In un meteorite caduto 50mila anni fa gli scienziati hanno trovato un cristallo mai visto prima

Nel Canyon Diablo, 50 mila anni fa un meteorite si è schiantato sulla terra, ma solo oggi gli scienziati hanno trovato qualcosa di davvero straordinario. Il meteorite è stato scoperto nel 1891, ma è sulla terra da 50 mila anni e ha nascosto un segreto molto importante per tantissimo tempo. Al suo interno è stato trovato un cristallo mai visto prima.

Nell’era del Pleistocenene, vicino all’Arizona, questo meteorite si schiantò sulla terra, creando un cratere enorme conosciuto come Meteor Crater diventato molto famoso. Già i nativi americani hanno scoperto questa enorme massa rocciosa, ma solo nel 1891 è stata identificata come meteorite, grazie all’ingegnere Daniel Barringer. Ad oggi la sua famiglia è ancora proprietaria del terreno dove si trova il cratere.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli scienziati recentemente hanno scoperto un diamante davvero particolare all’interno del meteorite. I diamanti che conosciamo bene si formano a chilometri di profondità della Terra, dove le temperature sono altissime. Questi cristalli sono costituiti da atomi di carbonio di forma cubica, ognuno dei quali è collegato ad altri quattro atomi. I diamanti scoperti nel meteorite, sono di altro tipo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel 1967 mentre gli studiosi facevano ricerche sul meteorite, è stata scoperta una struttura particolare a cui è stato dato il nome di lonsdaleite, una rarissima forma di carbonio, composti in un reticolo esagonale invece che cubico, una struttura molto simile alla grafite. Questi diamanti si formano solo quando c’è un impatto violento di un asteroide sulla Terra.

Ma durante le varie analisi, gli scienziati hanno notato che il cristallo è qualcosa di mai visto prima sul pianeta Terra, la ricerca è stata pubblicata su Proceedings of National Academy of Sciences. La lonsdaelite è un diamante classico dalla struttura cubica a cui si sono incastrati escrescenze di grafene ed è stato chiamato diafite.

- Prosegue dopo la pubblicità -

C’è molto da scoprire su questi materiali, ma gli scienziati hanno intuito che si tratta di materiali preziosi e rivoluzionari. Questi cristalli possono essere sia durissimi che molto duttili, inoltre possono trasformarsi sia in conduttori che isolanti. Potrebbero essere utilizzati in nanomedicina, nelle tecnologie laser e nell’elettronica. Questo assicurerebbe la creazione di dispositivi sempre più piccoli e dalla velocità di ricarica sempre più veloce.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.