Perché il tonno con l’olio costa di meno di quello naturale?

Il tonno in scatola con l’olio – come anche lo sgombro e le sardine in scatolacosta mediamente di meno di quello naturale per diversi motivi:

  • L’olio è un conservante naturale. Il tonno in scatola deve essere conservato in modo sicuro e l’olio aiuta a farlo. Il tonno al naturale, invece, deve essere conservato con una maggiore quantità di sale, che è un conservante artificiale. Il sale è più costoso dell’olio, quindi il tonno al naturale costa di più.
  • Il tonno in olio è più pesante. Il tonno al naturale è conservato in acqua, che è molto più leggera dell’olio. Questo significa che il tonno in olio occupa meno spazio nelle scatole e si può trasportare e immagazzinare a costi inferiori.
  • Il tonno in olio è più popolare. Il tonno in olio è più popolare del tonno al naturale, quindi le aziende produttrici possono venderlo a un prezzo inferiore.

Inoltre, il tonno in olio può essere prodotto utilizzando una varietà di oli, tra cui olio d’oliva, olio di semi di girasole e olio di soia. L’olio di soia è il più economico di questi oli, quindi il tonno in olio di soia è spesso il meno costoso sul mercato. Tuttavia, è importante notare che il tonno al naturale è più salutare del tonno in olio. Il tonno in olio contiene più calorie e grassi, mentre il tonno al naturale contiene più proteine e meno grassi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

#olio #tonno #sgombro #scatola #naturale

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.