Calamaro gigante catturato vivo in Giappone, trasferito in un acquario – i VIDEO diffusi sul web

Un calamaro gigante è stato avvistato su una spiaggia in Giappone. Misurando tre metri (10 piedi), il calamaro ultra raro è stato trovato bloccato sulla spiaggia di Ugu a Obama, nella prefettura di Fukui:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come riferito The Independent, che a sua volta cita le dichiarazioni rilasciate da alcuni funzionari locali, la pubblicazione ha inoltre riferito che il calamaro è stato trovato vivo. Il video del cefalopode è stato pubblicato dall’agenzia di stampa AFP su Twitter e da allora ha ricevuto quasi 200.000 visualizzazioni:

- Prosegue dopo la pubblicità -

l quotidiano giapponese Mainichi ha riferito che il calamaro gigante è stato avvistato da un residente locale alle 10:00 sulla spiaggia di Ugu il 20 aprile, sulla costa del Mar del Giappone. Ha inoltre affermato che il calamaro era vivo quando è stato trovato, cosa che secondo i funzionari locali è insolita. Il video dell’enorme cefalopode mostrava che stava nuotando nelle acque poco profonde della spiaggia mentre i funzionari effettuavano le misurazioni. In un altro video, il calamaro sembra più moribondo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, i media locali hanno sottolineato che la creatura delle profondità marine è stata  trasportata viva all’Acquario Echizen Matsushima nella città prefettura di Sakai. I calamari giganti sono creature che vivono negli abissi marini, ma ci sono stati casi passati dei loro avvistamenti. Avendo la capacità di raggiungere dimensioni accertate sino ai 15 metri di lunghezza, i calamari del genere Architeuthis sono attualmente i molluschi viventi più grandi al mondo. Nel 2020, un calamaro gigante è finito su una spiaggia in Sud Africa. Un’altra gigantesca creatura marina è stata catturata da scienziati in Giappone nel 2006 e portata in superficie. Secondo il National Geographic, misurava 24 piedi e le sue prime immagini sono state scattate nel 2004 ma in tutti i casi precedenti, gli esemplari non sono sopravvissuti alla cattura.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.