Le regole genitoriali che ci insegnano come amare per davvero i nostri figli

Non tutte le regole sono uguali, nemmeno quelle riguardanti la gestione dei propri figli. Eppure, in molti casi possiamo riscontrare l’universalità di alcuni consigli che potrebbero rivelarsi utili. 1. Essere realmente presenti nella vita dei propri figli:

Il modo più importante per amare un bambino è essere lì per lui. Mostrati e sii veramente presente . Fai loro sapere che contano. Quando sei con loro, sii con loro. Certo, anche i genitori hanno bisogno di spazio e tempo per se stessi. Ma se stai giocando in pista con loro, o guardando la loro partita di tennis, o anche solo discutendo con loro… concentrati su di loro. 2. Non negare troppe richieste ai tuoi figli, anche quando ti sembrano inutili:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche se è giusto evitare di crescere dei figli viziati, non dobbiamo cadere nella trappola opposta: sono comunque giovanissimi e hanno bisogno di ricevere cure ed attenzioni. Se ti chiedono qualcosa che non ti costa altro che tempo da dare, va bene dire: “certo, possiamo farlo!3. Lasciali sbattere su pentole e padelle:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo perché i bambini sono rumorosi per loro natura! Sono così pieni di vita, entusiasmo e zelo che meriterebbero di far rumore quando vogliono. Anche se occorre insegnare loro le buone maniere, bisognerebbe anche tener presente che far battere loro pentole e padelle consente anche di comprendere il significato logico degli oggetti che li circondano. 4. Anche per loro le attività in acqua sono importanti:

Passare il pomeriggio in spiaggia o in piscina migliora solitamente il loro carattere e le loro capacità fisiche e mentali. Tuttavia, non devi metterli letteralmente in acqua. Se tuo figlio è di pessimo umore, non cercare di farlo ragionare o, peggio, di punirlo. A volte può rivelarsi sufficiente cambiare il contesto.  5. Leggi i libri ad alta voce con gioia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ci sono così tanti vantaggi nel leggere ad alta voce per tuo figlio, dall’aiutarlo a sviluppare le abilità linguistiche all’educazione, abituandolo alla lettura. Tuttavia, non è per questo che i nostri figli ci chiedono di farlo. Quindi, che sia la prima volta o la milionesima volta che leggi qualcosa per loro, mettici tutto il tuo cuore in ogni singola sillaba.  6. Lascia che credano a Babbo Natale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un giorno, troppo presto, i tuoi figli smetteranno di credere nelle fate. Smetteranno di pensare che la luna sia fatta di formaggio, che il tuono provenga da persone che giocano a bowling nel cielo e che i giocattoli prendano davvero vita quando lasci la stanza. Il mondo laverà via la fantasia da tutti da solo. In realtà, non hanno bisogno del tuo aiuto per accelerare il processo. Lascia che credano il più a lungo possibile che le fate o che Babbo Natale esistano sul serio: sono bambini, non ancora adulti! 7. Sorvola sulle sciocchezze e trovale divertenti:

I bambini ci danno la scusa perfetta per lasciare che il nostro “strano” interiore venga fuori e giochi. Non sprecare questa scusa. Abbraccialo! Ballare come se nessuno stesse guardando. Racconta barlezzette, fai le facce a tavola. Canta forte e orgoglioso. Soprattutto, ridi e sorridi con i tuoi figli. Ridi finché non piangi, finché il tuo fianco non si spacca, finché non riesci a respirare. Rendi prioritario essere il più sciocco possibile il più spesso possibile. 8. Ricorda quanto sono veramente piccoli:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se vuoi amare veramente un bambino, ricorda che si tratta di bambini. Non sono adulti in miniatura, quindi non trattarli come tali. Gestisci le tue aspettative, stabilisci limiti razionali e perdonali spesso per averli infranti. In breve, non prepararli a fallire pretendendo inutilmente più di quanto possono dare. 9. Cerca il loro lato positivo:

Un giorno troppo presto, questo mondo insegnerà ai tuoi figli che la vita non è fatta di sole e arcobaleni, che non c’è sempre un lato positivo su ogni nuvola. Il tuo lavoro non è prepararli per questo. No, non lo è davvero. Il tuo compito è insegnare loro che davvero non può piovere tutto il tempo e che il cielo non cadrà davvero per sempre. Affinché non ci sia un lato positivo in ogni moneta oscura, C’È una mattina luminosa dopo ogni notte buia. Soprattutto, il tuo compito è dare loro gli strumenti per trovare il lato positivo dove possono e la forza per aspettare il mattino luminoso quando non possono. 10. Mantieni il luccichio nei tuoi occhi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I bambini sanno come mettere alla prova la nostra pazienza come nessun altro su questa terra può fare. Ma anche quando il tuo ultimo nervo si spezza a metà, mantieni quel bagliore d’amore nei tuoi occhi. Vedi, i tuoi figli non stanno solo cercando di farti impazzire ma stanno testando i confini del tuo amore. Lo sguardo sul tuo viso e nei tuoi occhi dirà loro tutto ciò che hanno bisogno di sapere, quindi assicurati che stia dicendo loro che sì, li ami davvero incondizionatamente e che nulla di ciò che fanno potrà mai allontanarti. 11. Vai a vedere un film in pigiama:

Fondamentalmente, fai qualcosa di totalmente inaspettato. Rendi una serata magica, sorprendi i tuoi figli. Loro apprezzeranno molto la sorpresa! 12. Insegna i sentimenti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I sentimenti sono così grandi quando sei così piccolo. È nostro compito come genitori assicurarci che i nostri figli abbiano uno spazio sicuro per esplorarli. Insegna loro fin dall’inizio che piangere va bene quanto ridere. Che va bene essere arrabbiati quando le cose non vanno per il verso giusto, anche se sono arrabbiati con te. Che non devono piacere a tutti tutto il tempo per amarli sempre. Insegna loro che anche gli altri hanno dei sentimenti. Che mentre va bene per loro essere arrabbiati con te per non avergli comprato un giocattolo, non va bene ferire i tuoi sentimenti urlando “Ti odio!”.  Dovrebbero ricordare mentre va bene ridere con qualcuno, non va bene ridere di loro. Quella gentilezza, compassione ed empatia contano. Che i sentimenti di tutti contano allo stesso modo. 13. Renditi conto di quanto sia importante essere un bambino:

L’infanzia è dove impariamo a sognare e immaginare. Cosa significa amare ed essere amati. Dove troviamo la nostra base e impariamo a percorrere la nostra strada. Come cadere e rialzarsi. Dove trovare coraggio dentro di noi e gioia in luoghi inaspettati. È un momento in cui crediamo che tutto sia possibile perché lo è ancora. Un momento in cui non pensiamo al futuro e invece viviamo solo il momento. È dove scopriamo cosa significa essere un essere umano. Mai, mai, mai per un momento sottovalutare la sua importanza. 14. Pianifica la costruzione di un razzo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ascolta le loro grandi idee e sostienile, anche se si tratta di costruire un razzo per andare su Nettuno. Aiutali a diventare sognatori. Meglio ancora, sii tu stesso un sognatore. Anche se è solo una nave di cartone che li porta nell’immaginario Nettuno. 15. Smettila di urlare:

Urlare contro i tuoi figli non fa altro che spaventarli. Impara un modo migliore per comunicare. Non sono necessarie ulteriori spiegazioni. 16. Dimostra il tuo amore. Molto:

Il modo più importante per amare davvero un bambino è semplicemente farlo e assicurarsi che sappiano che lo fai. Mostra loro che li ami con tutto il cuore. Anche quando sei arrabbiato con loro. Soprattutto quando sei arrabbiato con loro. Dì loro che li ami fino alla luna e ritorno, all’infinito e oltre, e più di tutte le stelle nel cielo. Diglielo ogni singolo giorno in un milione di modi diversi. Diglielo ogni mattina quando si svegliano e ogni sera prima di andare a dormire. Assicurati che lo sappiano con ogni ultima fibra dei loro minuscoli esseri. 17. Ricorda sempre che i tuoi bambini sono una benedizione:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sono una parte importante di noi anche se fisicamente separati. Sono l’unico miracolo in cui tutti possiamo credere, non importa cos’altro crediamo. Non dimenticarlo mai. Non lasciarti preoccupare così tanto di crescere un bravo bambino da dimenticare di averne già uno. Inoltre, non passare così tanto tempo a preoccuparti di come crescere i bambini che crescono per cambiare il mondo da dimenticare che stanno già cambiando il tuo mondo.

#bambini #salute #famiglia #genitori #trattamento #rapporto #padre #madre #figlio #psicologia #benessere #bambino #bambina #figlia

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.