Cos’è l’avena biologica e quali sono i suoi benefici?

A differenza di quella tradizionale, l’avena biologica è quella coltivata senza l’utilizzo di pesticidi, fertilizzanti o erbicidi artificiali. È un alimento naturale al 100%, che ha molteplici benefici per la salute. Scopri come viene prodotto e il ruolo delle donne in questa coltura.

Come viene prodotta l’avena biologica?
Produrre avena biologica è una sfida che vale la pena
Produzione di avena biologica ed ecofemminismo nelle campagne messicane
Editoriale Co-Deck.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cos’è l’avena biologica?
L’avena biologica è un cereale che appartiene al gruppo delle poaceae, che sono un tipo di pianta erbacea. A questo gruppo appartengono anche altri cereali, come il frumento, il mais e il riso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

A differenza di quella tradizionale, l’avena biologica è quella coltivata senza l’utilizzo di pesticidi, fertilizzanti o erbicidi artificiali. È un alimento naturale al 100%, privo di ingredienti sintetici o artificiali, additivi e prodotti chimici. Noto per avere molteplici benefici per la salute, l’avena biologica deve anche la sua popolarità al fatto che è un alimento ricco e versatile che può essere consumato in diverse preparazioni.

Attualmente, l’avena biologica Aires de Campo può essere ottenuta in Messico, attraverso reti di produttori biologici. L’avena biologica è un cereale molto ricco ed equilibrato che, per le sue proprietà nutritive, fa solitamente parte degli alimenti più consigliati dagli esperti di nutrizione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha addirittura raccomandato il consumo di 25-30 grammi di questo cereale al giorno, preferibilmente cotto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ecco i 10 principali vantaggi dell’avena biologica:

- Prosegue dopo la pubblicità -

1. Aiuta a controllare il livello di zucchero nel sangue

L’avena biologica è un cereale che aiuta a tenere a bada la glicemia, grazie ai beta-glucani che contiene. Si tratta di una fibra solubile che, mescolata all’acqua, crea una specie di gel che rallenta lo svuotamento dello stomaco e il passaggio degli zuccheri nel sangue. In questo modo facilita il lavoro dell’ormone insulina, responsabile dell’ingresso del glucosio nelle cellule, fornendo così energia all’organismo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. Favorisce lo sviluppo del microbiota intestinale

I beta-glucani hanno anche proprietà fermentescibili, che danno origine a probiotici che alimentano i batteri buoni che fanno parte del microbiota intestinale. Questi batteri sono responsabili del mantenimento di una buona salute del corpo e della promozione di una buona alimentazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Ha proprietà antiossidanti

Grazie a un componente dell’avena chiamato avenantramidi (che è un tipo di polifenolo), l’avena diminuisce l’ossidazione cellulare, che è legata all’invecchiamento del corpo. Inoltre, permette di controllare la pressione sanguigna dalla dilatazione dei vasi sanguigni, migliorando lo stato del sistema cardiovascolare e generando un effetto antinfiammatorio. D’altra parte, grazie ai suoi effetti antiossidanti, l’avena biologica aiuta a prevenire rughe, macchie e irritazioni della pelle.

- Prosegue dopo la pubblicità -

4. Fornisce grandi contributi di energia istantanea

L’avena biologica è ricca di carboidrati molto particolari, che sono quelli che vengono facilmente assorbiti. Il loro grande vantaggio è che raggiungono rapidamente il sangue, diventando una fonte di energia immediata e istantanea. Per questo motivo l’avena è un alimento largamente consumato dagli sportivi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

5. Tiene a bada il colesterolo “cattivo”.

I beta-glucani hanno anche l’importante funzione di ridurre la quantità di trigliceridi, e quella di colesterolo LDL generato da altri alimenti, comunemente noto come colesterolo “cattivo”.

6. Favorisce il colesterolo “buono”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Oltre ad aiutare a tenere a bada i livelli di colesterolo “cattivo”, perché ricca di omega 3 e acidi linoleici, l’avena biologica aiuta anche ad aumentare il colesterolo HDL, comunemente noto come “colesterolo buono”. In questo modo si previene il rischio di soffrire di malattie cardiovascolari.

7. Riduce il rischio di asma persistente

Grazie agli effetti espettoranti che sono stati riscontrati nell’avena biologica, il consumo di questo cereale nei bambini riduce il rischio di sviluppare l’asma. Secondo uno studio pubblicato sul rinomato British Journal of Nutrition , la sua assunzione in tenera età può dimezzare lo sviluppo dell’asma persistente.

8. Riduce il rischio di soffrire di ipotiroidismo

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il consumo di avena biologica aiuta anche a ridurre il rischio di ipotiroidismo, grazie al suo contenuto di iodio, che contribuisce alla produzione dell’ormone tiroideo. Una sua diminuzione può causare sintomi come affaticamento, aumento di peso e perdita di capelli, tra molti altri.

9. Ha un effetto saziante

- Prosegue dopo la pubblicità -

A causa dei carboidrati contenuti in questo cereale, fornisce un effetto saziante molto potente. In questo modo è ideale per chi è a dieta per dimagrire.

10. Promuove il corretto funzionamento del sistema nervoso

L’avena biologica è un cereale che contiene le vitamine del gruppo B (B1, B2 e B6), che contribuiscono al corretto funzionamento del sistema nervoso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’avena biologica si distingue per essere un cereale molto ricco di fibre e antiossidanti, che contiene vitamina E e le vitamine del complesso B (B1, B2 e B6). È anche un’importante fonte di ferro, magnesio e potassio.

Come viene prodotta l’avena biologica?
Di fronte a un’era segnata dalla produzione di cibo attraverso monocolture e agrobusiness, con i danni ambientali e l’impoverimento nutrizionale che ciò comporta, la produzione di avena biologica come fanno i piccoli produttori messicani è una boccata d’aria fresca. . E questo non solo perché i consumatori hanno così una scelta salutare sul mercato, ma anche perché è un modo di coltivare rispettando la terra.

I produttori messicani che fanno parte della rete di produttori biologici Aires de Campo continuano a produrre con le tecniche che usavano 100 anni fa. In questo modo cercano di tornare alle origini, al momento in cui la Terra era ancora trattata per quello che è: una fonte di vita.

Questi produttori biologici lavorano la terra come una volta: in due cicli, in processi che durano 150 giorni. Dopo la raccolta, annaffiano e preparano il terreno per l’inizio di un nuovo ciclo. Successivamente, selezionano e puliscono i semi e, una volta che tutto è pronto, seminano. In estate raccolgono e seminano di nuovo. Si tratta di un ciclo breve che si ripete due volte l’anno, e contribuisce ad aumentare la produttività per far fronte agli impegni del mercato, senza compromettere la salute del terreno.

Oltre al suo valore ambientale, questo processo si distingue per il suo lato sociale o umano, poiché tutte le attività sono manuali (ad eccezione della semina e del raccolto). Per questo la produzione di avena biologica è un processo che richiede molta dedizione ed è una grande fonte di occupazione.

Produrre avena biologica è una sfida che vale la pena
La coltivazione dell’avena biologica è una sfida per i piccoli produttori che, pur producendo un alimento sano e naturale al 100%, molte volte il loro sforzo non viene riconosciuto sul mercato quando si tratta di venderlo al prezzo che corrisponde a questo tipo di prodotto . . Per questo motivo è essenziale la promozione e lo sviluppo di reti di produttori biologici.

In Messico, ad esempio, c’è Aires de Campo , una rete di produttori biologici che vende avena biologica – e molti altri prodotti biologici – in quel paese. Si tratta di un’iniziativa che dà spazio ai piccoli produttori biologici, spesso colpiti da grandi aziende che coltivano su larga scala utilizzando prodotti transgenici, pesticidi artificiali e tecniche non sostenibili.

PRODUZIONE DI AVENA BIOLOGICA ED ECOFEMMINISMO NELLE CAMPAGNE MESSICANE
Pensare alla produzione di avena biologica in relazione all’ecofemminismo nel Messico rurale implica fermarsi alla parte umana del prodotto. “Il futuro è femminista o non sarà”

Vandana Shiva è un’attivista indiana che è diventata una delle rappresentanti più influenti dell’ecofemminismo a livello mondiale. Il suo pensiero si basa sulla religione e la filosofia indù che descrivono il “principio femminile” come fonte di vita e base dello sviluppo sostenibile. In questo modo, Shiva critica fortemente il modello economico dominante, che si basa su tecniche di piantagione monocoltura sia nelle foreste che nell’agricoltura.

Il ruolo delle donne nelle campagne messicane

Attualmente le campagne messicane sono teatro di un fenomeno molto particolare, dovuto alla forte emigrazione di uomini dalle zone rurali verso gli Stati Uniti. Per questo negli ultimi tempi molte donne hanno dovuto lasciare la casa per lavorare la terra, che storicamente era un lavoro per uomini, dovendo farsi carico contemporaneamente di queste due mansioni molto impegnative.

Sebbene ci sia chi sottolinea che questo fatto ha ridotto la produttività, non si può sopravvalutare il fatto che molte di queste donne sono responsabili di colture biologiche che oggi sono così preziose, per la salute dei messicani e per il pianeta.

Aires de Campo, come rete di produttori e produttori biologici, nasce in questo contesto e cerca di promuovere e valorizzare questa simbiosi che si verifica tra le donne e la natura. Per questo è un grande alleato delle donne libere, indipendenti ed emancipate, che non dipendono dagli uomini per sopravvivere

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.