Come gli attivisti italiani stanno contrastando la pesca illegale di ricci – VIDEO

Operazione Siracusa: fermati due pescatori di frodo nell’Area Marina Protetta del Plemmirio! I nostri volontari hanno individuato un’imbarcazione sospetta uscire dal porto di Siracusa in direzione sud. Una volta arrivati al punto designato, i due uomini a bordo hanno indossato pinne e muta da sub e si sono muniti di guanti, boe artigianali, cesti da pesca e un coltello. Erano chiaramente lì per pescare illegalmente i ricci di mare” – dichiarano sui social da Sea Shepherd Italia che prosegue:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La segnalazione al Corpo delle Capitanerie di PortoGuardia Costiera e all’ Area Marina Protetta del Plemmirio è immediata: la pesca subacquea all’interno di quella zona è vietata. Durante l’avvicinamento della motovedetta abbiamo visto i due pescatori svuotare le reti per liberarsi della “refurtiva”. Una volta raggiunti hanno inoltre dichiarato di essere lì per fare snorkeling, ma le autorità hanno comunque sequestrato parte della loro attrezzatura visto che le loro azioni erano state documentate dall’arma più efficace:

- Prosegue dopo la pubblicità -

le telecamere dei nostri volontari. Infine, mentre l’imbarcazione viene scortata verso il porto, ci siamo accorti che una delle due sacche era stata abbandonata in acqua ancora piena di ricci, evidentemente per essere recuperata in un secondo momento. É nuovamente la Capitaneria di porto ad intervenire sotto nostra richiesta, per liberare i ricci e sequestrarla. Episodi come questo sono purtroppo ancora molto frequenti, risulta dunque fondamentale la collaborazione tra il volontariato e le autorità italiane per poter preservare l’ecosistema marino locale. Continueremo a monitorare l’Area Marina Protetta del Plemmirio finché il mare non potrà considerarsi libero da ogni illegalità” – concludono da Sea Shepherd Italia. E’ possibile sostenere liberamente l’attività dei volontari ambientalisti seguendo le istruzioni consultabili al seguente link: https://www.seashepherd.it/aiutaci. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.