Astronomia, la NASA ottiene il primo piano ad altissima risoluzione della luna di Giove Europa

La foto con la risoluzione più alta che la missione Juno della NASA abbia mai scattato di una porzione specifica della luna di Giove Europa, rivela una vista dettagliata di una regione sconcertante della crosta ghiacciata della luna, fortemente fratturata:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’immagine copre circa 93 miglia (150 chilometri) per 125 miglia (200 chilometri) della superficie di Europa, rivelando una regione attraversata da una rete di sottili solchi e doppie creste (coppie di lunghe linee parallele che indicano caratteristiche elevate nel ghiaccio). Vicino alla parte in alto a destra dell’immagine, così come appena a destra e in basso al centro, ci sono macchie scure forse collegate a qualcosa dal basso che erutta sulla superficie. Sotto il centro ea destra c’è una superficie che ricorda una semiminima musicale, che misura 42 miglia (67 chilometri) nord-sud per 23 miglia (37 chilometri) est-ovest. I punti bianchi nell’immagine sono i segni della penetrazione di particelle ad alta energia provenienti dal forte ambiente di radiazioni attorno alla luna. 

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Stellar Reference Unit (SRU) di Juno, una fotocamera stellare utilizzata per orientare il veicolo spaziale, ha ottenuto l’immagine in bianco e nero durante il sorvolo di Europa del veicolo spaziale il 29 settembre 2022, a una distanza di circa 256 miglia (412 chilometri). Con una risoluzione che varia da 840 a 1.115 piedi (da 256 a 340 metri) per pixel, l’immagine è stata catturata mentre Giunone passava a una velocità di circa 15 miglia al secondo (24 chilometri al secondo) su una parte della superficie che era di notte, scarsamente illuminata da “Jupiter shine” – la luce del sole che si riflette sulle cime delle nuvole di Giove. Progettata per condizioni di scarsa illuminazione, la SRU si è anche dimostrata un prezioso strumento scientifico, scoprendo fulmini poco profondi nell’atmosfera di Giove, immaginando l’enigmatico sistema di anelli di Giove e ora fornendo uno scorcio di alcune delle più affascinanti formazioni geologiche di Europa.  

Scopri dove si trova Giunone in questo momento con Eyes on the Solar System interattivo della NASA . Con le sue lame che si estendono per circa 66 piedi (20 metri), il veicolo spaziale è una meraviglia dell’ingegneria dinamica, che ruota per mantenersi stabile mentre orbita attorno a Giove e vola vicino ad alcune delle lune del pianeta. Credito: NASA/JPL-Caltech

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Questa immagine sta sbloccando un incredibile livello di dettaglio in una regione non precedentemente fotografata a tale risoluzione e in condizioni di illuminazione così rivelatrici”, ha affermato Heidi Becker, co-investigatore capo della SRU. “L’uso da parte del team di una telecamera per la ricerca delle stelle per la scienza è un ottimo esempio delle capacità rivoluzionarie di Giunone. Queste caratteristiche sono così intriganti. Capire come si sono formati – e come si collegano alla storia di Europa – ci informa sui processi interni ed esterni che modellano la crosta ghiacciata”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non saranno solo gli scienziati della SRU di Giunone ad essere impegnati ad analizzare i dati nelle prossime settimane. Durante la 45a orbita di Giunone attorno a Giove, tutti gli strumenti scientifici del veicolo spaziale stavano raccogliendo dati sia durante il sorvolo di Europa che poi di nuovo mentre Giunone sorvolava i poli di Giove poche 7 ore e mezza dopo.

“Juno ha iniziato completamente concentrato su Giove. Il team è davvero entusiasta del fatto che durante la nostra missione estesa , abbiamo ampliato la nostra indagine per includere tre dei quattro satelliti galileiani e gli anelli di Giove”, ha affermato Scott Bolton, investigatore principale di Juno, del Southwest Research Institute di San Antonio. “Con questo sorvolo di Europa, Giunone ha ora visto in primo piano due delle più interessanti lune di Giove e le loro croste di conchiglie di ghiaccio sembrano molto diverse l’una dall’altra. Nel 2023, Io, il corpo più vulcanico del sistema solare, si unirà al club“. Giunone ha navigato sulla luna di Giove Ganimede , la luna più grande del sistema solare, nel giugno 2021.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Europa è la sesta luna più grande del sistema solare con circa il 90% del diametro equatoriale della luna terrestre. Gli scienziati sono fiduciosi che un oceano salato si trovi al di sotto di un guscio di ghiaccio spesso miglia, suscitando domande sulla potenziale abitabilità dell’oceano. All’inizio degli anni ’30, la navicella spaziale Europa Clipper della NASA arriverà e si sforzerà di rispondere a queste domande sull’abitabilità di Europa. I dati del passaggio ravvicinato di Giunone forniscono un’anteprima di ciò che rivelerà quella missione.

Maggiori informazioni sulla missione

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il Jet Propulsion Laboratory della NASA, una divisione del Caltech a Pasadena, in California, gestisce la missione Juno per il ricercatore principale, Scott J. Bolton, del Southwest Research Institute di San Antonio. Juno fa parte del programma New Frontiers della NASA, che è gestito presso il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, in Alabama, per la direzione della missione scientifica dell’agenzia a Washington. Lockheed Martin Space a Denver ha costruito e gestisce la navicella spaziale.

Maggiori informazioni su Giunone sono disponibili su:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.nasa.gov/juno

e

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.missionjuno.swri.edu

Fonte: https://www.nasa.gov/feature/jpl/nasa-s-juno-gets-highest-resolution-close-up-of-jupiter-s-moon-europa

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.