Scoperto mosaico che rivela la guerra di Troia e le Amazzoni

Si estende su una superficie di circa 120 mq

Il mosaico, che misura 20 x 6 m (65,5 x 20 piedi), è stato trovato sotto un edificio a Rastan vicino a Homs, che è stato tenuto dai ribelli durante la guerra civile fino al 2018. Mostrando scene mitiche tra cui le guerra di Troia e le Amazzoni, si dice che sia la più rara nel suo genere. Molti dei tesori archeologici della Siria sono stati danneggiati dopo più di un decennio di guerra. Ma l’ultimo ritrovamento viene descritto come la scoperta archeologica più importante dall’inizio del conflitto nel 2011:

Il mosaico è uno dei meglio conservati nel suo genere

“Quello che abbiamo di fronte è una scoperta rara su scala globale“, ha detto all’Associated Press Hamman Saad, un alto funzionario della Direzione generale dei musei e delle antichità siriane. Ha aggiunto che il mosaico era ricco di dettagli, raffigurante il dio romano del mare Nettuno e 40 delle sue amanti, nonché Ercole che uccide la regina amazzonica Ippolita. Rastan è stata una roccaforte dei ribelli e teatro di intensi combattimenti fino a quando non è stata catturata dalle forze governative siriane nel 2018.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Siria è considerata un tesoro per gli archeologi, poiché ospita alcune delle reliquie meglio conservate di antiche civiltà, tra cui la moschea degli Omayyadi a Damasco e l’antica città di Palmira. Ma molto è stato distrutto o saccheggiato durante la guerra civile. Nel 2015 il gruppo dello Stato Islamico ha invaso Palmira provocando devastazione nella città. Il caos ha anche alimentato un mercato nero di oggetti più piccoli come monete e statuette.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.