Scienziati scoprono gene dell’asma nei soggetti afro americani

Asma, la famosa malattia infiammatoria cronica delle vie aeree che ostacola il flusso d’aria, è una delle malattie più letali e diffusa nel mondo. A partire dal 2010, oltre 300 milioni di casi di asma sono stati registrati in tutto il mondo. Nel 2009, l’asma ha provocato più di 250.000 vittime a livello globale. Ora gli scienziati hanno scoperto una mutazione genetica singolare negli individui afro americani che potrebbe contribuire a spiegare perché queste persone siano più suscettibili all’asma rispetto ad altri. La ricerca, condotta presso l’Università di Chicago , ha scoperto un gene, il PYHIN1. Durante il loro studio, i ricercatori hanno osservato i dati da nove precedenti genomi accumulando oltre 2 milioni di polimorfismi a singolo nucleotide su 3246 persone che combattono l’asma e 3.385 pazienti di controllo, 1.702 gruppi di genitori, 355 problemi familiari e 468 controlli nelle famiglie interessate. Questa variante è parte di una famiglia di geni legati alla reazione dell’organismo alle infezioni virali. E ‘apparentemente coinvolto nella segnalazione dell’interferone, che potrebbero alterare le sorti dell’asma in un soggetto.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.