Le piante ricrescono sul villaggio giapponese abbandonato, diventa un’attrazione turistica

Le-piante-ricrescono-sul-villaggio-giapponese-abbandonato,-diventa-un'attrazione-turisticaSull’isola di Shengshan, chiamata anche Houtouwan, vi era un villaggio di pescatori situato a soli 40 miglia ad est di Shanghai, in Cina. L’isola era una volta sede di più di 2.000 pescatori, tra gli altri residenti, ma è stata abbandonata nei primi anni del 1990. Oggi l’isola è a casa solo per una manciata di persone, ma è ora una popolare attrazione turistica. Le ragioni per l’abbandono quasi totale dell’isola sono legate a problemi con la mancanza di scuole e la consegna degli alimenti. L’isola fa parte di una catena di 400 isole ad est di Shanghai.

Sulle decine di case abbandonate sull’isola, alcune ancora abitate, sono ricresciute piante autoctone, restituendo al villaggio semi-abbandonato un senso di appartenenza alla natura che non ha nulla da inviare ai moderni progetti di case verdi ecocompatibili. In un VIDEO sono riportate anche alcune interviste agli abitanti del luogo: