Gli Insetti Malvagi sbarcano in America

C’è una “compagnia” di film indipendenti che merita di essere conosciuta. E’ quella degli “Insetti Malvagi”. Capeggiata da Emanuele Contadini e Luca Baggiarini, questo gruppo di giovani artisti ha cominciato a produrre vari tipologie di corti, tra i quali ricordiamo l’ormai storco “LA LEGIONE FANTASMA” (2008), che ispirò a sua volta l’ambizioso “Indiana Jones e La Legione Fantasma” realizzato l’anno seguente, ricordato come il primo vero fanfilm italiano su Indiana Jones e sicuramente quello più premiato avendo sulle spalle due premi al “Lucca Movie Cosplay 2009” (rispettivamente miglior film e miglior attore). Senza poi dimenticare altre divertenti produzioni come “Dogma Zombie” e “CLAUSTROPHOBIA”. Tutti visibili al seguente indirizzo: http://www.insettimalvagi.it/factory.html.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ma è forse con il fanfilm di Indiana Jones che il gruppo è riuscito ad ampliare al meglio il “rating” stesso del loro lavoro, facendosi conoscere sia sulla sezione fanfilms di Theraider.net ed ora anche al Film Festival event di Richland, USA previsto per il prossimo 16 Ottobre catturando sentimenti di gioia nei confronti dei realizzatori del fanfilm i quali nel loro blog hanno scritto di aver cominciato tutto per gioco e che non avrebbero mai immaginato un successo simile per il loro lavoro. Un successo meritato se analizziamo con cura i loro film che non possono essere inseriti in un semplice contesto di “fanfilm all’americana” di cui siamo oramai da anni abituati a scorgere sui siti dedicati o su YouTube, bensì di un lavoro ben studiato al quale è stata sfruttata l’idea americana originale del fare fanfilm con storie proiettate in un universo italiano, fatto di piccoli ingegni, idee ambiziose e storie inedite che se ci fate caso hanno sempre contraddistinto il lavoro italiano all’estero, e questo a noi piace molto. In Bocca al lupo agli insetti Malvagi e perche no, auguriamogli anche buon (meritatissimo) viaggio negli Usa!

- Prosegue dopo la pubblicità -