Falsa interpretazione sui Maya: l’anno della “profezia” non è il 2012

“La profezia sul 2012 è una costruzione della moderna «new age». L’attuale ciclo temporale maya finirà attorno all’anno 4.946 del nostro calendario. Il 22 dicembre del 2012 per il calendario maya sarà il 13.0.0.0.1 (cioè una data qualsiasi senza nessun valore simbolico, Ndr) e quel giorno quindi nel mondo tutto sarà tranquillo.” Queste le dichiarazioni degli archeologi Arlen e Diane Chase, tra i più grandi esperti al mondo di civiltà precolombiane che ultimamente con il LIDAR, (ovvero una innovativa tecnologia Laser aerea) sono riusciti a ricostruire in tre dimensioni l’antica città di Caracol molto di più quanto fatto sino ad ora nei 25 anni di esplorazione “tradizionale” «Siamo stupefatti. L’uso del Lidar rivoluzionerà l’archeologia Maya allo stesso modo in cui lo hanno fatto la datazione al carbonio negli anni ’50 e l’interpretazione dei geroglifici Maya negli anni ’80 e ’90» affermano gli archeologi, e nel frattempo la profezia Maya viene screditata dalla semplice risposta dei veri esperti (e non da qualche trasmissione televisiva che bada più alla pubblicità tra una profezia e l’altra che alle vere scoperte archeologiche).

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.