Una strada romana di 2000 anni anche in Inghilterra, “similitudini con Roma e Pompei” – VIDEO

Una strada romana potenzialmente antica di 2000 anni è stata scoperta nel Worcestershire, in Inghilterra, poche settimane fa durante la costruzione dell’acquedotto di routine:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Stando a quanto si apprende, tratto di strada scoperto è lungo 10 metri e largo 2,9 metri. Sebbene la datazione esatta della strada non sia chiara, è stata costruita con grandi pietre che erano un tipico progetto usato dai romani, e strade simili sono state scoperte solo a Roma e a Pompei. L’esatta posizione della strada non è stata resa pubblica, ma gli archeologi hanno riferito che è stata trovata in un campo vicino a un fiume dove quattro anni fa è stato trovato un complesso di ville di epoca romana. Sono in corso ulteriori indagini per cercare di scoprire l’esatta origine della strada e quando risale. L’archeologo Aidan Smyth ha detto a Metro che tutte le prove sembrano indicare che la strada sia romana:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Se risulta essere medievale, potrebbe ancora essere considerato significativo a livello nazionale poiché fino ad oggi non è stato trovato nulla di simile in Gran Bretagna“, ha affermato. Parte della strada è stata scavata e inviata per essere testata mediante test di luminescenza otticamente stimolati che diranno ai ricercatori quando i sedimenti sono stati esposti per l’ultima volta alla luce solare. I ricercatori ritengono che l’area in cui è stata trovata la strada sia vicino a quella che era la città romana di Vertis e l’area ha prodotto negli anni molta archeologia romana. La storia della Gran Bretagna, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha visto per diversi secoli la presenza dell’Impero Romano che ha lasciato una forte impronta nell’architettura del Paese, ancora visibile oggi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Occorre infatti ricordare che, quando i romani arrivarono in Gran Bretagna, si misero subito al lavoro costruendo strade, fortezze, ville e stabilimenti balneari, secondo le usanze italiche. I romani controllavano la maggior parte dell’attuale Inghilterra e Galles e fondarono un gran numero di città che esistono ancora oggi e conservano numerosi edifici di epoca romana. Londra, York, St Albans, Bath, Exeter, Lincoln, Leicester, Worcester, Gloucester, Chichester, Winchester, Colchester, Manchester, Chester e Lancaster erano tutte città romane, così come tutte le città con nomi che terminano in -chester, – cester o -caster, che derivano dalla parola latina castrum, che significa “fortificazione”. In un video approfondimento diffuso sul web, l’esperto rivela anche evidenti modifiche del manufatto che segnano il passaggio all’epoca medievale. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.