati sulle abitudini alimentari americane negli ultimi 40 anni, i calcoli renali sono più comuni nelle persone che mangiano meno agrumi.

5. Possono aiutare a combattere o proteggere dal cancro
Molti studi hanno collegato gli agrumi a un ridotto rischio di alcuni tumori.In uno studio, le persone che mangiavano un pompelmo o bevevano una porzione di succo di pompelmo al giorno avevano un rischio inferiore di cancro ai polmoni. Altri studi hanno suggerito che gli agrumi possono anche proteggere dai tumori dell’esofago, dello stomaco, della mammella e del pancreas. Questi frutti contengono una miriade di composti vegetali, compresi i flavonoidi, che possono aiutare a proteggere dal cancro. Alcuni di questi flavonoidi agiscono come antiossidanti e possono bloccare l’espressione di alcuni geni responsabili di alcune malattie degenerative, incluso il cancro. Gli agrumi possono anche aiutare a combattere il cancro sopprimendo i tumori, bloccando la formazione di nuovi tumori e rendendo inattivi gli agenti cancerogeni (8Fonte attendibile).

- Prosegue dopo la pubblicità -

6. Contengono sostanze nutritive che migliorano la salute del cuore
Mangiare agrumi potrebbe fare bene al cuore. In effetti, uno studio giapponese ha scoperto che le persone che mangiavano quantità maggiori di questi frutti avevano tassi più bassi di malattie cardiache e ictus. Inoltre, una revisione del 2017 suggerisce che i pompelmi sono legati a una diminuzione della pressione arteriosa sistolica. Diversi composti negli agrumi possono migliorare i marcatori della salute del cuore. Ad esempio, la loro fibra solubile e i flavonoidi possono migliorare i livelli di colesterolo aumentando il colesterolo HDL “buono” e abbassando il colesterolo LDL e i trigliceridi “cattivi” . E molti dei flavonoidi negli agrumi, incluso uno chiamato naringina, sono potenti antiossidanti che apportano benefici al cuore in diversi modi.

7. Possono proteggere il tuo cervello
I flavonoidi negli agrumi possono aiutare a scongiurare malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer e il Parkinson, che derivano dalla rottura delle cellule del sistema nervoso. In parte, queste malattie sono causate dall’infiammazione. I flavonoidi presenti negli agrumi hanno capacità antinfiammatorie che si ritiene aiutino a proteggere dalla catena di eventi che causa il deterioramento del sistema nervoso. Tipi specifici di flavonoidi, tra cui esperidina e apigenina, hanno dimostrato di proteggere le cellule cerebrali e migliorare la funzione cerebrale nei topi e negli studi in provetta. Diversi studi sugli anziani hanno anche dimostrato che i succhi di agrumi possono aumentare la funzione cerebrale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quantità elevate potrebbero causare carie
Mangiare molti agrumi o succhi potrebbe aumentare il rischio di carie. Questo perché l’acido negli agrumi erode lo smalto dei denti. Questo è un rischio particolare se sorseggiate acqua e limone tutto il giorno, bagnando i denti nell’acido. È interessante notare che alcuni composti nelle bucce di agrumi possono combattere i batteri che causano la carie dentale, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per vedere come potrebbero essere utilizzate tali informazioni.

Il succo di frutta non è salutare come la frutta intera
Sebbene i succhi di arancia e pompelmo contengano molta vitamina C e altri nutrienti che si trovano spesso negli agrumi interi, non sono così salutari. Questo perché una porzione di succo fornisce molto più zucchero e molto meno fibre rispetto a una porzione di frutta intera. Ci sono un paio di ragioni per cui questo è un problema. Innanzitutto, più zucchero per porzione si traduce in più calorie. Bere succhi di frutta e altre bevande ipercaloriche può farti aumentare di peso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In secondo luogo, quando il tuo corpo assorbe grandi quantità di fruttosio, viene rapidamente assorbito nel flusso sanguigno e consegnato al fegato . Se il tuo fegato assume più fruttosio di quello che può gestire, trasforma parte del fruttosio in più in grasso. Nel tempo, quei depositi di grasso possono causare la steatosi epatica. Ottenere fruttosio dalla frutta intera non è un problema, dato che ne stai ricevendo una quantità minore alla volta. Inoltre, la fibra che si trova nella frutta tampona il fruttosio, facendolo assorbire più lentamente nel flusso sanguigno.

Il pompelmo può interagire con determinati farmaci
Mangiare pompelmo o bere succo di pompelmo può essere un problema se assumi determinati farmaci. C’è un enzima nell’intestino che riduce l’assorbimento di alcuni farmaci. La furanocumarina, una sostanza chimica nel pompelmo, si lega a questo enzima e ne impedisce il corretto funzionamento. Di conseguenza, il tuo corpo assorbe più farmaci di quanto dovrebbe. La furanocumarin si trova anche nelle arance tangelos e Siviglia (quelle usate per la marmellata).

Esistono diversi farmaci da prescrizione e da banco che sono influenzati dal pompelmo, tra cui:

- Prosegue dopo la pubblicità -
  • Alcune statine, per il colesterolo alto, tra cui Lipitor e Zocor
  • Alcuni calcio-antagonisti, per la pressione alta, tra cui Plendil e Procardia
  • Ciclosporina, un farmaco immunosoppressore
  • Alcune Benzodiazepine, tra cui Valium, Halcion e Versed
  • Altri farmaci, tra cui Allegra, Zoloft e Buspar
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.