Effettuato il primo “teletrasporto olografico” nello spazio

Non è fantascienza: i medici dell’ologramma si sono teletrasportati nello spazio per visitare gli astronauti. Nel 2021, una squadra di “medici olografici” è stata “oloportata” nello spazio per visitare gli astronauti che vivevano a bordo della Stazione Spaziale Internazionaleha rivelato la NASA in un nuovo post. I team di ologrammi, guidati dal chirurgo di volo della NASA Dr. Josef Schmid e Fernando De La Peña Llaca, CEO del fornitore di software Aexa Aerospace, sono stati i primi esseri umani ad essere “olotrasportati” dalla Terra allo spazio. “Questo è un modo completamente nuovo di comunicazione umana su grandi distanze”, ha affermato Schmid nella dichiarazione. “Inoltre, è un modo nuovo di zecca di esplorazione umana, in cui la nostra entità umana è in grado di viaggiare fuori dal pianeta. Il nostro corpo fisico non è lì, ma la nostra entità umana è assolutamente lì”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Negli ultimi 30 anni, la NASA ha svolto un ruolo significativo nello sviluppo della telemedicina. La loro ultima oloportazione utilizza un tipo di tecnologia di acquisizione che consente di ricostruire, comprimere e trasmettere in tempo reale modelli 3D di alta qualità di persone. Questi modelli vengono quindi combinati con HoloLens, un display di realtà mista che consente agli utenti di vedere, ascoltare e interagire con i partecipanti al roomer in 3D. Questa tecnologia è utilizzata da Microsoft dal 2016, ma è la prima volta che viene utilizzata in un ambiente così estremo come lo spazio. La NASA sta attualmente sperimentando più modi per utilizzare questa tecnologia e afferma che il passaggio successivo include la combinazione dell’olotrasporto con la realtà aumentata. “Immagina di poter portare il miglior istruttore o il vero progettista di una tecnologia particolarmente complessa proprio accanto a te, ovunque tu ci stia lavorando. Inoltre, combineremo la realtà aumentata con l’aptica. Puoi lavorare sul dispositivo insieme, proprio come due dei migliori chirurghi che lavorano durante un’operazione. Ciò metterebbe tutti a riposo sapendo che la squadra migliore sta lavorando insieme su un componente hardware critico”, ha affermato Schmid. 

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.