Come risolvere il Cubo di Rubik con una serie di algoritmi

Tra le tante scommesse della vita ne esiste una in particolare che al sol pensiero ci rende nervosi: risolvere il cubo di Rubik. Certo forse ne è passato di tempo da quando i più grandi di noi ci giocavano verso gli anni ’80 con questo simpatico giochino ideato dal un professore Hungerese che insegnava architettura, Ernő Rubik, appunto. Ne è passato di tempo, magari la moda del simpatico rompicapo da quei tempi sino ad oggi il famosissimo cubo non ha certo cessato di trasmettere il suo fascino verso chi lo osserva. Ma il quesito più importante è come risolverlo? Alla fine non è impossibile ma comunque per la maggior parte di chi ci gioca è molto difficile risolverlo, tant’è che con il cubo di rubik è famoso anche il gesto del “gettarlo via” poco dopo aver tentato di giocarci. C’è chi su internet ha cercato di trasmettere al prossimo la propria “tecnica personale” su come risolvere un cubo di Rubik, chi come questo ragazzo che vi presentiamo qui sotto che usa una serie di algoritmi da abbinare alle caselle del cubo, in modo tale da risolvere il puzzle:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La parte due della “teoria scientifica” qui sotto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Troppo difficile? Questo è soltanto uno dei tanti esempi in rete, magari in futuro ne affronteremo altri, in fin dei conti è risaputo che per noi comuni mortali il Cubo di Rubik non sia facile come sembri.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.