Bruno Gagliasso riforesterà l’area piantando 100.000 alberi

Bruno Gagliasso è riuscito ad esaudire un desiderio costruire un ranch vicino ad un lago, piantare alberi e liberare gli animali. L’attore e uomo d’affari sta costruendo un vero paradiso a Membeca, Paraíba do Sul, nello stato di Rio de Janeiro. Circondata dalle montagne, la terra stessa è una delizia per la natura, ma i piani di Bruno sono grandiosi: riforestare la zona, trasformandola in un santuario per animali, piante e persone. Tra i suoi obiettivi c’è quello di piantare 100.000 alberi e bloccare 28.000 tonnellate di carbonio dall’atmosfera.

- Prosegue dopo la pubblicità -

A Rancho da Montanha, le piantine vengono spesso piantate direttamente, oltre a ricevere il trapianto di specie medie e grandi. L’idea è di aiutare a rafforzare le sorgenti della regione e fungere anche da rifugio per gli animali. Tra gli alberi più emblematici vi sono l’olivo, che ha più di 300 anni, e un baobab di 50 anni. Privo di pesticidi, il sito ospiterà anche un santuario per riabilitare gli animali selvatici e restituirli allo stato brado. Attualmente, l’attore sta già lavorando in questa riabilitazione degli animali salvati da Ibama dalle strade o dal traffico di animali. Il lavoro è sostenuto da Instituto Vida Livre, Garra Animal e Ampara Animal.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Qui in questo piccolo pezzo di mondo ho intenzione di crearne uno mio. Rancho da Montanha è un progetto di gratitudine alla vita. Un piccolo modo per restituire alla terra tutto ciò che mi dà. Uno spazio di integrazione, sostenibile e accogliente. Il luogo che i miei pronipoti saranno orgogliosi di conoscere“, dice l’attore in un post su Instagram. Per alimentare il ranch è stato costruito un piccolo impianto solare. Ci sono più di 170 pannelli solari che genereranno energia pulita. Accanto alla pianta sono state piantate diverse specie di cactus. L’insieme di questi spazi si chiamava Jardim de Sol.

Omaggio all’Africa
Lo spazio ha anche ricevuto aree in onore del Malawi, luogo di nascita dei figli adottivi di Bruno Gagliasso e Giovana Ewbank. È il caso di un lago, pescoso, creato in loco e del trapianto di un baobab, albero antico che rappresenta discendenza, origine e resistenza. Ecco una serie di fotografie, davvero spettacolari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.