Gli scienziati fanno saltare in aria il loro laboratorio dopo aver creato il magnete più potente della storia

Con campi magnetici superiori a 1.000 Tesla, si aprono alcune interessanti possibilità. È possibile osservare il movimento degli elettroni fuori dagli ambienti materiali in cui si trovano normalmente. Così possono essere studiati sotto una luce completamente nuova ed esplorare nuovi tipi di dispositivi elettronici. Questa ricerca potrebbe essere utile anche a coloro che lavorano sulla generazione di energia da fusione .

Per raggiungere il record, il team ha utilizzato una tecnica nota come compressione del flusso elettromagnetico (EMFC). Lo strumento, che genera un campo magnetico a bassa intensità di 3,2 Tesla, è stato accoppiato a una fila di condensatori che generano 3,2 megajoule, che è un’enorme quantità di energia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo comprime il campo magnetico in un’area minuscola in modo estremamente rapido. Ma, come previsto dal team, non può essere compresso a lungo, il che finisce per creare un’onda d’urto che distrugge lo strumento. Si aspettavano che ciò accadesse dopo circa 700 tesla poiché questo è ciò che è stato costruito per resistere. Ma, incredibilmente, ha raggiunto quota 1.200 prima di esplodere .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.