Amazzonia, gli scienziati raggiungono l’albero più alto

L’albero gigante, la cui cima sporge in alto sopra la chioma nella Riserva Naturale del fiume Iratapuru nel nord del Brasile, è un angelim vermelho (nome scientifico: Dinizia excelsa) che misura 88,5 metri (290 piedi) di altezza e 9,9 metri (32 piedi) di circa – – il più grande mai identificato in Amazzonia, dicono gli scienziati:

Brasil | El árbol más alto de la Amazonía es un ejemplar de Angelim vermelho que mide casi 90 metros - Argentina Forestal

- Prosegue dopo la pubblicità -

I ricercatori hanno individuato per la prima volta l’enorme albero nelle immagini satellitari nel 2019 come parte di un progetto di mappatura 3D. Un team di accademici, ambientalisti e guide locali ha organizzato una spedizione per cercare di raggiungerlo nello stesso anno. Ma dopo un trekking di 10 giorni su un terreno difficile, esausti, a corto di rifornimenti e con un membro della squadra che si ammalava, hanno dovuto tornare indietro:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Altre tre spedizioni nella remota regione della Jari Valley della riserva, che si trova al confine tra gli stati di Amapa e Para, hanno raggiunto molti altri alberi giganteschi, tra cui il più alto noce del Brasile mai registrato in Amazzonia: 66 metri.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’enorme angelim vermelho è rimasto sfuggente fino alla spedizione del 12-25 settembre, quando i ricercatori hanno percorso in barca 250 chilometri (155 miglia) su fiumi con rapide insidiose, più altri 20 chilometri a piedi attraverso il terreno montuoso della giungla per raggiungerlo. Una persona della spedizione di 19 membri è stata morsa da quello che il medico della squadra crede fosse un ragno velenoso. Ma ne è valsa la pena, dice l’ingegnere forestale Diego Armando Silva dell’Università Federale di Amapa, che ha contribuito a organizzare il viaggio:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“È stata una delle cose più belle che abbia mai visto. Semplicemente divina“, ha detto Silva, 33 anni, all’AFP. “Sei nel mezzo di questa foresta dove l’umanità non ha mai messo piede prima, con una natura assolutamente esuberante.” Dopo essersi accampati sotto l’enorme albero, il gruppo ha raccolto foglie, terreno e altri campioni, che verranno ora analizzati per studiare domande tra cui quanti anni ha l’albero almeno da 400 a 600 anni, stima Silva perché la regione ne ha così tanti alberi giganti e quanto carbonio immagazzinano. Gli alberi giganti della regione pesano fino a 400.000 tonnellate, di cui circa la metà è il carbonio assorbito dall’atmosfera, fondamentale per aiutare a frenare il cambiamento climatico, afferma Silva. Ma nonostante la sua lontananza, i giganti della regione sono in pericolo. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.