Scoperto un antico anfiteatro romano: “travolto da uno tsunami distruttivo a Creta”. Ecco l’odeon di Lissos

Gli archeologi hanno scoperto un odeon nel sud-ovest dell’isola di Creta, presso le rovine dell’antica città di Lissos, un’importante tappa per le rotte commerciali del Mediterraneo proprio di fronte alla città principale di Cirene:

Durante gli scavi, gli archeologi hanno trovato parte del palcoscenico dell’odeon, 14 file di sedili e due camere laterali a volta.(Credito immagine: Ministero ellenico della cultura e dello sport)

Secondo Live Science, questa struttura risalirebbe al IV secolo a.C. e risulta dall’altra parte del Mar Mediterraneo dall’antica città greca di Lissos, probabilmente una tappa del commercio mediterraneo itinerari. Katerina Tzanakaki dell’Eforato delle Antichità di Chania ed i suoi colleghi hanno scoperto parte del palcoscenico dell’odeon, 14 file di sedili e due camere laterali a volta. Nella struttura si tenevano probabilmente conferenze, rappresentazioni teatrali, concorsi letterari e musicali. A causa della sua posizione vicino al centro della città, potrebbe essere stato utilizzato anche per le riunioni del consiglio comunale, ha aggiunto Tzanakaki. Si pensa che l’edificio sia stato gravemente danneggiato dalla caduta di massi durante un terremoto seguito forse da uno tsunami proprio nel corso del IV secolo d.C.:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poiché l’odeon era adiacente al centro della città, Tzanakaki pensa che potesse funzionare anche come bouleuterion, un edificio per le riunioni del consiglio comunale. Francis e suo marito, George W. Harrison (si apre in una nuova scheda), un archeologo classico della Carleton University di Ottawa, ha dichiarato a WordsSideKick.com tramite e-mail che le dimensioni e la data dell’edificio indicano che molto probabilmente si trattava di un odeon, ma il fatto che “è stato progettato e utilizzato come teatro coperto non preclude la seconda adibito a casa popolare“.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Mentre la definizione precisa dell’edificio appena scoperto potrebbe dover attendere futuri lavori, “la scoperta di un edificio di servizio pubblico in un punto centrale della città antica, vicino al tempio di Esculapio, aggiunge nuove informazioni all’orizzonte archeologico e storico di l’area”, secondo una dichiarazione tradotta (si apre in una nuova scheda) dal Ministero ellenico della cultura e dello sport. Francis e Harrison concordano sul fatto che la scoperta è rara. “Non ci sono molti teatri ben conservati a Creta e ancora meno bouleuteria”, hanno detto. Il lavoro futuro aiuterà Tzanakaki a determinare se c’era un muro esterno che sosteneva l’odeon e quella scoperta influenzerà il lavoro di restauro. Nel frattempo, il sito archeologico di Lissos rimane aperto al pubblico; è accessibile con una breve gita in barca o con un’escursione di due ore dalla vicina città di Sougia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

#archeologia #creta #tsunami

Fonti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.livescience.com/ancient-odeon-discovered-crete

https://neoskosmos.com/en/2022/11/14/news/greece/ancient-roman-odeon-discovered-in-crete/

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.archaeology.org/news/10975-221111-crete-roman-odeon

https://www.ancient-origins.net/news-history-archaeology/lissos-crete-0017508

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.