9 piante d’appartamento sorprendentemente facili da propagare

È una sensazione unica, quando trasformi una pianta in due. Questo è il motivo per cui molti degli amanti delle piante da interno sono fan della propagazione. Propagare nuove piante da una foglia o da un gambo è il modo meno costoso per far crescere la tua collezione di piante e, a seconda della specie, può anche essere abbastanza semplice da fare. Potresti essere sorpreso di apprendere che molte di queste piante si diffonderanno senza che tu faccia nulla. Con un po’ di pazienza e un po’ di spazio in casa, sarai sulla buona strada per avere la giungla indoor dei tuoi sogni.

Pulizia.
Quando si preleva una talea, sia essa una foglia, un gambo o un nodo, è molto importante utilizzare strumenti puliti e sterilizzati. Ottenere una talea sana facilita la propagazione e non vuoi aprire la pianta madre alle malattie, soprattutto se ottieni una talea dalla pianta di un amico. Basta un batuffolo di cotone e un po’ di alcol per pulire gli strumenti prima e dopo il taglio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Contenitori di propagazione.
Puoi usare qualsiasi contenitore che trattiene l’acqua e il taglio che intendi propagare. Usare barattoli vuoti e puliti di varie dimensioni funziona bene ed è un ottimo modo per riutilizzare i barattoli di vetro .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Foglia, gambo o nodo?
Quando si tratta di propagazione per talea, è importante tagliare la parte corretta della pianta. Alcune piante radicheranno solo se hai incluso un nodo nel taglio. Altre piante possono essere propagate solo per talea fogliare. Alcuni si riproducono meglio se si utilizza un taglio del gambo.

Acqua o terra?
Un buon numero di piante può essere propagato per talea radicata nell’acqua o nel terreno. E per molti, la domanda ovvia è quale sia il migliore. In quasi tutti i casi, tutto dipende dalle preferenze personali. Ti piace vedere come si sviluppano le radici? Quindi usa l’acqua. Quando si propaga in acqua, è importante cambiare l’acqua ogni settimana per prevenire la formazione di muffe. Dovresti aspettare che le talee propagate dall’acqua sviluppino radici lunghe più di un centimetro prima di piantarle in un terriccio ben drenante.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Vuoi il metodo più semplice e veloce per radicare una pianta? In tal caso, potresti voler piantare le talee direttamente nel terreno. Se si propaga nel terreno, è importante mantenere un alto livello di umidità e luce solare mentre la pianta emette nuove radici. Potresti voler coprire il contenitore con un sacchetto di plastica trasparente. Alcuni tagli devono essere eseguiti in un modo e non in un altro, e ne parleremo più avanti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pazienza.
La propagazione di una nuova pianta richiede tempo . È il compenso per non aver acquistato una pianta. I più impazienti preferiscono la propagazione in acqua; puoi vedere quando si sviluppano nuove radici. Se decidi di radicare direttamente nel terreno, sii paziente e resisti all’impulso di scavare la tua talea per vedere se ha nuove radici.

Piante da interno facili da propagare.
Tradescantia.
Queste sono alcune delle piante più facili da propagare. Se hai una pianta grande e cespugliosa, è probabile che si stia già propagando nello stesso vaso. Tradescantia ha molte varietà diverse. La varietà più apprezzata è la Tradescantia zebrina, con le sue foglie striate lucide.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tradescantia.
Ciò che rende Tradescantia multiflora così facile da propagare sono i nodi fogliari che crescono sullo stelo. Noterai che c’è una giuntura nello stelo ogni pollice circa. Ognuna di queste articolazioni contiene cellule che produrranno radici.

Se guardi da vicino una tradescantia, a volte puoi vedere nuove radici che escono da queste articolazioni. Se entrano in contatto con il terreno, inizieranno felicemente a produrre più radici e alla fine una pianta più grande. Taglia diversi steli, assicurandoti di avere almeno 2-3 dei nodi articolati su ogni taglio. Puoi radicare gli steli in acqua prima di piantarli nel terriccio o piantare gli steli direttamente nel terriccio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se scegli di mettere le talee nel terriccio, assicurati che almeno due di quei nodi articolari siano sotto terra. È lì che cresceranno le radici.

lingua della suocera
Le lingue della suocera sono molto facili da coltivare e sono le preferite di quelli di noi che dimenticano di annaffiare le nostre piante d’appartamento. Sono quasi impossibili da uccidere e crescere anche in condizioni di scarsa illuminazione. Pianta della spada, lingua del diavolo, lingua della suocera, come vuoi chiamarla, le piante di serpente sono un’ottima opzione se vuoi una pianta visivamente sorprendente. Sono anche ridicolmente facili da propagare. Come mai? Perché la metà delle volte si diffondono da soli. Se hai una di queste piante felici e sane, produrrà prole. I bambini sono piccole piante che crescono alla base della pianta madre.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per propagarli, dovrai tagliarli dalla pianta principale. Puoi farlo senza toccare la pianta madre. Una volta tagliato, pulisci il terreno dalla covata e lascialo incrostare per un giorno o due. Pianta la figlia in un mix di cactus di qualità. Se non hai figli, puoi propagarli prendendo una delle foglie lunghe e tagliandola in sezioni più piccole. Ogni sezione può essere radicata per creare nuove piante, sia in acqua che a terra.

Aloe Vera.
Come la pianta precedente, l’aloe vera è entrata nella nostra lista di piante facili da propagare perché tende a produrre sempre nuova prole. Se hai una pianta di aloe grande e sana, guarda attentamente intorno alla base e sei sicuro di trovare piccole dita di aloe che spuntano dal terreno. Questi nuovi “figli” possono essere estratti e riprodotti in una nuova pianta di aloe. Dato che si tratta di una succulenta, dovrai lasciare che i bambini si crogiolino per un giorno o due prima di metterli nella loro nuova casa. Scegli un buon terriccio per piante grasse. Se desideri istruzioni complete per la propagazione dei polloni di aloe, puoi leggere il mio articolo: Come propagare l’aloe vera .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poto.
I pothos sono piante d’appartamento molto popolari. Puoi addestrarli ad arrampicarsi o farli crescere come piante sospese. Puoi tagliarli per crescere folti e compatti. Sono una pianta facile da mantenere e crescono molto velocemente. Sono facili da curare e ci sono molte varietà diverse, ognuna più bella dell’ultima. Aggiungendo che sono facili da propagare, il pothos è probabilmente una delle talee di piante d’appartamento più scambiate. I pothos si comportano meglio quando sono radicati nell’acqua, sebbene possano anche essere propagati sulla terraferma. Per propagare un pothos, prendi un taglio del gambo appena sotto un nodo fogliare. I nodi fogliari si trovano dove la foglia si unisce allo stelo. In queste sezioni si possono spesso vedere piccoli nodi ariel che iniziano a crescere. Assicurati che il taglio del gambo sia lungo almeno 10 cm e rimuovi le foglie inferiori dal taglio prima di metterlo in acqua. Entro poche settimane, il tuo pothos inizierà a mettere radici e sarà pronto per essere piantato.

Cactus di Natale.
Nonostante il loro nome, i cactus di Natale sono piante grasse e altrettanto facili da propagare. Tutto ciò di cui hai bisogno sono alcuni segmenti della pianta madre per iniziare. Vedrai che i cactus di Natale, o qualsiasi altro cactus festivo, non hanno le foglie tipiche, ma singoli segmenti. E dove ogni segmento si unisce al successivo è dove si trovano le cellule riproduttive della pianta. È qui che si verifica una nuova crescita ogni anno. Per propagarlo, prendi più talee, assicurandoti di avere almeno 3-4 segmenti su ogni taglio. Metti le talee nel terreno per coprire una o due giunture del segmento. Nebulizza la pianta regolarmente e mantienila umida. Prima che tu te ne accorga, avrai una nuova pianta sana.

Piante di ragno.
Le piante di ragno sono un’altra pianta che fa tutta la propagazione per te. Queste piante sono alcune delle migliori piante che puoi coltivare e quando sono felici producono versioni in miniatura di se stesse chiamate ragni. Soprattutto, non devi nemmeno rimuoverli dalla pianta per propagarli. Puoi mettere il piccolo ragno nel terreno e farlo radicare e crescere proprio lì con la pianta madre. Naturalmente, questo funziona solo se vuoi una pianta più grande e più folta. Ma se vuoi nuove piante, è altrettanto facile. Una volta che l’acaro ha sviluppato un nodo sul fondo, può essere tagliato dalla pianta madre e radicato nell’acqua o nel terreno. Queste piante vogliono solo diffondersi e, data l’opportunità, metteranno nuove radici e creeranno una nuova pianta semplicemente posizionando un pezzo della succulenta scelta sul terreno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se sei appassionato di queste adorabili piantine, vorrai conoscere tutti i dettagli con questa guida su come prendersi cura delle piante grasse .

violette africane.
Queste bellissime piante da fiore sono facili da propagare, anche se il processo richiede del tempo. Ma i risultati valgono la pena. Le violette africane possono essere riprodotte per talea fogliare. Dal taglio di una singola foglia crescerà un’intera pianta. È molto bella, e se hai una viola africana, ti consiglio di provarla almeno una volta. Taglia una foglia, assicurandoti di tagliare la foglia con un angolo di 45º. Metti la talea nel terriccio e mantienila umida. Riutilizza un contenitore di plastica come mini serra per propagare le violette africane.

Dopo alcune settimane, piccole nuove foglie germoglieranno dal terreno. Una volta che ha 4-6 nuove foglie, la nuova pianta può essere estratta con cura dal terreno e trapiantata in un contenitore più permanente.

Zamioculcas zamiifolia.
Le ZZ sono piante divertenti perché sembrano produrre sempre nuove foglie. E sono una pianta facile da curare. Naturalmente, una pianta così facile da curare è anche facile da propagare. Le piante ZZ, o Zamioculcas, hanno un rizoma a forma di tubero alla base di ogni stelo dove crescono le radici. Per propagare una pianta ZZ, prendi una talea e mettila in acqua in un luogo soleggiato. Occorrono 3-4 settimane perché lo stelo sviluppi un nuovo rizoma bulboso alla sua base e inizi a mettere radici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una volta che hai un nuovo rizoma alla base del taglio e le radici sono lunghe più di un centimetro, la tua piccola pianta ZZ è pronta per essere piantata in un terriccio ben drenante. Ora che sai quanto è facile propagare così tante piante d’appartamento, avrai bisogno di più spazio nella tua casa. Inizia a tagliare quei tagli e riprodurli. I tuoi amici e la tua famiglia non mancheranno di piante 😉

Fonte: ecoinventos.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.