Turchia: Erdogan arresta Leader curdi HDP.



Report, aggiornato al 5/11/2016, di Mariano Giustino da Ankara sugli sviluppi della situazione nel paese dopo gli arresti:
:
http://www.radioradicale.it/scheda/491261/il-leader-del-partito-filo-curdo-hdp-selahattin-demirtas-e-stato-arrestato-insieme-con
———————————————————————————————————–
Il presidente Turco Erdogan supera un’altro scalino nella sua lucida azione politica per imporre la propria Volontà di Potenza e la sua strategia autocratica alla Turchia ed al mondo intero: questa notte è stato ordinato l’arresto di oltre 10 parlamentari del Partito Democratico dei Popoli, (Hdp) originariamente il Partito filo Curdo ma trasformatosi da anni in un partito aperto a tutte le comunità dello stato turco. Sono finiti in carcere sono stati arrestati anche il Presidente e vicepresidente del partito (nei giorni scorsi erano stati arrestati numerosi sindaci e vicesindaci delle città curde) ed altri leader. L’accusa, proveniente dalle Procure Turche, è sempre identica, è quella di essere sostenitori, fiancheggiatori del Partito dei lavoratori del Kurdistan ( PKK), messo fuorilegge da decenni e contro il quale la Turchia ha scatenato più volte il suo esercito.

La situazione stà diventando esplosiva nei centri urbani della regione curda. MarianoGiustino, su RadioRadicale, segnala un attacco armato contro una delle principali caserme di Djarbakir, capitale della regione curda dove si troverebbero alcuni degli arrestati. – nel video – [ Edit bomba rivendicata dai terroristi del Daesh ma attribuita al PKK dal governo]

- Prosegue dopo la pubblicità -

Erdogan dopo aver per mesi sbattuto in carcere decine di migliaia di persone – da professori universitari, ad insegnanti, militari, giudici, e giornalisti – accusandoli di complicità con l’organizzazione di Fetullah Gulen nel tentativo di Golpe idi questa estate, silenziato gli organi di informazione critica, concentra ora la sua azione contro l’opposizione curda alla vigilia di un possibile intervento in forze in Iraq…Sui giornali favorevoli a Erdogan – ovvero la sola stampa rimasta in Turchia salvo piccoli gruppi – sono passate curiose analisi storiche dove si ricorda ai cittadini come come Mosul fosse, un tempo, una delle grandi città dell’impero Turco….I Social Media Turchi sono stati – come sempre accade – bloccati ma qualche immagine sembra passare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sembra evidente il tentativo della Turchia di far passare l’idea che l”Hdp non sia altro che il braccio politico del PKK ergo connivente con la guerriglia curda.
Fonti giornalistiche parlano di [oltre] una trentina di persone colpite – soprattutto poliziotti –

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.