Come innescare “sogni lucidi”, scienziati scoprono il meccanismo

I sogni lucidi – durante i quali il sognatore si rende conto che stanno sognando – sembrano particolarmente realistici:

Purtroppo, solo circa la metà di noi sperimenta sogni lucidi nelle nostre vite e gli sforzi per innescare il fenomeno hanno prodotto risultati contrastanti. Tuttavia, uno studio pubblicato nel 2018 ha rivelato uno dei modi più efficaci per indurre i sogni lucidi finora. Basandosi sulle loro ricerche precedenti, i ricercatori dell’Università del Wisconsin-Madison e del Lucidity Institute delle Hawaii hanno voluto indagare su come le sostanze chimiche chiamate inibitori dell’acetilcolinesterasi (AChEls) potrebbero promuovere il sogno lucido .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si pensa che il neurotrasmettitore acetilcolina aiuti a modulare il sonno REM e gli AChEl aiutano questo composto ad aggregarsi nel cervello inibendo un enzima (chiamato acetilcolinesterasi) che inattiva l’acetilcolina. Guarda caso, un farmaco comune usato per trattare il declino della memoria nella malattia di Alzheimer – noto come galantamina – è un AChEI ad azione rapida con solo lievi effetti collaterali, quindi i ricercatori hanno reclutato 121 partecipanti per vedere quale effetto avesse il farmaco sulla loro capacità di avere e ricorda sogni lucidi. Vale la pena sottolineare che questi volontari non erano solo persone comuni, ma appassionati con un interesse consolidato per i sogni lucidi, che avevano anche intrapreso una formazione con protocolli di induzione del sogno lucido (compresa quella che è nota come tecnica MILD). Quando questo allenamento cognitivo è stato combinato con la galantamina, hanno iniziato a succedere cose lucide.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per tre notti consecutive, i partecipanti hanno assunto dosi crescenti del farmaco, iniziando con un placebo, poi 4 mg, poi 8 mg l’ultima notte. Ogni notte, i partecipanti si svegliavano 4,5 ore dopo lo spegnimento delle luci, praticavano le tecniche di induzione dei sogni, ingerivano le capsule e tornavano a dormire. La combinazione della tecnica di induzione abbinata al farmaco per l’Alzheimer sembra davvero aiutare a innescare sogni lucidi e il dosaggio più alto ha prodotto un risultato più forte. Durante l’assunzione del placebo “attivo” (0 mg di galantamina ma utilizzando ancora la tecnica MILD), il 14% dei partecipanti ha riportato un sogno lucido, ma questo è aumentato al 27% quando sono stati consumati 4 mg ed è salito al 42% con una dose di 8 mg. “Questo protocollo combinato ha portato un totale di 69 partecipanti su 121 (57%) ad avere con successo un sogno lucido in almeno una notte su due con una dose attiva di galantamina”, hanno scritto i ricercatori nel loro articolo del 2018. “Questo protocollo è uno dei metodi più efficaci per indurre sogni lucidi conosciuti fino ad oggi e promette di rendere i sogni lucidi disponibili a una popolazione più ampia”.

Questo è importante perché oltre ad aiutare le persone a godersi sogni fantastici in cui possono aiutare a controllare ciò che accade, la ricerca potrebbe anche aiutare a spiegare i legami tra sogni lucidi e coscienza  e aiutare le persone ad affrontare le loro paure ed elaborare i traumi mentre dormono in sicurezza. “Questo nuovo metodo ha finalmente il tasso di successo di cui abbiamo bisogno per essere in grado di condurre correttamente la ricerca sui sogni lucidi”, ha spiegato a New Scientist  lo psicologo Denholm Aspy dell’Università di Adelaide in Australia, che non era coinvolto nello studio. Fino a quando non sapremo di più sulla sicurezza di questa tecnica, nessuno dovrebbe sperimentare da solo la galantamina. Ma una volta che saranno fatte altre ricerche, questi risultati potrebbero alla fine invitare a un mondo quasi illimitato di divertimento immaginario e avventura. “Mentre facevo scorrere la mano lungo un muro di mattoni… potevo sentire la consistenza ruvida e il contorno dei singoli mattoni”ha detto uno del team, il neuroscienziato cognitivo Benjamin Baird dell’Università del Wisconsin-Madison, ricordando la propria esperienza con la galantamina. “È come entrare nel ponte ologrammi di Star Trek dove puoi vivere qualsiasi esperienza immaginabile tu scelga”. I risultati sono stati riportati in PLOS One .

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.